Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

sta per arrivare un 120x50x50 solo vetro.


chil

Recommended Posts

chiaramente avrò tutto da fare.

parto col dire che lo compro solo vetro perchè non ho intenzione di spendere soldoni. 124 euro + spese di spedizione da acquaristik.net.

 

qui a farlo fare costa una follia a 4 cifre quindi assolutamente fuori discussione. pensavo di comprarlo dal sito, e poi sarà tutto da decidere.

 

in primavera inizio a cambiare casa e sto comprando la vasca in solo vetro perchè così ho il tempo di studiarmela per bene. poi il trasferimento definitivo sarà prox estate. quindi ho tempo per tutto.vorrei allestirla e metterla in funzione con agosto prossimo con sole piante, inizialmente.

 

ci sono alcuni punti fermi che vorrei mantenere. io ho già un pratiko 300 quindi vorrei riutilizzarlo, credo farò i fori sul fondo e adatterò il mobile.

spero solo non mi chiedano cifre assurde per il lavoro e per le chiusure ermetiche.

 

servono dei fori laterali, nei vetri, per la ventilazione?

avrò delle mangiatoie automatiche e noto che a volte si forma condensa e si blocca il cibo. così pensavo di fare dei buchi nel vetro (diametro di 3-4 cm) da fare sopra il livello massimo dell'acqua, e magari applicare anche una ventola da pc per muovere l'aria... che ne pensate?

 

altro punto fermo è che vorrei mettere la sabbia finissima bianca, ma per questo gradirei il vostro consiglio. rimane esteticamente bella da vedere? oppure è meglio una granulometria di 2 - 3 mm magari ambrata?

 

come layout credo di aver più o meno capito come farlo, allego una foto che ho trovato in rete... vorrei chiedere però consiglio se usare un minimo di fondo fertile o meno. la base che vorrei fare sarà un nucleo con rami e rocce sulla sx della vasca, e tutto il resto lasciare libero per il nuoto. tra i sassi pensavo fondo fertile e piante come vallisneria, crypto, e qualcosa di particolare che regga le temperature... io avrò a disposizione co2 se serve.

 

l'impianto luci sarà fatto ex novo con luci a led e dispositivi fai da te per alba e tramonto e percentuale di inensità. duplico quello che ha fatto robil e che ha postato tempo fa. da lui piante e pesci stanno benissimo con quel sistema di illuminazione. in pratica due pannelli di plexiglass che contengono le strisce a led.

 

 

grazie a tutti intanto

post-1639-0-80181400-1355697755_thumb.jpg

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 24
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • chil

    10

  • tony81

    5

  • Missingstar

    5

  • brex89

    1

Top Posters In This Topic

Posted Images

Ciao chill mi sembra che stai sbagliando o non valutando bene alcune cose , ti voglio mostrare il mio punto di vista.

Acquaristick net e' un buon sito , anche piu veloce ed economico di acquariumline ma comprare li quella vasca vuol dire spendere 125 euro piu spedizione , spedizione che viene calcolata su una base di 250 kg su bancale , e io dico che non te la cavi con meno di 50 euro.

So di negozi che importano vasche dalla germania a ottimi prezzi , ce ne son molti nel web . La vasca sara' aperta il che vuol dire un enorme dispersione termica , dovresti valutare l opzione di chiuderla con dei coperchi il che hanno un costo anche loro

Forare la vasca io dico che molti ti storgeranno il naso ma lo faranno a un prezzo non elevato. Devi calcolare il rischio di cricche che posson nascere dai fori fatti . Se vuoi forare la vasca poi per fare un ricircolo di aria vuol dire che ti vai a mangiare altezza utile della colonna d acqua , che tra fori e fondo si riduce circa a 40 42 cm , pochi per dei discus . Credo pratiko 300 sia piccoli per una vasca di discus ( credo che tu voglia dei discus ) meglio aggiungerne un altro piu capiente , se ti sei trovato bene col pratiko puoi affiaccare il pratiko 400 , oppure puoi vedere filtri della jbl oppure i migliori eheim . Io ti consiglio di dare un occhio sui vari mercatini online e sicuramente troverai una vasca di quel litraggio gia completa ad un ottimo prezzo.

Link to comment
Share on other sites

servono dei fori laterali, nei vetri, per la ventilazione?avrò delle mangiatoie automatiche e noto che a volte si forma condensa e si blocca il cibo. così pensavo di fare dei buchi nel vetro (diametro di 3-4 cm) da fare sopra il livello massimo dell'acqua, e magari applicare anche una ventola da pc per muovere l'aria... che ne pensate?

ma, direi che i fori ti toglieranno solamente calore e altezza della colonna d'acqua... le mangiatoie per evitare che si intasino basta caricarle meno ed utilizzare mangiatoie con l'ingresso per l'aria..

