Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

ferie e pesci


Recommended Posts

Si avvicina il momento nel cui i più fortunelli si godono le ferie, voi come vi regolate con alimentazione, cambi, etc etc? Sospendete cambi e alimentazione? usate mangiatoie automatiche? vi fidate di amici e parenti?

Link to comment
Share on other sites

Si avvicina il momento nel cui i più fortunelli si godono le ferie, voi come vi regolate con alimentazione, cambi, etc etc? Sospendete cambi e alimentazione?

dalla settimana prima riduco le somministrazioni fino ad arrivare a 1 max 2 somministrazioni..faccio due cambi del 50% i giorni prima di partire e stop

usate mangiatoie automatiche? vi fidate di amici e parenti?

teoricamente amici e parenti dovrebbe essere la soluzione migliore ma ho constatato che non sempre è cosi...percui mangiatoia automatica caricata a fioccato/granulato di base e vasca transennata per tenere a distanza di sicurezza i curiosi :040:

Link to comment
Share on other sites

mangiatoia impostata con 2 pasti invece di 5...

pulizia della lana e della prima spugna nel filtro..

cambio del 40%

 

e li lascio anche per 20-25 giorni da soli

Link to comment
Share on other sites

Premesso che quando posso faccio massimo una settimana - dieci giorni di ferie fuori casa, comunque anche io bella pulizia e cambione il giorno prima della partenza, due mangiatoie automatiche che danno ognuna 1 pasto al giorno, poi avendo anche due gatti in casa devo per forza avere qualcuno che me li accudisce MA gli vieto categoricamente di avvicinarsi alle vasche!!! L'unica volta che ho spiegato 1000 volte tutto ad un parente con tanto di bigliettini vari è successa una strage.... ~X(

Link to comment
Share on other sites

Si avvicina il momento nel cui i più fortunelli si godono le ferie, voi come vi regolate con alimentazione, cambi, etc etc? Sospendete cambi e alimentazione? usate mangiatoie automatiche? vi fidate di amici e parenti?

 

 

 

Davvero un tasto dolente per me..... in genere dopo 1 anno di lavoro ad agosto chiudo un mese per ferie, ma si fa per dire.... anche se mi sposto nella casa al mare ogni giorno devo scendere per i cambi d'acqua specie per i piccoli, perciò mi ritroverò ad avere la barca a mare alla boa e non potermela godere più di mezza giornata, anche se vedrò di organizzarmi almeno per essere libero tutti i fine settimana senza dover scendere, magari lasciandoli a digiuno 2 giorni.

Link to comment
Share on other sites

Più cresce il numero delle vasche, più cresce l'ansia delle vacanze.

Il problema per me non è il cibo, perché lo riduco, non è l'acqua, perché faccio come ha detto @@brex89 per tutto il mese che precede la partenza, ma la salute dei pesci prima che io parta. lo scorso anno sono stato via due settimane, e al mio ritorno una vasca popolatissima era talmente perfetta che ho continuato a non cambiare l'acqua perché i pesci mi dicevano palesemente con gli occhi: " Oh, sei tornato? Non scassare...", mentre in un'altra era morto un discus forse due gg prima, e l'aria pestilente era padrona in tutta la stanza, quindi il mio problema principale è la salute dei pesci prima di partire.

I discus sono più autonomi di quanto crediamo. Acqua calda, niente cambi, poco cibo, corrisponde alla stagione che in natura precede quella dell'abbondanza. Ecco perché 99 su 100 stanno bene.

Il marino invece (e mi scuso per l'OT) lo troverò sicuramente come la superficie lunare. Amen.

@@brex89: conciso, ottimo intervento, ottima prassi. +1

Link to comment
Share on other sites

Nessuno di voi particolarmente incline alle innovazioni tecnologiche ha pensato di mettere una webcam per controllare a distanza la vasca? Ormai penso sia una cosa fattibile con poca spesa o no?

Link to comment
Share on other sites

un cambione poco cibo e pò di fortuna che nn guasta mai, vedi pompe che si fermano o corrente che salta, quest'ultima è una cosa che è un parente può controllare però..

Link to comment
Share on other sites

Nessuno di voi particolarmente incline alle innovazioni tecnologiche ha pensato di mettere una webcam per controllare a distanza la vasca? Ormai penso sia una cosa fattibile con poca spesa o no?

Avrebbe un senso solo se ci fosse anche un robot programmato per determinate azioni :yup:

Ma vedere qualcosa che va storto, e non poter far nulla sai che c'è? Che si spegne il cervello e si pensa ai pesci on-site.

Io vedo che gli acquariofili marini hanno sistemi di monitoraggio da migliaia e migliaia di euro, ma sono "rilevatori" con allarme che viene emesso nei modi più disparati.

Io sono in Sicilia, la vasca ha un problema a ferragosto...a che serve il monitorin system? Ad avvelenarti la giornata? Ma ce l'hai presente chissene? :yup:

Link to comment
Share on other sites

Il sistema di monitoraggio nasce dal fatto che per ogni eventuale problema e' possibile intervenire a distanza con una semplice telefonata ,sempre a patto che si abbia qualcuno nelle vicinanze come nel mio caso . Volete mettere 80 euro di spesa di una ip cam contro i danni dovuti dall'interruzione di corrente durante un periodo di vacanza?

Bye ;)

Link to comment
Share on other sites

emanuele[/b]' timestamp='1341006725' post='64253'] Volete mettere 80 euro di spesa di una ip cam contro i danni dovuti dall'interruzione di corrente durante un periodo di vacanza?
Questo è vero...hai ragione. Almeno nel mio caso l'unico problema che potrei risolvere a distanza è quello dell'interruzione della corrente.
Link to comment
Share on other sites

Nessuno di voi particolarmente incline alle innovazioni tecnologiche ha pensato di mettere una webcam per controllare a distanza la vasca? Ormai penso sia una cosa fattibile con poca spesa o no?

Avrebbe un senso solo se ci fosse anche un robot programmato per determinate azioni :yup:

Ma vedere qualcosa che va storto, e non poter far nulla sai che c'è? Che si spegne il cervello e si pensa ai pesci on-site.

Io vedo che gli acquariofili marini hanno sistemi di monitoraggio da migliaia e migliaia di euro, ma sono "rilevatori" con allarme che viene emesso nei modi più disparati.

Io sono in Sicilia, la vasca ha un problema a ferragosto...a che serve il monitorin system? Ad avvelenarti la giornata? Ma ce l'hai presente chissene? :yup:

 

Certo se non hai nessuno che possa intervenire in zona non servirebbe a nulla, ma nel mio caso avrei la possibilità di chiamare parenti ed amici!

@@emanuele +1 per l'idea e la realizzazione della cam!

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.