Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Pulire un filtro


Recommended Posts

Ciao Ragazzi,

 

Apro questa discussione perché ogni volta che pulisco i miei filtri (sia interno che esterno) succede che al riavvio mi buttano fuori un sacco di sporco e mi tocca sifonare di nuovo l'acquario.

 

Non so se è normale o se è dovuto ad una cattiva manutenzione?

 

Praticamente per il filtro esterno (eheim), penso che quello che vedo sia lo sporco che si stacca dall'interno dei tubi. (potrebbe essere?)

 

Per il filtro interno (juwel bioflow 6.0) non so da dove arriva :(

Ci deve essere un sacco di sporco accumulato nel basso del filtro, e con la corrente staccata e riattaccata vado a smuovere questo sporco. Ma è normale?

Posso provare a togliere tutte le spugne e il ciporax dal filtro in modo da aspirare lo sporco depositato sul fondo?

 

Ma a voi succede lo stesso?

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 29
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • tatore

    9

  • sane84

    3

  • Wado

    3

  • saba

    3

succede anche a me nel pratiko...rimane dello sporco nei tubi e testa-motore che nel momento del riavvio viene gettato in vasca...io nel pratico l'operazione di svuotare il fondo del filtro lo effettuo solo nel vano spugne dove va a finire anche la sabbia,mentre i fanghi della parte biologica non li ho mai toccati..

Link to comment
Share on other sites

se è fatto a lamelle questo sporco che ti spara sono le alghe e sporco che si depositano nei tubi..io nn andrei a toccare la parte biologica che comprende anche i fanghi almeno che nn hai problemi di getto del filtro che si riduce..tieni più pulite spugne e lana e i tubi di mandata

Link to comment
Share on other sites

se è fatto a lamelle questo sporco che ti spara sono le alghe e sporco che si depositano nei tubi..io nn andrei a toccare la parte biologica che comprende anche i fanghi almeno che nn hai problemi di getto del filtro che si riduce..tieni più pulite spugne e lana e i tubi di mandata

succede anche a me nel pratiko...rimane dello sporco nei tubi e testa-motore che nel momento del riavvio viene gettato in vasca...io nel pratico l'operazione di svuotare il fondo del filtro lo effettuo solo nel vano spugne dove va a finire anche la sabbia,mentre i fanghi della parte biologica non li ho mai toccati..

 

Ma il problema non è solo del filtro esterno che tutto sommato mi manda fuori poca roba, è più il filtro interno che ieri mi ha (scusate il termine) smerdato tutto l'acquario appena dopo averlo pulito.

Avevo appena sifonato la sabbia... :'(

 

Nel filtro interno, il bioflow 6.0 della juwel, pulisco circa una volta alla settimana la lana nella parte superiore.

Se cambiassi tutte le spugne della parte alta senza toccare alla parte biologica sotto sarebbe un problema per il filtro? Mi sembra che nel filtro della juwel le spugne hanno un lavoro biologico oltre che meccanico no?

Link to comment
Share on other sites

per quando riguarda il filtro interno:prova a inserire un sifone nel vano riscaldatore e nel vano pompa,ed aspirare ,è li che normalmente si forma piu' porcheria.

Link to comment
Share on other sites

Io dopo aver pulito il filtro,sia interno che esterno,metto la mandata del filtro fuori dall'acquario,in questo modo le schifezze non vanno in vasca

Link to comment
Share on other sites

:011: mi viene da ridere..ma è vero.

@@Wado , ti conviene giocare d'astuzia e sifonare dopo aver pulito a turno i filtri. E' ovvio che succede a me e a tutto il mondo.

L'alternativa è far ripartire il filtro abbassando la portata in un catino, così i primi litri sei sicuro che non ti ....tappezzano la vasca. E' uno dei motivi che mi fanno allungare i tempi di manutenzione filtri. Alla ripartenza....un ciclone di..insomma :042:

Allora io agisco così, e non svuoto l'acquario perché:

  • Sostituisco completamente l'ovatta di serie
  • Preparo un secchio con acqua di acquario (solo continuando a sostituirla ad ogni bagno di materiali l'acquario si svuota in parte).
  • uno ad uno a bagno pulisco cestelli epurando l'eccesso di fanghi dai materiali filtranti
  • Continuo a cambiare buttandola, l'acqua del secchio. Da me si deposita parecchia fanghiglia che non è nel complesso molto utile. Spesso sono colonie batteriche giunte al capolinea, quindi ammassi di acidi nucleici che tolgo.
  • Rimetto tutto a posto, dando una pulita anche alla testata e alla girante, con un batticuore che non immagini.
  • Se sono in vena faccio partire il filtro col tubo di uscita nel secchio che ho svuotato, almeno preservo la vasca dalla cacca più sfacciata.
  • Messo tutto a posto comincio a sifonare tutto.