 

altro punto fermo è che vorrei mettere la sabbia finissima bianca, ma per questo gradirei il vostro consiglio. rimane esteticamente bella da vedere? oppure è meglio una granulometria di 2 - 3 mm magari ambrata?

la bianca nel giro di un mese diventa marrone se non la sifoni tutti i giorni.la rosella o ambrata è un ottimo compromesso  :-bd

 

come layout credo di aver più o meno capito come farlo, allego una foto che ho trovato in rete... vorrei chiedere però consiglio se usare un minimo di fondo fertile o meno. la base che vorrei fare sarà un nucleo con rami e rocce sulla sx della vasca, e tutto il resto lasciare libero per il nuoto. tra i sassi pensavo fondo fertile e piante come vallisneria, crypto, e qualcosa di particolare che regga le temperature... io avrò a disposizione co2 se serve.

per le piante da te citate il fondo non serve, piuttosto puoi fertilizzare con le classiche pastiglie da inserire sulle radici... la co2 puo servire come no, eventualmente puoi inserirla in un secondo momento se vedi le piante sofferenti o che non ti piacciono come crescita.

 

l'impianto luci sarà fatto ex novo con luci a led e dispositivi fai da te per alba e tramonto e percentuale di inensità. duplico quello che ha fatto robil e che ha postato tempo fa. da lui piante e pesci stanno benissimo con quel sistema di illuminazione. in pratica due pannelli di plexiglass che contengono le strisce a led.

perfetto, l'effetto alba e tramonto verrà apprezzato dagli inquilini (ed anche dal forum se ti sbizzarisci con le foto [-O

Link to comment
Share on other sites

la sabbia bianca ha solo un difetto lo sporco si nota subito, quella ambrata è più ideale..pochi vetrai ti foreranno la vasca..ci sono dei tutorial su Youtube su come forare le vasche se ti vuoi avventurare naturalmente  a tuo rischio e pericolo, se metti piante che assorbono dal fondo come le echinodorus delle pasticche saranno sufficienti per farle crescere.. a me farebbe piacere se postaste la programmazione penso sia in C della centralina in modo che chi nn ha famigliarità con la programmazione possa usufruirne naturalmente se volete..per le mangiatoie puoi legger qui http://www.discusclub.net/forum/topic/3618-quali-mangiatoie-usate/

Link to comment
Share on other sites

Ciao @@chil , il costo della spedizione ti e' stato calcolato al momento dell'acquisto o sei in attesa di ricevere ancora il prezzo? Se gia' lo sai ti posso chiedere quanto ti hanno chiesto ? Grazie ;)

Link to comment
Share on other sites

wow ragazzi, mi avete smontato per bene.. ehehh

ma per fortuna prima che io iniziassi a fare tutto.... quindi non ho speso un centesimo ancora e ho solo tante idee ben confuse.

 

io un 300 litri con base di 120x50 non riesco a trovarlo dalle mie parti a un costo inferiore a 124euro di vasca + 50-80 euro di spedizione.

 

ovviamente parlo di un acquario senza graffi sui vetri, altrimenti li avrei trovati da tempo.

la vasca non la lascerei aperta. la chiuderei con due pannelli di plexiglass che chiudono dentro le strisce a led che devo ancora iniziare a costruire. per questo, si occupa robil.

 

io avrei un altro filtro esterno in aggiunta, in caso, un pratico 200... ma valutavo che far troppi fori mi secca, ma anche un filtro troppo grosso poi non smuove troppa acqua?

 

insomma, per il fondo meglio ambrato, ma granelli fini o proprio sabbia?

 

i fori di ventilazione aria me le segate tutti, quindi eviterò. mi cercherò una mangiatoia con ingresso per l'aria, perchè io ora sto usando quella che nel sito suggerito da @@tony81 è alla prima immagine. solo che non ha ventilazione quindi a me l'umidità sale dai buchi che ho sulla plafo bloccando il cibo all'ingresso.....

 

mi dite anche che prendere una vasca senza i fori sul fondo e farli fare ... c'è un buon margine di rischio che i vetrai mi storgano il naso per farla e che potrebbero fare anche danni... non propriamente una buona cosa quindi. per fortuna che ho parecchio tempo a disposizione, ma sono un po' disperato perchè son mesi che cerco già su subito.it e ho trovato molto poco. e con parecchi graffi.

