Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Discus Ibridi e Selvatici


Maury62

Recommended Posts

Si diceva che in questo forum in alcune discussioni si avvertiva questa sensazione di snobbare quasi l'ibrido, e che il wild

sia quasi d'elite.

Potrebbe essere che ci sia una preferenza ma non penso che c'era l'intenzione di nessuno dire che l'ibrido sia una sottocategoria.

Probabilmente il passaggio dall'ibrido al selvatico avviene non proprio rapidamente, perchè alla fine non è una questione estetica;

gli ibridi sono molto più appariscenti: mia moglie non ha mai nascosto la sua preferenza su discus ibridi che avevo prima.

Penso che questo passaggio al discus wild sia dovuto al fascino della naturalità che esercitano, che non arriva subito, ci mette un

pò di tempo....ma per molti arriva.

 

Volevo sapere da voi (tutti gli utenti) se preferite gli ibridi o i selvatici e..... perchè!

Link to comment
Share on other sites

,Escludendo fini riproduttivi, di solito (per me è così) chi prefersice i wild ripetto agli ibridi e in particolare ai pigeon è perchè i primi hanno una particlarità di comunicazione data dalla variazione di colore e barratura che muta nel giro di qualche minuto..che gli ibridi e in particolar modo i pigeon e i blu diamond non hanno...

Quindi pur ammirando tutti i discus ibridi e anche i pigeon che hanno delle livree bellissime,, io li trovo..noiosi, perchè' non riescono (bada bene... a me!!!) a trasmettermi nulla... che non sia dato dalla loro statica (seppur bellissima) livrea.

Quindi: se una persona mi dice che i pigeon o un blu diamond sono belli quanto un discus wild. a mio avviso non ha capito uan mazza dei discus wild...

Ci sono ibridi mooolto più belli dei wild ( io adoro gli spottati!!!).. e ho visto dei blu diamond accecanti dall'intensità di colore blu . ma che dopo averli osservati per 10 minuti, non riuscivano dirmi più nulla... mentre un insipido heckel grigietto ti 'sussurra' continuamente con le sue variazioni di colore e comportamento come sta...

 

Non si tratta di pesci di seie A o B, si tratta di animali che hanno diversa capacità comunicativa...Io per il mio modo di essere preferisco animali più comunicativi, anche se meno appariscenti.

 

Se non ho voglia di alzarmi di mattina e andare a vedere per prima cosa di che umore sono i miei pesci , in base a quanto sono barrati, alla lucidità della loro livrea, a quale barra è evidente (nell'heckel è un linguaggio espressivo come la coda del gatto o le orecchie di un cane) ... mi prendo un bel gruppetto di luccicosi Red mellon e me li godo come una Ferrari!!!

Edited by Maury62
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Penso che questo passaggio al discus wild sia dovuto al fascino della naturalità che esercitano, che non arriva subito, ci mette un

pò di tempo....ma per molti arriva.

Volevo sapere da voi (tutti gli utenti) se preferite gli ibridi o i selvatici e..... perchè!

 

Infatti, penso proprio il "fascino della natura". L'ibrido ti fa avvicinare a questa passione, ti "invita", poi arrivi a capire anche i - meravigliosi - wild.

In merito a quanto trasmettono, beh, se mi avvicino alla vasca e li vedo incuriositi, magari speranzosi di ricevere anche qualcosa di buono da mangiare, pronti a mettersi in mostra e ad alzar bene le pinne, nella loro totale bellezza, anche se sono ibridi... "qualcosa" mi trasmettono. Poi sono d'accordo che il comportamento (grazie principalmente ai cambiamenti della livrea) di un wild possa far intendere qualcosa in più (forse più sullo stato di salute o "emozionale"), ma resto dell'idea che entrambi sappiano farsi capire.

Al momento la mia vasca è in parte a base di rosso, tutti esemplari adulti, 5 melon, oltre a due pigeon davvero belli, un gold, un RT e un grande albino (non ho particolari termini di paragone in merito a quest'ultimo, ma penso sia un gran bel pesce), ma quello che (in teoria...) dovrebbe essere più timido... È l'unico mio heckel! Preso insieme ad un semi royal poco più giovane, mangia più di tutti (ed è adulto), nuota e si fa rispettare senza problemi, non teme la luce. In pratica, il più scazzato! Misteri della natura o l'eccezione conferma la regola..?

Link to comment
Share on other sites

anche io sono partito dai ibridi, mi piaceva la vasca tutta colorata. e poi ho presi i green, ne la stessa vasca con i pigeon, blue diamond, e poi ho regalati i ibridi. pero i problemi ci sono statti anche se sembrava che e tutto in regola . queste sono de le foto che dimostrano ciò che ho detto, e anche una coppia femmina pigeon e maschio green

post-1270-0-49128900-1334416902_thumb.jpg

post-1270-0-56314400-1334416959_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Bello, questo è davvero il topic a "matrioska", perché potrebbe contenere le realtà che coesistono, mentre si cerca sempre di creare una scissione.

