..::Discusclub.net 2.0::..

0
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Il genere Panaque

admin 31 Agosto 2010


Phylum: Chordata Classe: Actinopterygii Ordine: Siluriformi Famiglia: Loricariidae Sottofamiglia: Hypostominae Tribe: Ancistrini Genere: Panaque Eigenmann & Eigenmann, 1889

Il genere Panaque è sicuramente uno dei Loricaridi più particolari e presenti nelle vasche dei discofili. In amazzonia, che è il suo luogo di origine, si pesca principalmente nei corsi d’ acqua con correnti veloci, in particolar modo in Colombia Venezuela e Guyana. La sua è prettamente erbivora, in natura si ciba di alghe che si trovano attaccate a legni e pietre, rimanendo, grazie alla morfologia della sua bocca a ventosa, perfettamente adeso anche in piena corrente per estrarre ogni più piccola presenza vegetale. Particolare della cavità orale

Il genere Panaque comprende molte varietà, per citarne qualcuna: il nigrolineatus, il papa e il più raro e caro suttoni particolare per il corpo completamente nero ad eccezzione degli occhi di un colore blu intenso.

P. papa, un esemplare di notevole bellezza e rarità


La varietà più diffusa e disponibile, nei negozi specializzati, è la nigrolineatus; ha diversi nomi di commercializzazione Pleco reale, Royal panaque, L190. Esso ha la bocca in posizione molto arretrata quasi sul ventre, gli occhi sono sporgenti color mattone con l’ iride nero intenso tipico dei Loricaridi, a seconda del luogo di pesca il corpo assume una colorazione che varia da un grigio chiaro ad un verde intenso per il colore di base con delle strisce marrone-nero che corrono lungo la linea orizzantale, le pinne hanno le stessa colorazione ad eccezzione della caudale che ha il colore di fondo grigio-trasparente bordata verticalmente di marrone. L’ in acquario è abbastanza semplice, ha bisogno di vasche di dimensioni considerevoli superiori a 300lt ad esemplare, da adulto supera in cattività i 25 cm in natura arriva spesso arriva o supera i 50 cm. L’ acquario deve essere allestito con ampi anfratti e nascondigli creati da rocce e le legni, indispensabile un forte movimento d’acqua e una luce non intensa. E’ un pesce estremamente robusto, pacifico e prettamente attivo nelle ore del crepuscolo; diventa territoriale e scontroso solo in età adulta e traltro solo con pesci della stessa specie. Indispensabile fornirgli un’ampia dieta a base di alga spirulina e altre alghe liofilizzate, molto indicati sono i cibi in pellets e tabs a base vegetale, integrare con verdure sbollentate tipo zucchine e piselli. Essenziale è l’ inserimento di legni che il panaque raschierà/raserà, approvigionandosi della lignina indispensabile, per la maggior parte dei loricaridi, per una corretta pulizia dell’ apparato digestivo e di conseguenza un mantenimento ottimale del loro matabolismo. La riproduzione in cattività non è stata ancora documentata. Ne consegue che tutti gli esemplari sono di cattura, vi preghiamo pertanto il massimo rispetto per il genere. [Per parlarne con gli autori nel forum (integrato topic con nuove foto)] [imageflow id=”3″]


Testo: Gianluca Bottoni aka Gianluca72 nel forum

Foto: Marcel Damian aka Titi nel forum e Gianluca Bottoni


© tutti i diritti riservati – E’ severamente vietato copiare o riprodurre anche in parte foto e testi dell’articolo senza il consenso specifico dell’autore

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tagged with: ,

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!