 

io poi sono di Udine e non ho quel bacino di acquariofili che c'è a roma o milano....

al limite amplio la ricerca e prevedo un viaggetto....

 

chiederei: prima o poi farò un giro per milano dove conosco alcune persone. se voi sentite di una vasca con base di 120x50 in vendita SENZA graffi sui vetri, mi fate un fischio?

 

sulle piante. quelle che ho citato sono le prime che mi sono venute in mente. chiaramente mi piacerebbe puntare molto anche su qualcosa di + complesso come le rosse o qualche ninfea o altre che hanno alcune richieste un po' + alte. avete idea di quali piante possano andare bene a 30 gradi tra quelle + esigenti? in tal caso, si può puntare su qualche fondo fertile in micro quantità?

Link to comment
Share on other sites

un pò dipende anche dalle case la situazione umidità, l'eheim che usa @@Wado mi sembra ha ventilazione o quelle della ferplast mm nn le ho usate, lo sai meglio di me che per le rosse ci vuole una certa quantità di illuminazione puoi provare con la ninfea zenkeri  green che è adatta alla temperature dei discus è cresce verso l'alto proprio per assorbire tutta la luce necessaria e forma zone d'ombra..

Link to comment
Share on other sites

si ma non ci sono problemi per l'illuminazione.

ho in mente di fare il pannello coi led e chiaramente, una volta che ho identificato le piante, la loro posizione e il fabbisogno di luce dislocato nella vasca, posso tranquillamente aumentare i led in alcune zone e diminuirli in altre o semplicemente aumentare quelli che favoriscono la fotosintesi in corrispondenza di dove posiziono le piante + esigenti.

 

la mia difficoltà attualmente è identificare quelle piante, anche quelle esigenti non ci sono problemi, che si adattino alla vita coi discus perchè in passato ho avuto olandesi, ma chiaramente a 25 gradi , cresce tutto ottimamente...a 30 iniziano a sciogliersi più di qualcuna.

sto pensando alla macranda che è uno spettacolo della natura ma che purtroppo non è adatta ai 30 gradi!

 

post-1639-0-21069300-1355822706_thumb.jpg

 

in testa ho alcuni nomi: la heternantera zosterifolia, rotala rotundifolia, higrophyla salicifolia, la ludwigia grandulosa, la ninfea stellata, echinodorus e crypto varie (e questi son certo resistono), le epifite in zone meno illuminate (bolbitis, microsorum windelow).

 

potrei tranquillamente andare sulle schede di ogni singola pianta (e probabilmente lo farò comunque) per cercare se nella media resiste o meno ai 30 gradi, ma mi è capitato in passato di leggere le schede sulle piante e poi, provandole personalmente, noto differenze notevoli di adattamento (condizioni di luce,durezza acqua etc) per questo chiedo sul forum.

 

Do molto più valore all'esperienza personale di ognuno di voi.

 

 

 

Edited by chil
Link to comment
Share on other sites

si ma nn è solo la temperatura ciò che conta molte di quelle che hai nominato hanno bisogno anche di un fondo fertile perchè sviluppano un apparato radicale importante e prendono molti nutrienti dal fondo, per le epifite le echinodrus  e le cripto le valli sono d'accordo,anche la crinum calamistratum ci può stare, poi i discus nn ne che amino molto le vasche superilluminate, e se dovessi fare qualche termoterapia poi le piante nn adatte te le giocheresti..le piante adatte per discus sono poche

per il fondo attieniti a granulometrie molto fini anche se si tratta di ghiaio

nn ti preoccupare del movimento dell'acqua lo si può limitare con delle sprybar, un paio di filtri ce li devi mettere e adatti al litraggio della vasca per esempio 2 pratiko 300

Link to comment
Share on other sites

io avrei anche a disposizione della pomice e del lapillo... che pensavo di inserire sotto la ghiaia in corrispondenza di dove vorrei creare la macchia di piante.

potrebbe essere una buona idea oppure meglio di no? io quelli li avrei già disponibili in casa

Link to comment
Share on other sites

no purtroppo no, devi  scendere a compromessi per poter ospitare i discus chi ha avuto allofani o fondi fertili ha dovuto desistere e cambiare layout per tenerli al meglio..

 

  • valli gigantea,
  • echinodorus bleheri,
  • crinum thaianum
  • cryptocorine  Beckettii
  • anubias
  • microsorum
  • ninfea zenkeri
  • Hygrophila polysperma 
  • Limnophila sessiflora

​penso hai già una vasta scelta su queste..e nn ho messo galleggianti

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.