..::Discusclub.net 2.0::..

0
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Praga, 17-20 Settembre 2009: il Concorso Internazionale del Discus e non solo..

Francesco Denitto 13 Luglio 2011


Il concorso internazionale del Discus e non solo…

Testi e foto di Francesco Denitto


Prologo Sebbene il seguente reportage sia un po’ “datato”, ritengo opportuno pubblicarlo  ugualmente per diverse ragioni. Innanzitutto perché, a mio avviso, si è trattato di uno dei concorsi di club europei del Discus meglio organizzati negli ultimi anni; in secondo luogo perché la qualità dei pesci in gara era mediamente buona; ed infine perché, al momento, non è stata ancora ufficializzata alcuna edizione successiva e dunque quella del 2009 può ancora essere considerata “attuale”. Inoltre, come ho anticipato all’amico Salvo, ad oggi non avevo ancora ceduto il reportage a nessuna realtà editoriale o virtuale italiana, e mi accingo a farlo.

Introduzione Tra i concorsi del Discus nel 2009, e’ doveroso segnalare il Campionato organizzato a Praga, in Repubblica Ceca, dal 17 al 20 di settembre. Ogni due anni, in concomitanza con la mostra annuale di acquariofilia “Výstava Akvárium” organizzata dall’associazione acquariofila Československý klub chovatelů terčovců (storico Aquarium Club fondato nel 1899) il “Czech Discus Club” collabora per dar vita al campionato del Discus in terra Boema. Quell’anno, gli organizzatori del concorso hanno invitato il sottoscritto a far parte della giuria che doveva eleggere i vincitori dell’edizione 2009. Pur avendo amici discusofili ed “attivisti” delle associazioni locali, non avevo ancora avuto il piacere di visitare la splendida Praga. Il loro invito, dunque, e’stato per me anche gradita occasione di conoscere un altro angolo della nostra bella Europa.

 

 

Oltre me, l’altro giudice di gara non indigeno era l’amico Heiko Bleher, mentre il resto della giuria era composto da tre giudici locali tra cui l’amico praghese Kersten Opitz (nel 2010, Kersten è stato giudice di gara a Lecce, alla quinta edizione di “Mediterranea Discus”, n.d.a.) . Con Kersten sono in contatto da diversi anni. E’ cultore del Discus ed ama approfondire qualsiasi tema inerente le sue origini naturali ed il suo in acquario.   L’evento si è svolto, come di consuetudine, nella “glasshouse” del giardino botanico della “Charles University”. Erano presenti alcuni stand di Aziende e negozi locali che sponsorizzavano la manifestazione. Al centro della grande “sala di vetro” era stato allestito il concorso dei killi organizzato dall’associazione nazionale. Oltre 200 coppie di meravigliosi ciprinodontidi facevano la loro bella figura tra i 92 Discus iscritti al concorso. Ma procediamo per gradi. Il concorso del Discus La maggior parte dei Discus proveniva ovviamente dalla Repubblica Ceca e dalla vicina Slovacchia, ma un certo numero di pesci giungeva dalla Germania e dall’Italia. Un allevatore vietnamita, da tempo trasferitosi a Praga, aveva iscritto infine alcuni Discus provenienti dal suo allevamento euro-asiatico.   Le sei categorie del concorso erano le seguenti:

 

  • Classe 1          Turchese striato (turchesi striate, Snakeskin, rosso-turchesi);
  • Classe 2          Red Spotted (Leopard Skin, Leopard Snake Skin, Red Spotted, Ring Leopard);
  • Classe 3          Solid Blue (Cobalt, Solid Turquoise, Blue Diamond, etc.)
  • Classe 4          Solid Red (Golden, Marlboro, San Merah, Red Melon, etc.);
  • Classe 5          Pigeon Blood;
  • Classe 6          Open Solid (varietà dalla livrea uniforme non classificabili in altre categorie).

