Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

La graniglia lavica


saba

Recommended Posts

Come materiale filtrante in alternativa ad altri,la graniglia lavica e funzionale?

Per la sua struttura non regolare viene colonizzata sia da batteri aerobici che anaerobici che troverebbero

un'ambiente ideale in quelle cavità molto più interne quindi meno ossigenate.

Molti possiedono una sump e penso sia il filtro ideale dove provarla,naturalmente a monte,cioè

prima che l'acqua raggiunga la graniglia, un bello stato di perlon che impedisca allo "sporco di ostruirne le cavità.

Esperienze?

Link to comment
Share on other sites

saba[/color]' timestamp='1355508261' post='70400'] Molti possiedono una sump e penso sia il filtro ideale dove provarla,naturalmente a monte,cioè prima che l'acqua raggiunga la graniglia, un bello stato di perlon che impedisca allo "sporco di ostruirne le cavità. Esperienze?
Indirette. Non rischierei.

Posso dirti che la graniglia lavica va trattata e ritrattata prima di essere idonea per la filtrazione. Rilascia troppi composti che irritano la cute del pesce, tant'è che spesso l'acqua si colora di rosso/rosa proprio perché materiale naturalissimo ma "estraneo" in prima istanza ad ambienti acquatici.

Ramke per esempio la usava e ci riempiva contenitori di plastica da 100lt cad. con cui filtrava tutta la sua serra. @@titi ha avuto un'esperienza negativa, e ha visto i pesci seriamente infastiditi dalle sostanze che la graniglia non "pulita" rilasciava in vasca, e ha dovuto rispostarli.

Rimane ottimo materiale se trattato con le dovute misure. Ma trattato.

Link to comment
Share on other sites

costa poco ed è un vantaggio quella usata nel giardinaggio, da lavare è quasi impossibile, l'ultraporosità nn si discute,quella usata per fondi per plantacquari penso sia trattata a dovere per stare in acqua..

Link to comment
Share on other sites

Io invece posso solo che parlar bene della pietra lavica nella sump. Adesso sto mettendo in funzione un filtro esterno e pensavo di riempire un cestello con il lavico e vedere se funziona bene o male... Però se lavata a doc e' un'ottima alternativa ai cannolicchi, specialmente dal punto di vista economico ( ecco xke molte serre la utilizzano)

Link to comment
Share on other sites

brex89[/color]' timestamp='1355570840' post='70418'] Però se lavata a doc e' un'ottima alternativa ai cannolicchi, specialmente dal punto di vista economico ( ecco xke molte serre la utilizzano)
Come la pre-tratti?
Link to comment
Share on other sites

Bisognerebbe bollirla per qualche ora in acqua di osmosi per poi lasciala ,successivamente, per qualche

giorno a bagno,utilizzando acido per batterie in concentrazione del 10%.

Solitamente l'acido solforico per batterie viene venduto in concentrazione del 30%,quindi

basta fare 2 parti acqua e 1di acido.

Comunque in vasche molto grandi sarebbe una buona soluzione,e che risparmio.

Sarebbe interessante, a causa della sua struttura,se realmente svolge un'azione sull'eliminazione del nitrato.

Link to comment
Share on other sites

Noi la sciaquavamo soltanto e poi la usavamo....certo è un procedimento lungo, ma ci mandavamo avanti più di 7500 litri d'acqua e non abbiamo mai avuto problemi :-). Per me possice su:

economico e resa ottimale

Link to comment
Share on other sites

Io l'ho sciacquata per circa 20 giorni e bollita... Inizialmente è difficile togliere tutti i microgranuli ma con il tempo si pulisce completamente e non rilascia nulla in acqua

Link to comment
Share on other sites

dotto[/b]' timestamp='1355584657' post='70428'] Noi la sciaquavamo soltanto e poi la usavamo....certo è un procedimento lungo, ma ci mandavamo avanti più di 7500 litri d'acqua e non abbiamo mai avuto problemi ). Per me possice su: economico e resa ottimale
ricordo che @@titi ebbe seri problemi. Ma essendo composto naturale a mio avviso dipende anche da un'insieme di fattori collaterali: concentrazione di solfuri/solfati e minerali vari. Perché è sicuro che dove c'è graniglia lavica c'è verde ai massimi stadi di salute, ma in acqua è un pochino imprevedibile.

@@dotto, certo è che se ramke quando l'ho conosciuto avesse dovuto riempire quei cestoni di materiale filtrante col siporax...e quando affittava? :yup:

Link to comment
Share on other sites

anche nel filtro esterno puo essere inserita...basta collocarla nel primo cestello (il piu lontano dalla girante)...

ad esempio nel pratiko  possiamo inserirla nel cestello piu basso e "isolarla" tra delle spugne.... se un granello riesce a passare la spugna, navigare in mezzo ai 2 cestelli con i cannocchi ed altre spugne e ficcarsi nella girante è proprio sf**ga nera...

Link to comment
Share on other sites

io l'ho lavata con acqua corrente finchè il "rosso" non finisse! dopodichè adesso gira in un Hydor 30. L'acqua è limpida

Edited by marinum
Link to comment
Share on other sites

Il lavaggio con l'acido solforico andrebbe a sciogliere tutte quelle sostanze che potrebbero

poi sciogliersi nel filtro,andando come diceva @@tatore ad infastidire i pesci.

Una volta trattata e prima di inserirla basta lasciarla a bagno per qualche giorno a ph neutro e controllare che rimanga

tale.

Essendo un materiale naturale al proprio interno si possono trovare svariate sostanze

cristalli silicei,cristalli di calcite,ferro........

Link to comment
Share on other sites

[quote name=saba' timestamp='1355773205' post='70572] al proprio interno si possono trovare svariate sostanze cristalli silicei,cristalli di calcite,ferro........ bravo! Già renderebbero l'ambiente ostico per animali quali razze, che sono sensibili a Ferro in eccesso. Ma come viene venduto? Non mi sono mai preoccupato di questo..

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.