Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

DSB: spese e materiale, un diario virtuale.


tatore

Recommended Posts

Ho trascorso una nottata pensando a come allestire in termini pratici un DSB piccolo, in una vasca da 60-70 lt, considerando che le misure sono 60x50x30.

Sono ovviamente arrivato a fare un carrello virtuale, considerando che la mia bell'attrezzatura da marino è stata tutta regalata.

Vorrei il DSB perché non sarebbe dipendente da oligoelementi, e posso tenere la vasca anche grassa di fosfati senza necessità di correre ai ripari. Quindi prevalentemente LPS.

Andiamo alle spese.

Per il fondo:

  • Aragonite (10 kg circa) 31,00 euro - Verrà mischiata a CaCO3 per il 50%. Se trovo uno smorzo che vende il carbonato..
  • Materiale tecnico
  • Schiumatoio piccolo interno 90-110 euro
  • Plafoniera (6 T5 da 24 Watt) 180 euro
  • Rifrattometro Milwakee circa 40 euro
  • Sale Kent o Instant Ocean o Aquamedic 15,00 euro circa.

Diciamo quindi che per la modica cifra di circa 370-400 euro, potrei iniziare, senza vivo e senza nulla.

Mi piacerà iniziare a fare tutto insieme a voi, per il momento sto scrostando la vasca, e aspetto che i vari siti di vendita online riprendano i ritmi normali.

Link to comment
Share on other sites

Dimenticavo: movimento, due Turbelle Stream Tunze 6015.

Bello! Ti seguo con piacere!!! Sono incuriosito dal marino...nonostante sia lontano anni luce da qualunque approccio!!

E' bello il marino, la prima volta ho lasciato però...era solo una fonte di spese incredibile. Non ci voglio perdere molto. Il DSB (Deep Sand Bed) dovrebbe rilasciare tutti gli elementi che servono. E funge da filtro. Quindi avrei pochissimi problemi di gestione IN TEORIA :>

Link to comment
Share on other sites

Ogni volta che vedo un marino vado fuori di testa..mi sembra di tornare in vacanza alle Maldive o in Mar Rosso...poi però torno con la testa a terra e mi rendo conto che la spesa è davvero impressionante..oltre al tempo che necessita!!

Edited by fra89
Link to comment
Share on other sites

Dipende...comunque è vero che quando si sfogliano gli articoli per il marino, ci si rende conto che è da matti. Ecco perché ci tornerei, ma solo se la gestione diventa semi-indipendente.

Link to comment
Share on other sites

bella zio!!!!!!

grande hai visto che a forza di stressarti ti ho fatto tornare la voglia hahahahaha

seguo con moltissimo interesse ovviamente.....

e ovviamente continuerò a tartassarti sul mio topic

Link to comment
Share on other sites

Certo, tranquillo. Ma non voglio fare l'errore di una volta. Tutto insieme, nessuna soddisfazione, conto in rosso.

Quando tutto torna come prima ho intanto da allestire una vasca per wild molto bella (circa 500lt), prossimamente su un topic, e intanto sto scrostando la vasca che ospiterà il DSB.

Link to comment
Share on other sites

beh felice a ansioso di seguire da vicino entrambi i lavori.....appena torno a roma mi presento a casa tua!!!! voglio vedere tutto dal vivo

hehehehehehe

Link to comment
Share on other sites

E allora....i lavori sono iniziati subito dopo. Ho segnato sul mio blocco-note elettronico tutto quello che serviva, e purtroppo non tutto è andato bene. Aquariumline dopo 8 gg che non consegna, mentre è stato sorprendente un venditore, prossimo nostro sponsor "al merito", che mi ha fatto avere tutto in tempo reale.

Ho pulito una vasca da 70 lt circa, e posizionata sul mobile che l'aveva ospitata per anni: ah, è il primo acquario che ho avuto (1996).

DSC_7169.jpg

DSC_7170.jpg

DSC_7171.jpg

 

Ho riempito piano piano la vasca di acqua d'osmosi purissima, e intanto i corrieri in processione portavano: aragonite pura, aragonite (live sand), una plafoniera a braccio da 14.000 °K Haquos (usata).

DSC_7173.jpgDSC_7174.jpg

DSC_7175.jpgDSC_7177.jpg

DSC_7179.jpgDSC_7181.jpg

DSC_7182.jpg

 

Ho deciso per il DSB perché ha una certa autonomia senza richiedere necessariamente una continua somministrazione di oligoelementi. Il problema è che la sabbia, posata in vasca il 16 notte, non sapevo che essendo naturale facesse diventare biancolatte tutta la vasca, e allora sto aspettando che posi tutto e che si schiarisca.

Domani arrivano altre due pompe Tunze Nanostream 6015, mentre tra circa 3-4 gg arriveranno 10 kg di rocce vive. Non sono ancora arrivato al 35%° per quanto riguarda la concentrazione di sali, ma l'aspetto è atroce, e la maturazione richiede minimo 6 mesi.

