Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Fotovoltaico fai da te, conviene?


Wado

Recommended Posts

Ciao Ragazzi,

 

Apro questa discussione dopo quella di Fabrizio.

 

Praticamente vorrei vedere assieme a @@brex89 se sarebbe possibile e conveniente installare un mini impianto fotovoltaico fai da te al massimo per alimentare le nostre vasche, prendendo spunto da questa guida trovata in rete

http://www.planetinfo.info/energie-alternative/3-guida-costruzione-piccolo-impianto-fotovoltaico.html

 

Purtroppo non conosco niente di eletricità.

La mia idea sarebbe di vedere quanto costerebbe montare un dispositivo sufficente per fronteggiare il consumo diurno (e magari anche notturno ma mi interessa di meno tanto costa meno la corrente la notte), e in caso di insufficenza possa prendere nella rete la corrente mancante.

 

La mia vasca consuma cosi

 

Consumo base

6,5 W Filtro Juwel Bioflow 6.0

16 W Filtro Eheim 2073

10 W Filtro Hydor 10

9 W Lampada UV

4 W Aeratore

Totale 45.5 W

 

In piu ci sono

108 W (2x54) delle luci, accese dalle 11 alle 23 (12 ore)

300 W Termo, che pero non é acceso sempre

Totale 408 W

 

Totale generale 453,5 W quando tutto é attaccato assieme.

Quindi 2,04 Ampere credo (1W = 0,0045 Ampere se non sbaglio, google é il mio amico)

 

Ok quindi per poter fare ed immagazzinare la corrente per la notte, di che inverter, batterie, regolatore di carica, pannello avrei bisogno?

Una volta definito il necessario tecnicamente, cerchero" di vedere quando verebbe a costare.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 12
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • brex89

    4

  • Wado

    3

  • Missingstar

    2

  • saba

    1

Allora per come sono fatti i pannelli posso dire spanno metricamente che ti serve circa 1kw di pannelli. I moduli fotovoltaici risentono molto della temperatura, inclinazione ed orientamento perciò se vogliamo avere di giorno almeno 300-400 w nelle ore di punta (10-16) ci vogliono 3-4 pannelli da 230-250w... Mi interessava il link di Tony pero mi spaventa un po' quel carrello pieno di batterie. Inoltre sono tutte batterie con acidi e purtroppo non hanno un gran che di vita quando le si mette di continuo stacca/attacca,.. Per fare una cosa come dio comanda ci vorrebbero le batterie a gel tipo muletto

Link to comment
Share on other sites

@@brex89 una domanda,dici che i pannelli risentono della temperatura, cioè quando fa molto caldo rendono meno?

Esistono con circuito di raffreddamento ?

Link to comment
Share on other sites

Esatto.. Il coefficiente di temperatura va ad incidere sulla potenza. Solitamente il coefficiente potenza e -0,45 %/ k... La potenza nominale viene calcolata a t=20 .. Vado a memoria: se si acquista un modulo da 230w a 46gradi produce 180w... Sistemi di raffreddamento particolari non vengono usati, si sfrutta l'aria che circola sotto le tegole del tetto

Link to comment
Share on other sites

fiiiiiiiiiico ho buttato un occhio in giro , lo metterò sopra il tettuccio dell'auto per evitare di rimanere a piedi...scherzo ad avere 4 5 mila euro col quale poter giocare era un bel gioco..

Edited by Missingstar
Link to comment
Share on other sites

Alcune Audi hanno il tettuccio fotovoltaico che alimenta il frighetto... Ormai lei mettono ovunque le celle fotovoltaiche.. Ce solo da tenere in considerazione la qualità del prodotto perché i kit da camper mi sanno molto da brico center... Quando si parla di moduli fv bisogna ricordarsi che devono vivere almeno 10-15 anni sotto il sole.non avere idea di quanti moduli cinesi ho visto sfogliarsi e bruciarsi la scatola diodi...

Link to comment
Share on other sites

E' normale come in tutti i settori , ce' il giocattolino cinese e ce il pannello serio...lo possiamo vedere anche nel settore acquariofilo ce' la vasca seria e ce la vasca economica , ci sono filtri che dichiarano portate identiche ad altri filtri che costano 4 volte tanto...andando a scavare il risparmio ci sta , ma se non vogliamo il giocattolino dobbiamo metter la mano al portafoglio..

Link to comment
Share on other sites

Ok, un pannello di 230W costa più di 400€ :( sembra non sia interessante...

 

A meno che non attacchi il termo... Tanto alla fine tira tanto quando è in funzione ma non è sempre in funzione...

In questo caso avrei un consumo massimo teorico di 153W...

Link to comment
Share on other sites

Ok, un pannello di 230W costa più di 400€ :( sembra non sia interessante...

 

A meno che non attacchi il termo... Tanto alla fine tira tanto quando è in funzione ma non è sempre in funzione...

In questo caso avrei un consumo massimo teorico di 153W...

 

sto provando a cercare un po di prezzi. i pannelli normali costano 1 euro al w ai privati...

il dubbio mio sta nelle batterie: io sono convinto che un continuo scarica/carica richiede batterie al gel (e non quelle normali che propongono on line) che costano un bel po in quanto vengono montate nei muletti. inoltre sto cercando di capire quanto tempo ci mettono a ricaricarsi in caso di pieno funzionamento del modulo....

continuo la ricerca... :geek:

Link to comment
Share on other sites

Ok, un pannello di 230W costa più di 400€ :( sembra non sia interessante...

 

A meno che non attacchi il termo... Tanto alla fine tira tanto quando è in funzione ma non è sempre in funzione...

In questo caso avrei un consumo massimo teorico di 153W...

 

sto provando a cercare un po di prezzi. i pannelli normali costano 1 euro al w ai privati...

il dubbio mio sta nelle batterie: io sono convinto che un continuo scarica/carica richiede batterie al gel (e non quelle normali che propongono on line) che costano un bel po in quanto vengono montate nei muletti. inoltre sto cercando di capire quanto tempo ci mettono a ricaricarsi in caso di pieno funzionamento del modulo....

continuo la ricerca... :geek:

 

Grazie Brex!

Link to comment
Share on other sites

Articolo interessantissimo..... ti seguo @@brex89 e compliementi a @@Wado per l'iniziativa.

Io vivo sotto il sole per quasi tutto il giorno...sarebbe una super soluzione..... si recupererebbero i soldi entro pochi mesi.....

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.