Tutti iniziamo con gli ibridi, poi pensiamo che i selvatici sono un traguardo...e poi, alcuni come me, non possono fare a meno di godersi anche la bellezza di entrambe le categorie.

Forse perché, leggendo bene bene il Bleher's discus volume 2, ho capito che non si possono scindere i due mondi, io davvero NON riesco a non amare le due varietà.

Penso anche che ci sono incroci e aberrazioni, ma questo non è che un distorto modo di combinare le cose dell'uomo, ma non c'è tra ibrido e selvatico la stessa differenza che c'è tra l'uomo e la scimmia. Non c'è soltanto lo stesso imprinting negli ibridi, forse col tempo hai voglia di gustarti l'origine del tuo hobby e allora fai un passo indietro, ma *davvero* non riesco a vedere classi o serie. Ibridi o selvatici in buone mani sono pesci che trasmettono moltissimo.

Ho Rossi Turchesi, Red Melon, ma ho ceduto Blue Diamond, White Snow ecc... pesci ai quali mi ero anche parecchio affezionato, e anche se non avevano lo stesso comportamento. Ma, per usare una frase fatta: la bellezza è sempre negli occhi di chi la scorge. E per me è così.

Un luogo comune è che gli ibridi sono più facili dei selvatici. Ecco...quando leggo questa stron*ata mi vengono i nervi. Non esiste davvero. Un pesce tenuto male soffre, e forse per la spiegazione di @@Monitrilla circa il linguaggio del corpo in qualche modo molte varietà ci negano la comprensione immediata del loro malessere, mentre nei selvatici è sempre evidente lo stato d'animo, ma se questa è la differenza...direi che non decreta la classe o serie.

Per il resto sono d'accordo con tutti, e non c'è cosa peggiore del cercare di convincere gli altri che il proprio punto di vista è+ corretto mentre l'altrui è sistematicamente errato.

Io ho bisogno di godermi i selvatici, ma guai a non avere gli ibridi, finché potrò tenerli.

Link to comment
Share on other sites

Io ora non ho discus, ma se dovessi adesso prenderne sicuramente prefereirei wild a ibrido (e ne ho riprodotti parecchi di ibridi creando una mia linea di pigeon di blu e di rt oltre a varie prove durante il percorso che non ho proseguito), ma sicuramente il discus è un pesce affascinate in quanto tale.

@@tatore ha espresso a pieno anche il mio pensiero, non ci sarebbero discus in giro se non per il colore e il fascino dei pesci che si trovano nei negozi che affascinano l'appassionato che nel mio caso fa un percorso di anni e di scelte per poi trovarsi a dire "sicuramente adesso preferirei wild".

Per tornare al discorso iniziale @@Pianoforte70, qui non facciamo sicuramente discriminazioni su ibridi o wild, abbiamo creato il forum per il discus come pesce e spesso si parla di wild perchè al momento la gente che scrive principalmente ha wild o è affascinata da loro, se vedevi i miei interventi di anni fa in altre realtà virtuali o i pesci che riproducevo leggendomi ora diresti che non sono la stessa persona @@titi @@tatore @@emanuele lo sanno :-)

Link to comment
Share on other sites

E aggiungo che spesso mi spavento quando vedo che molti, non espertissimi, si avvicinano ai wild ma volendo imporre i loro parametri estetici (molte piante ergo molta luce, acqua cristallina, fritto misto ecc..), perché se l'incoraggiamento parte da queste pagine...un pochino ho fatto fiasco. E' una questione di etica e amore per gli animali (anche se è discutibile).

Link to comment
Share on other sites

Io non penso ci sia discriminazione tra selvatici e ibridi,ma una maggiore attenzione nei confronti dei selvatici, perché sicuramente

hanno qualche esigenza in più e troppo spesso si vedono selvatici deperire in vasche che nulla hanno a che fare con la loro natura.

Sicuramente,e la mia opinione,il discus selvatico andrebbe allevato dopo aver fatto esperienza con ibridi,non che siano delle cavie,ma

sicuramente concedono un margine di errore maggiore (chi non commette errori)

Personalmente,per quanto riguarda i selvatici,credo di essere un "purista",come molti in questo forum giustamente,intendo

vasca possibilmente biotopo.

Link to comment
Share on other sites

Penso che arrivare ai wild di solito sia un percorso. Come si diceva giustamente, se me li avessero fatti vedere prima degli ibridi non mi sarebbero piaciuti

perchè questi ultimi sicuramente sono più appariscenti. Devo dire che ci ho messo molto tempo ad apprezzarli ma ora.....li adoro.

In questo forum ci sono molti wildisti perchè ci sono molti....vecchi discussofili e anche perchè probabilmente ci sono pochi siti con uno staff pieno

di amanti di questo genere. E' ovvia la conseguenza di trovare molti appassionati wild.

Questo però non vuol dire parlare solo di selvatici....anzi!!! Gli ibridi sono sempre presenti e anche molto amati qua!

Link to comment
Share on other sites

io ripeto un concetto base detto da tatore: il discus per definizione è il wild, dai wild derivano gli ibridi...pertanto se si amano i primi si amano anche i secondi,se ami i secondi imparerai ad amare i primi...

