Jump to content

oannes

Members
  • Content Count

    118
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

oannes last won the day on December 8 2012

oannes had the most liked content!

2 Followers

About oannes

  • Rank
    clubbing
  • Birthday 01/31/1965

Profile Information

  • Sesso
    Uomo
  • Citta'
    Ragusa
  1. oannes

    Pasqua

    Auguri di Buona Pasqua a tutti
  2. oannes

    Un biotopo amazzonico con eccellenti intrusi

    Ottimi esemplari, nell'insieme un pò di disordine , ma gestione ineccepibile. Ma se a scrivere il topics non era il grande Salvo, avrei pensato questo Tatore con il suo fritto misto avrà una breve carriera come acquariofilo. Scherzi a parte giustifico Salvo perchè quando hai l'occasione di trovare degli ottimi esemplari o occasioni li prendi, senza pensarci due volte; alla luce anche delle due vasche vuote programmate da tempo. Ma io non posso parlare pecrhè a breve, corrieri permettendo, vi mostrerò il mio wild mixed fries
  3. Salvo noto che sei alla ricerca di RT provenienza europea, dalle caratteristiche descritte potrebbe essere interssante ricercare F1 proveniente da qualche incrocio tra RT e Discus selvatici Green. Anche se gli allevatori difficilmente li cederano in quanto spesso questi incroci vengono utilizzati per rinvigorie la linea riproduttiva.
  4. Anche se non di persona ormai Salvo sembra di conoscerlo da tanto tempo (peccato la mancata occasione di dicembre a Furci), spero di incontrarti o in estate se scendi in sicilia o a settembre a Napoliacquatica Quando è poco attivo nelle discusiioni che riguardano le sue vasche, si comporta come l'etna incomincia a lavorare in silenzio per poi tirar fuori foto dei suoi lavori che ci lasciano a bocca aperta, come l'eruzione dell'etna. Salvo colgo l'occassione per chiederti che fine hanno fatto gli Heckel di amazone, sarebbe gradita qualche foto delle tue vasche o qualche discussione ad oc
  5. Salvo sei l'etna in versione acquariofilo vedere quelle vasche vuote, spero per poco, mi rattrista Ma sicuramente a breve ci sorprenderai
  6. Sui 40 sono scettico , ma sul fatto che una pianta più vecchia è migliori saranno le sue proprietà concordo pienamente. gallina vecchia fà buon brodo
  7. Scusate il lapsus ma non sono riuscito a modificare il messaggio precedente. Almeno chiariamo una volta per tutte le differenze tra mandorlo indiano e la Terminalia Catappa Infatti una cosa è il mandorlo indiano il Prunus amygdalus una cosa è la Terminalia Catappa. Facilmente si puo cadere nell'errore perchè la Terminalia Catappa viene chiamata con alri nomi come mandorla indiana, mandorla di mare, ketapang, ecc. fa parte della famiglia Combretaceae, genere Terminalia, specie Terminalia Catappa; mentre il Prunus amygdalus fa parte della famiglia delle Rosaceae, genere Prunus , sottogenere Amygdalus. La Terminalia è una pianta ornamentale ed è molto più grande del mandorlo, le foglie sono più grandi, il frutto è una drupa anche se è commestibile, è acidulo. Mentre il mandorlo viene coltivato in oriente per il suo frutto che è una drupa, molto apprezzato e commestibile Le prorpietà delle foglie della Terminalia Catappa sono note a tutti gli acquariofili per la presenza di numerosi tannini e flavonoiidi. Corteccia e foglie vengono utilizzate oltre dagli acquariofili anche dalla medicina, per le sue proprietà antiossidanti .
  8. Ho consultato un mio libro di botanica, ma non sono riuscito a trovare se realmente ci vogliono 40 anni per avere una pianta adulta. Logicamente più è vecchia la pianta più le foglie conterranno le proprietà tanto ricercate. Ti posso confermare che la pianta è la Prunus amygdalus, sin. Amygdalus communis; gli alberi ottenuti da semi sono più longevi, ma di norma dopo tre anni dalla semina la pianta viene innestata per velocizzare la crescita.
  9. oannes

    SOS torba bionda acido di sfagno

    @@tony grazie sei sempre una fonte inestimabile @@franco ringrazio anche te mi attivò subito nella ricerca il problema della torba della semilandia è che non era segnalato l'azoto organico, le migliori torbe hanno come valore ideale cun range che và tra 0,1% e 0,5% Altro valore da tener conto oltre gli altri è l'indice di Van Post tra H2 e H3 solo che difficilmente lo trovi in etichetta. Tenendo conto che le aziende possono variare nel tempo la qualità della torba cionfezionata visto che parliamo di prodotti naturali Spero che tra i tanti wildisti del forum ci sia qualcuno che possa segnalare la torba bionda acida di sfagno che utlizza
  10. oannes