I pesci iscritti erano mediamente di buona qualità. C’erano ovviamente alcune eccezioni: Discus decisamente sottotaglia o addirittura palesemente sofferenti a causa di malnutrizione o di patologie pregresse o addirittura ancora in atto. Pesci in tali condizioni non dovrebbero mai essere iscritti ad un concorso anche e soprattutto per evitare loro ulteriori ed inutili stress!   Gli organizzatori avevano adottato le seguenti procedure di valutazione:

  1. Prima della votazione, tutti e 92 i pesci sono stati “analizzati” dai giudici affinché ciascuno di essi fosse inserito nella corretta classe concorsuale di appartenenza.
  2. Ogni giudice ha valutato ciascuno dei 92 Discus in gara, nessuno escluso, assegnando un punteggio (da1 a10) ai seguenti parametri: taglia, proporzioni ed armonia del corpo, condizioni di salute, disegni su pinne e testa, colore e impressione generale.
  3. Il voto finale è stato ottenuto per ciascun Discus in seguito ad elaborazione al computer di tutti i punteggi provenienti dai 5 giudici. Il pesce col punteggio totale più alto è stato proclamato Grand Champion. Nella tabella 1, tutti i vincitori del concorso.

Tabella 1. I vincitori del concorso. CZ: Repubblica Ceca; SK: Slovacchia; D: Germania; V: Vietnam

CLASSE

VASCA

PUNTEGGIO TOTALE

PROPRIETARIO
1st STRIPED TURQUOISE

10

220.0

Peter Federič (SK)
2nd STRIPED TURQUOISE

12

197.0

Jozef Pejša (CZ)
3rd STRIPED TURQUOISE

3

191.0

Jaroslav Faktor (CZ)
1st RED SPOTTED

45

234.0

Udo Thraen (D)
2nd RED SPOTTED

46

218.0

Peter Federič (SK)
3rd RED SPOTTED

48

213.0

Pavel Picka (CZ)
1st SOLID BLUE

19

222.0

Karel Ospalý (CZ)
2nd SOLID BLUE

26

219.0

Karel Ospalý (CZ)
3rd SOLID BLUE

24

200.0

Peter Federič (SK)
1st SOLID RED

82

GRAND CHAMPION

237.0

Jozef Pejša (CZ)
2nd SOLID RED

33

206.0

Radek Kučera (CZ)
3rd SOLID RED

31

203.0

Michal Melkus (CZ)
1st PIGEON BLOOD

62

218.0

Nguyen Duc Binh (V)
2nd PIGEON BLOOD

63

216.0

Nguyen Duc Binh (V)
3rd PIGEON BLOOD

59

204.0

Ján Kudrna (CZ)
1st OPEN SOLID

81

235.0

Karel Ospalý (CZ)
2nd OPEN SOLID

79

189.0

Udo Thraen (D)
3rd OPEN SOLID

77

177.0

Ján Kudrna (CZ)

 

1st SOLID BLUE – Karel Ospalý (CZ)

 

2nd SOLID BLUE – Karel Ospalý (CZ)

3rd SOLID BLUE – Peter Federič (SK)

 

1st TURQUOISE – Peter Federič (SK)

 

 

 

2nd STRIPED TURQUOISE – Jozef Pejša (CZ)

3rd STRIPED TURQUOISE – Jaroslav Faktor (CZ)

 

]

1st RED SPOTTED – Udo Thraen (D)

 

]

2nd RED SPOTTED – Peter Federič (SK)

 

3rd RED SPOTTED – Pavel Picka (CZ)

 

1st SOLID RED – Jozef Pejša (CZ)

 

 

2nd SOLID RED – Radek Kučera (CZ)

 

3rd SOLID RED – Michal Melkus (CZ)

1st PIGEON BLOOD – Nguyen Duc Binh (V)

 

 

2nd PIGEON BLOOD – Nguyen Duc Binh (V)

[

 

3rd PIGEON BLOOD – Ján Kudrna (CZ)

1st OPEN SOLID – Karel Ospalý (CZ)

 

 

 

2nd OPEN SOLID – Udo Thraen (D)

 

 

3rd OPEN SOLID – Ján Kudrna (CZ)

 

 Da menzionare i due ottimi quarti posti rispettivamente nelle classi Pigeon Blood e Solid Red, e di un quinto posto nella categoria Turchese striato, tutti di proprietà dei nostri connazionali Antonello Greco e Andrea Sassi (SG Discuscoltura) che non mancano di rappresentare al meglio il nostro Paese nei vari concorsi internazionali.  

