Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Predator Tank


Gianluca72

Recommended Posts

Eccomi qui a raccontarvi il nuovo mio progettino, la vasca odierna è una 160x60x h65 livello acqua, filtro esterno 2080 eheim alimentato da una 2000lt/h e una sump da circa 200lt con pompa di rilancio da 3600lt/h, la popolazione attuale è :

1x Scleropages Jardini, 1x Osteoglossum Bicirrhosum, 2x Lepisosteus Oculatus, 1 x Polypterus Ornatipinnis, 1 x Polypterus Endlicheri, 1 x L014, 1 x L330, 1 x L273 e Acanthicus Adonis, la taglia attuale dei pesci è extrasmall tranne L330 che è un 15 cm, a breve allarghero' la famiglia con altri ospiti ovviamente per lo più predatori.

Dopo la prima fase di crescità trasferiro solo una parte degli inquilini nella vasca che faro per loro, le misure si orienteranno su 250x100x H 70, pensavo ad una vasca in legno? Che ne dite del progetto?

 

 

p.s. perdonatemi se ho messo la discussione in una sezione sbagliata ma non sapevo dove inserirla

Link to comment
Share on other sites

....forse per la tua vasca bisogna creare una sezione nuova dove inserirla. :yup:

Sarebbe bello vedere delle foto dei tuoi ospiti,soprattutto soprattutto Polypterus,pesci che vengono

dall'alba dei tempi.

La vasca sarà grande abbastanza....la struttura in legno con solo vetro frontale?

Link to comment
Share on other sites

Saba sicuramente la vasca, per tutti gli ospiti, non è grande abbastanza e neanche quella definitiva, per alcuni però da quello che ho raccolto da amici americani e asiatici si, certo io non seguo e condivido il principio di acquariofilia consapevole secondo me tutti noi chi più chi meno è un collezzionista altrimenti li lasceremmo dove sono questi animali, a mio parere ovviamente.

I polypteri sono pesci veramente affascinanti , cercherò di farvi qualche foto degli ospiti, anche se chi mi conosce sa' che è una bella impresa , sono una frana

Link to comment
Share on other sites

progetto affascinante gianluca... non sono in molti che si avventurano con i predatori!

per la vasca in legno non so sinceramente cosa consigliarti.bisogna interfacciarsi con chi le produce e capire la tenuta,mautenzione,costi,etc.  ne ho vista una a cesena quest'anno e faceva la sua bella figura..

Link to comment
Share on other sites

Bravo Breax è stata proprio la vasca dell' AIC ha darmi l' idea di construire la mia futura vasca, è una tecnica che in America, Germania e Austria utilizzano con continuità riducendo consumi e costi di realizzo, questo in teoria, quando mi metterò in moto cercherò di dettagliare tutte le spese , magari potrà essere d' aiuto ad altri.

Link to comment
Share on other sites

ne avevamo discusso tempo fa con @@Mustang sulle vasche in legno... non ho guardato nel dettaglio come era strutturata la vasca a cesena però dai vari video e discorsi fatti nel forum in sostanza bisogna creare il la struttura portante con dei listelli,i 3 lati ricoprirli con una resina apposita e per ultimo incollare il frontale. purtroppo non si hanno molte info ed ho dei "dubbi" sulla durata della resina e su come incollare il vetro. (sicuramente qui in italia le vasche in legno non hanno mercato perchè si hanno più dubbi che certezze sulla loro tenuta)

Link to comment
Share on other sites

Per quanto riguarda le resine,sinceramente non capisco tutti questi dubbi...io penso sia

solo una questione di novità.

Dico questo perché nel mio lavoro mi capita di usare materiali per rivestire piscine che debbono resistenti al cloro,

anti acido e rimangono sott'acqua per anni, materiali epossidici specifici.

Link to comment
Share on other sites

@@brex89  @@Gianluca72 @@saba un amico ha appena realizzato un paludario in legno... esce davvero motlo carino, appena torna da cremona vado a fare qualche foto..

 

Dopo aver costruito la vasca in legno  ( viti + colla per assemblarla)  la vasca va rivestita internamente con 5-6 strati di Telo liquido che trovi sul sito koi-italia ...

diciamo che per una 160x60x60  si usano 2 barattoli da 5kg...   niente resine o altro...  quindi è estremamente semplice  come procedura...

 

qui a Napoli ho cercato un po info riguardo il costo dei pannelli di legno...  girando ho trovato una falegnameria con prezzi assurdi ( bassisimi)

tipo compensato marino da 18mm 3m x 2,5m a 56 euro ( le misure non le ricorod bene, sicuro 3x2 , ma c'erano parecchi cm in piu)

 

 

Per una vasca con le dimensioni scritte da te andrai a spendere sui 100euro per il legno, 150 per il telo liquido,  :huh: il vetro frontale ( bello doppio)  ... + oviamente il costo del supporto ...c ertamente moooooolto meno di una vasca tutta in vetro... ma  essendo così grande è davvero rischioso secondo me provare questa cosa :|

Edited by Mustang
Link to comment
Share on other sites

Mustang vado in Francia il 2 anche per vedere dal vero un' allestimento da 800 galloni, spero che la cosa sia fattibile, altrimenti optero' per vetro o acrilico

Link to comment
Share on other sites

ma  essendo così grande è davvero rischioso secondo me 

 

 

la struttura la puoi rinforzare...con angolari,con tiranti anche sotto la base. Se pensi che il legno e già di per sè un

isolante....

Link to comment
Share on other sites

Saba sono sicuro al 99% di farla in legno a parte tutti i pregi come isolamento, mino peso e costi di realizzo minori quello che mi convince di piu è facilità di personalizzazione della vasca sia a livello funzionale che estitico

Link to comment
Share on other sites

Saba sono sicuro al 99% di farla in legno a parte tutti i pregi come isolamento, mino peso e costi di realizzo minori quello che mi convince di piu è facilità di personalizzazione della vasca sia a livello funzionale che estitico

...se tutto va bene dovrei cambiar casa....pù grande,e vorrei fare un 1000l, ma la mia paura e il peso.

La cosa mi interessa molto ,perchè pensavo di farla  in questo modo.

Per quanto rigurda i costi niente paragone....si può pensare anche di utilizzare extachiaro.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.