    SOS torba bionda acido di sfagno

    @ Franco sulle caratteristiche ci siamo, bassa percentuale di azoto organico sostanza organica 80% carbonio intorno al 50% ma occorre che qualcuno mi segnali il nome di una marca di torba che utilizza o ha utilizzato recentemente, in modo da evitarmi di acquistare altri sacchi di torba online. Ti ringrazio Tony ma il mio problema adesso non è la difficolta a reperire garden o vivai che vendono torba acida, perchè sono riuscito a trovare 5/6 indirizzi di siti online che vendono substrati e i piante carnivore (acidofile), ma il dilemma su quale acquistare per evitare spese inutili. Ogni hanno che passa diventa sempre più difficile trovare torba bionda di sfagno acida senza fertilizzazione e di qualità, la migliore torba acida di sfagno è di provenienza lituana, russa. Infatti molte aziende tendono a vendere delle torbe definite giovani (con percentuali alte di nitrati e fosfati) o miscelata con altri substrati fertilizzati. Ricordo che la torba rappresenta lo stadio iniziale della formazione del carbone, pertanto trovare basse percentuali di azoto e fosforo nella torba bionda acida è normale, come un leggero aumento della conducibilità, ma non i valori che ho trovato fino ad oggi. Aspetto con pazienza che qualche wildista di buona volontà ci informi su quale marca utilizzare
  11. Salve ragazzi sono alla ricerca di una torba bionda acida di sfagno senza concimi o fertilizzanti per poter acidifciare l'acqua di stabulazione per i cambi nella vasca dedicata ai wild, se qualcuno ha qualche marca di torba che utilizza o ha fatto dei test per l'uso acquariofilo si facci avanti. Premetto che circa dieci anni fà ho utilizzato questa marca non riesco più a trovarla la Hochmoortorf. Dopo diverse difficoltà sono riuscito a trovare un pò di torba acida, infatti tanti i vivai della zona e garden vendono ormai torba addizionata con fertilizzanti e altri substrati, dei mix. Pur rispettando le caratteristiche: sostanza organica intorno 90 % carbonio organico: intorno al 50% azoto dello 0,2% al 1% PH 3,5-4 Questa l'ho dovuta scartare perchè mi ha innalzato la conducibilità di circa 500 ms. La settimana scorsa ho ordinato online da Semilandia questa torba http://www.semilandia.it/product_info.php?products_id=706 predendone tre scacchi da 20 litri. Ma oggi i risultati del test sono stai deludenti il ph da 7,0 è sceso a 5,5 (ottimo) , ma la conducibilità è salita da 10 ms a 400 ms , i nitrati da 0 a 20 mg/l, fosfati oltre 20 mg/l (test tetra) Mi sono stancato di comprare torba analizzarla e utilizzarla nei vasi di quanto nè stò accumulando quasi quasi mi compro un pò di piante carnivore che sono acidofile. Ricordo che la procedura per testare la torba da giardinaggio per l'uso acquariofilo ma non direttamente in vasca è di circa 200 ml di acqua di osmosi con 15 gr di torba bionda acida di sfagno, si lascia macerare per 24 ore e si effettuano le analisi di conducibilità, nitrati e fosfati. Nel caso di un aumento di conducibilità oltre i 100/150 ms la torba è da scartare.
  12. Partire da semi la vedo ardua, visto che parliamo di alberi, in ogni caso occorre seminare in ambiente caldo umido utlizzando una serra. M a come leggo tu sei ben organizzato e preparato alla sfida. Partire da alcune piantine sarebbe stato meglio, inoltre la posizione geografica non ti aiuta. Al contrario nelle mie zona crescerebbo tranquillamente visto il clima, dove diverse piante tropicali o sub tropicali vengono coltivati.
  13. oannes

    Allestimento nuova vasca da 700 litri

    Ettore protresti prendere spunto dal layout dell'ultima vasca di montrilla le tue radici ti basterebbero, se fai una ricerca trovi il suo blog oppure aspetti chi ti posti lei link o foto piazzi le radici in un lato della vasca rialzandole con delle rocce visto che la vasca è piena con i rami verso destra rispettando la sezione aurea dell'acquario con i suoi punti di interesse
  14. oannes

    Eccola

    @@Upacciu, sono felice del tuo nuovo acquisto miglior prodotto qualità/prezzo dopo lo sfondo occorre lavorare per un buon layout, ma a quanto vedo sei sulla buona strada
  15. oannes

    Allestimento nuova vasca da 700 litri

    Ciao Ettore occorre che acquisti qualche altro legno simile poi come consigliato unisci più legni con le fascette da elettricista in modo da dare un aspetto più naturale alla vasca. In attesa della centralina i fili che partono dai led vanno sulla centralina e dalla centralina poi li collego all'alimentatore. potresti postare qualche foto o disegnare uno schema di collegamento
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.