 

nello specifico nel forum i wildisti saranno 15-20 in tutto e gli ibridisti sono il resto. perchè sono di piu i seguaci degli ibridi?per la disponibilità dei negozi,per i colori piu attraenti al neofita,per la scarsa conoscenza del mondo wild,per la paura di passare al wild che è conosciuto per la sua difficolta di allevamento...percui come si può snobbare la maggioranza? avete mai visto morire un topic con albini,golden,etc?non penso proprio...

se nel topic si parla di bei discus,che siano essi wild o ibridi, tutti sono interessati ed i commenti e visite non mancheranno.

alla domanda di maury "Volevo sapere da voi (tutti gli utenti) se preferite gli ibridi o i selvatici e..... perchè!" la risposta è : tolti i pigeon(schifo totale) non so dirti se preferisco i wild o gli ibridi perchè nella loro diversità li adoro entrambi...!!!

Link to comment
Share on other sites

Io posso solo dire che inizialmente ero contrarissima ai pesci di cattura ...poi ho visto gli wild ed e' stato amore a prima vista ed ho capito xche si desidera averli..mi son data qualche "alibi giustifcativo" tipo stanno bene nelle nostre vasche, l amazzonia la stan distruggndo, ecc...

Alla fine son sincera e mi piaccion cosi tanto che li vorrei x vederli crescer ed invecchar sereni nella mia vasca..curati e coccolati..cosi ho fatto l acqua coca-cola in una vasca tutta in extra-chiaro (ora fa schifo ..), non ho messo piante anche se ne vado matta...ho dato via i miei ibridi x non mischarli (rimettendoci un bel po di soldini)...E tribolo con osmosi, tubi ecc che non e' proprio la mia passiome...

E aspetto arrivino i miei wild...

Gli ibridi ora li trovo belli ma innaturali..ma ez' solo una questione di estetica.. Son entrambi discus!

Son animali e come tali van rispettati ed accuditi..

Ciao a tutti! Bravo Maury che stimoli le nostre chiacchiere e ci chedi cosa pensiamo!!

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Beh.. da dove cominciare...

Io direi, che principalmente sono un discussofilo, quindi non snobbo nessuna categoria, tanto più che ormai da un bel po' di tempo continuo a tenere sia Wild che ibridi, di solito in vasche separate a loro dedicate, ma capita anche che provi a mischiare le carte, perchè voglio riprodurre.

Non ho problemi a farlo adesso, ma col tempo ho capito che ci sono degli accorgimenti per evitare rogne, quindi un primo monitoraggio in vasche separate, una "pulizia" preventiva degli esemplari, e a tempo debito l'eventuale immissione in vasca comune.

Ho chiaramente i miei gusti, che mi spingono a dire che un pigeon, un marlboro, un melon e varietà simili non arriveranno mai più nelle mie vasche, semplicemente non mi interessano come varietà. Nello stesso modo mi affascinano maggiormente, per quanto riguarda i wild, i green e i brown rossi.

Non mi sento di definirmi wildista, anche se ad essere onesti il selvatico una volta che si riesce a ricreargli un ambiente sano ed ottimale ti ripaga a mio avviso molto più di un ibrido, per il suo stesso comportamento, quelli che sono venuti a NaQ hanno visto il branco nella vasca da 2 metri e mezzo, la formazione della coppia, gli esemplari più spavaldi, tutto un linguaggio e una comunicazione fatta di colori, striature, beccate, fughe a prescindere da chi li guardava fuori dalla vasca. Uno spettacolo.

Non dico che gli ibridi non possano dare questo tipo di emozioni, perchè non è vero. Ma mi sembra che sia tutto un po' più artificializzato, non so se mi spiego.

Comunque per farla finita non mi sento di avvallare le affermazioni di chi aveva insinuato che questo forum era discriminante per la sezione ibridi a favore dei wildisti. Mi sembra che gran parte degli utenti (a parte casi estremi in gonnella..) che alleva discus selvatici abbia anche dei pesci ibridi.

Io ad esempio allevo selvatici, ma allo stesso tempo allevo LSS, Leopard, Red Spotted e Albini. Mi piacciono.

Link to comment
Share on other sites

Io ad esempio allevo selvatici, ma allo stesso tempo allevo LSS, Leopard, Red Spotted e Albini. Mi piacciono

....e che Albini!!!!!!

Link to comment
Share on other sites

Io ho: RT malesiani salvati da morte certa, melon e prole in altre vasche, wild che non li conto più, ho appena ceduto 4 white snow perché avevo bisogno di spazio per altre varietà, ho ceduto in passato dei Blue Diamond davvero da concorso, pedigree Tan, spettacolari, pertanto chi più di me può non capire il concetto di discriminazione ibridi versus selvatici? E sono sulla stessa linea di @@Mitch, senza contare che quando si parla di albini perdo i sensi.

Allora: un conto è saperli tenere senza mischiare le provenienze, un altro è preferire ibridi o wild. Non capisco questo concetto scisso. Sono fantastici gli uni e gli altri, perché forse sono in debito l'uno nei confronti dell'altro.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.