E' un'operazione che mi scassa fare perché è peggio che mettere pesci nuovi in vasca, per la mia misera esperienza.

Link to comment
Share on other sites

Io dopo aver pulito il filtro,sia interno che esterno,metto la mandata del filtro fuori dall'acquario,in questo modo le schifezze non vanno in vasca

@@Salvo marchese - Benvenuto, mio omonimo. In sintesi è esattamente come dici te.
Maury6263[/color]' timestamp='1320261919' post='42231'] Io quando faccio ripartire il filtro metto semplicemente della lana e un retino davanti al flusso della mandata.
E anche si.
Link to comment
Share on other sites

Pensavo di fare cosi e temevo di aver sbagliato io qualcosa fino ad ora.

 

Invece no, devo solo organizzarmi diversamente. Ancora. :D

 

Non si smette mai di imparare! Grazie a tutti.

 

Matteo

Link to comment
Share on other sites

:011: mi viene da ridere..ma è vero.

@@Wado , ti conviene giocare d'astuzia e sifonare dopo aver pulito a turno i filtri. E' ovvio che succede a me e a tutto il mondo.

L'alternativa è far ripartire il filtro abbassando la portata in un catino, così i primi litri sei sicuro che non ti ....tappezzano la vasca. E' uno dei motivi che mi fanno allungare i tempi di manutenzione filtri. Alla ripartenza....un ciclone di..insomma :042:

Allora io agisco così, e non svuoto l'acquario perché:

  • Sostituisco completamente l'ovatta di serie
  • Preparo un secchio con acqua di acquario (solo continuando a sostituirla ad ogni bagno di materiali l'acquario si svuota in parte).
  • uno ad uno a bagno pulisco cestelli epurando l'eccesso di fanghi dai materiali filtranti
  • Continuo a cambiare buttandola, l'acqua del secchio. Da me si deposita parecchia fanghiglia che non è nel complesso molto utile. Spesso sono colonie batteriche giunte al capolinea, quindi ammassi di acidi nucleici che tolgo.
  • Rimetto tutto a posto, dando una pulita anche alla testata e alla girante, con un batticuore che non immagini.
  • Se sono in vena faccio partire il filtro col tubo di uscita nel secchio che ho svuotato, almeno preservo la vasca dalla cacca più sfacciata.
  • Messo tutto a posto comincio a sifonare tutto.

E' un'operazione che mi scassa fare perché è peggio che mettere pesci nuovi in vasca, per la mia misera esperienza.

 

 

 

 

ciao ogni quanto tutto questo? e poi ancora pulite tutto il filtro? cannolicchi compresi?

Link to comment
Share on other sites

Occhio al concetto di pulire i cannolicchi, è un'operazione rischiosissima, in quanto ivi risiede il cuore del filtraggio e della vasca.

Io ho detto la mia in merito al mio modo di fare manutenzione, ma la faccio talmente di rado, che come ho anche scritto non sciacquo materiali quali lana, semmai li sostituisco. Però la regola o la cadenza della manutenzione varia con il variare delle circostanze.

La vasca arredata e sovrappopolata avrà bisogno di più accorgimenti di una vasca spoglia, o di una vasca con pochi animali. Quindi io imparo sempre a contestualizzare le cose, anche a casa. Ossia: se ho 5 vasche attive so perfettamente che ogni vasca vorrà la sua manutenzione, modalità e tempi diversi da un'altra vasca. Un filtro che annaspa e che ha un'emissione rallentata vuol essere liberato. E' l'unico "sintomo" che possiamo valutare che ci conduce alla manutenzione straordinaria. Ma se fatta regolarmente e agevolmente è probabile (8 su 10) che è sufficiente sciacquare il materiale ad azione meccanica (spugne e lana) e non toccare minimamente i substrati biologici.

Link to comment
Share on other sites

per darti un esempio pratico quando avevo pesci in accrescimento pulivo lana e spugne un giorno si e uno no..in acquari allestiti normalmente 1 volta a settima o 10 giorni..

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.