Jump to content
Sign in to follow this  
tatore

L'Heckel Discus

Recommended Posts

heckel_cov_1.jpg

 

E' con piacere che vi segnalo un articolo redatto da @@Maury62, in cui ha voluto raccogliere piccole perle di nozioni, parole e valori che riguardano l'Heckel discus (S. discus),grazie anche alle bellissime foto dell'autore, di @@Lz92, e di @@mize, che entrano nel patrimonio intellettuale del DiscusClub.net2.0.

Un invito a leggerlo e sfogliare la gallery alla fine dell'articolo.

Grazie ovviamente a @@Maury62 e ai ragazzi che si sono offerti dando il loro aiuto.

Buona lettura.

 

[symphysodon discus] L'Heckel Discus

Share this post


Link to post
Share on other sites

complimenti a gli autori dell'articolo non vi nascondo che  rileggo spesso l'articolo e osservo entusiasto le foto

ho paura di essermi beccato la heckelite spero che non sia grave.

A parte gli scherzi volevo rivolgermi agli esperti perchè tra heckel, heckel rio negro, heckel blu nhamundà, heckel cross, heckel testa blu, heckel jatapu, ho un pò di confusione.

se è possibile conoscere le varietà delle foto dell'articolo in questione e qualche suggerimento in mp dove acquistare perc

Share this post


Link to post
Share on other sites

@@oannes, non è facile districarsi tra gli heckel.

Allora, per quanto riguarda il discorso dell'azzurro solitamente se presente sugli esemplari è quasi sempre la variante proveniente dal sistema Nhamundà, areale caratterizzato da ibridazioni naturali.

L'heckel classico è quello color prugna, barra centrale e poco appariscente. Sto cercando delle foto di miei heckel ...

Eccoli:

 

2006323174546_11-1.jpg

Classico Heckel, probabilmente di provenienza da acque nere, con un medio grado di difficoltà di allevamento

 

DSCF2927.JPG

 

DSCF2931.JPG

 

Noterai in queste foto heckel quasi color cobalto, e heckel col corpo prugna di ottime dimensioni e tondi.

I "cobalto" (ne avevo una decina circa in quella vasca, erano in tutto circa 18 heckel) erano Nhamundà, e te lo posso garantire perché aspettavo il loro arrivo dall'allevatore che non cè più, e vedevo i documenti che accompagnavano gli animali. 

E tutte le altre varietà oscillano tra i "Rio Negro" (non è esatta come definizione) e Nhamundà (quelli con la componente blu molto accentuata. 

Gli stessi possono essere chiamati in mille modi: blue moon, cabeça azul, blue angel, blue face. 

Io ti consiglio comunque il libro di @@Heiko Bleher Bleher's Discus Volume 1, che fa chiarezza completa sulla distribuzione del Symphysodon discus (l'heckel) e di tutte le sue varianti cromatiche

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco...questo è un altro "cobalt" di bellezza surreale, e a sinistra un P.altum, unico superstite di una importazione nefasta-

133_18_01_07_11_27_39.jpg

 

I primi heckel che ho comprato, piccoli, e che mi mangiavano dalle mani... @@Monitrilla sicuramente se li ricorda, parliamo del 2006c.jpg

 

Gli stessi, superato l'anno di vita. Provenienza acque nere, Nova Airao.

indios 008.jpg

 

pH di mantenimento circa 4.5

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Hudson Crizanto sta riscrivendo la provenienza di nuove varianti, come anche lo stesso Bleher ha ammesso, perché non solo vive sul posto, ma è portavoce di associazioni brasiliane che preservano gli ambienti amazzonici, e lui pesca (fa pescare) per lavoro perché esporta, ma perlustra, scopre, censisce e descrive. Uno in gamba che oltre al soldo ha altri interessi davvero conciliabili-.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.