 

4th prize Pigeon Blood – SG Discuscoltura (IT)

 

 

 

 

4th prize Solid Red – SG Discuscoltura




Il Campionato di Killi

Per ciò che riguarda il 6° campionato di killi, la carrellata di foto darà un’idea della bellezza di questi piccoli pesci che fanno proseliti tra gli acquariofili di ogni angolo del mondo. Le coppie (e gruppi) in concorso, suddivisi in 10 categorie concorsuali, infatti provenivano, oltre che dal Paese ospitante, anche da Associazioni della Gran Bretagna, Scandinavia, Bulgaria, Slovenia, Germania e Argentina. Sono rimasto sorpreso dall’assenza di partecipanti italiani. La nostra AIK (Associazione Italiana Killifish) è uno dei club più attivi d’Europa e vanta numerosi appassionati molto conosciuti in Italia ed all’estero. Alla fine, il Best of Show del concorso è stato assegnato ad una coppia (in questi concorsi si giudicano sia il maschio e sia la femmina, nonché l”armonia” della coppia stessa, n.d.a.) di Simpsonichtys hellneri “terra typica” di D. Oberle (Germania) (vasca 311). Altri premi speciali sono stati assegnati a molti dei pesci in gara. Il campionato è stato magistralmente organizzato dalla Czech Killi Association (Česká halančíkářská společnost in lingua autoctona). L’associazione ceca è stata fondata il 26 Novembre del2003, in occasione dell’organizzazione della prima mostra di killi svoltasi nella cittadina di Telč nel2004. In realtà, tale associazione è succeduta alla prima associazione di killi dell’allora Stato unito della Cecoslovacchia, che fu fondata nel 1986 e che ebbe vita per ben 23 anni, proprio a Telč.

{gallery}/killi_praga_09{/gallery}

Conferenze

Infine, durante la giornata del 19 Settembre si sono infine svolte alcune interessanti conferenze tra cui due tenute dall’esploratore Heiko Bleher, che ha intrattenuto il numeroso pubblico parlando rispettivamente della sua ultima spedizione alla ricerca del Discus verde (Symphysodon aequifasciatus) nel fiume Jutai in Amazzonia, e della storia dello scalare Altum (Pterophyllum altum) che, ancora oggi, viene spesso confuso con alcune varietà di Pterophyllum scalare dalla morfologia molto simile al vero Altum. Bleher ha messo in evidenza le differenze tra le specie appartenenti al genere in questione, mostrando anche alcune singolari immagini di esemplari da lui catturati nel corso delle sue numerose spedizioni e che potrebbero essere ascritte a nuove specie ancora non note alla scienza.   In definitiva, una cinque giorni in terra Boema molto positiva. Oltre ad aver visitato la splendida Praga ed aver partecipato ad una bella manifestazione, ho avuto la possibilità di condividere qualche bel momento di allegria con amici appassionati provenienti da tutta Europa e con i quali ci si ritrova abitualmente ogni qualvolta si presenti una opportunità analoga… a base di pesce J    

[blockquote]

Sull’autore: Biologo, Francesco svolge attualmente la sua attività di ricerca a Lecce presso l’Università del Salento, dove ha conseguito la laurea in Scienze Biologiche ed il dottorato di ricerca in Ecologia Fondamentale. Appassionato di lungo corso, è autore di numerosi articoli di acquariofilia che spaziano a 360°, gran parte dei quali dedicati al Discus. Dopo aver scritto in passato per diverse riviste italiane del settore, oggi i suoi apprezzati lavori vengono pubblicati prevalentemente all’estero. Attualmente, infatti, è articolista per le più importanti testate internazionali tra cui lo storico Diskus Brief (Germania), la prestigiosa rivista americana Tropical Fish Hobbyist (TFH) ed alcuni magazine asiatici. Recentemente ha ripreso a scrivere come autore caratterizzante anche per la nuova rivista italiana elettronica Aquariophylia. È co-autore del libro “Trophy Discus” edito dall’americana Cichlid Press. Relatore di conferenze sul “mondo acquatico”, Francesco è anche giudice di gara nei concorsi internazionali del Discus tra cui alcuni prestigiosi campionati in Europa ed in Asia. È fondatore del Gruppo Acquariofilo Salentino (G.A.S.) dove riveste attualmente la carica di segretario.  

[/blockquote]

 


DiscusClub2.0 © vietata la riproduzione anche parziale di testi e foto

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tagged with:

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!