Ecco come schiarisce di giorno in giorno, anche se con l'aiuto di filtri a zaino e piccoli interni, sto rimuovendo ovatta piena di cemento ogni 4-5 ore.

 

DSC_7186.jpgDSC_7190.jpg

DSC_7191.jpgDSC_7195.jpg

Finalmente oggi la nebbia si sta diradando, ma ci vorrà ancora una settimana prima di vedere tutto bene.

 

DSC_7195.jpg

 

Devo adesso costruire dei supporti in PVC su cui poggiare le rocce, per non farle affondare nella sabbia. Il fondo di aragonite è alto 11 cm circa, il minimo, ma non pensavo ce ne volesse così tanta di sabbia, e che costasse così tanto. Per il momento è tutto.

Link to comment
Share on other sites

Sono ansiosissimo. Era questo che mi mancava, anche se sta arrivando una berlina da 546 litri tutta rosso wild. l'una di fronte all'altra. Il marino voglio che sia una chicca, la mia punta di diamante, ma mentre quest'ultimo in qualsiasi momento lo posso sfan**ulare, i discus saranno sempre con me. Sono la mia vita.

Ecco un piccolo (OT) salvato qualche mese fa da morte certa, preso in un negozio insieme a 4 fratelli, adesso bellini e cresciuti.

IMG_0208.jpg

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

ragazzi che spettacolo grande Salvo!!!! però cosi mi fate venire voglia anche a me di fare un reef azz....... già l'altra sera sono andato a mangiare la pizza con gli amici della mia città e tutti loro hanno il marino è ho avuto una nostalgia pazzesca......ma ora ancora è presto per tornare sul marino.......ma sicuramente ci ritornerò prima o poi ehehhehehe, solo che quello che ho visto per esperienza o marino o discus........tutti e due diventano parecchio impegnativi specialmente se si vuole riprodurre.....

Cmq che dire spettacolo Salvo!!!! con la tua esperienza stai facendo le cose giuste e con calma,quindi, salterà fuori sicuramente una chicca di vasca marina (me la vedo già piena di euphyllie,trachyphyllie,galaxea,qualche bella tridacna piccolina coloratissima!!!!)

Ti seguo con grande interesse!!!!!!!

Link to comment
Share on other sites

Grazie Astro, ma la colpaccia è tua :eek: Hai riempito la home di articoli sul marino (tra l'altro un censimento sui reef liguri da nobel), e l'ultimo che hai fatto sul museo oceanografico e te pare che non mi contagiavi? Comunque ieri tornato dal giro domenicale con il mio compagno di merende @@titi, ho portato un filtro/schiumatoio a zainetto, per trattenere del particolato inorganico in sospensione, così almeno abbreviavo l'effetto latte che mi stava veramente innervosendo. Speravo che finisse nel giro di una settimana, 5 giorni, ma non in poche ore. Sono lietissimo di mostrarvi il DSB vergine, pronto per partire:

 

foto (1).JPGfoto.JPG

 

Domani si va di batteri (oligotrofici, chemiolitotrofici ecc..) e dopodomani dovrebbero arrivare 10KG di rocce vive indonesiane. E inizierò piano piano a popolarlo. La maturazione prevista avverrà in circa 6 mesi.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
    • Gattosilvestro
      Allora spiego un po meglio la situazione  comprai 2anni fa circa 3 discus gia grandi di cui si era gia formata una coppia  li separai in acquario di comunita e anda tutto bene i piccoli dischi sono arrivati alla grandezza di un centesimo€ spostati in altra vasca piano piano sono morti tutti.decido di prendere un cubo solo per la coppia laddove hanno continuato a deporre moltissime volte ma senza risultati poi ho pensato di cambiare maschio (quello attuale) e depongono 1 volta a settimana dopo un po di mesi spoto tutto in acquari di comunita separati cn una reta e la trafila continua senza esito positivo  ora invece avendo a diposizione un 30o litri li ho spostati li dove la trafila continua puntuale ogni 7/10gg  stavo pensando di ricambiare maschio dato che con quello 1 volta era andata a buon fine  poi qualcuno sa dirmi che valori devo usare per far riposare la femmina che credo si stremata dalle continue covate spero do essere stato chioro e di non essermi dilungato saluti
    • tatore
      Ciao, le uova bianche no, sono già andate. Una coppia esperta le elimina selettivamente, per evitare che ife e miceti si propaghino sulle uova vicine, le altre ancora è presto per dirlo. Ancora qualche giorno e vedrai. Se le stanno a ventilare comunque stanno a fare prove tecniche. I valori sono ottimali. Le premesse ci sono tutte comunque. L'embrione cresce abbastanza velocemente quindi dovresti vedere a breve il punto nero dentro le uova. Le non fecondate imbiancano quasi subito.
  • Contenuti simili

  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.