Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Compagni per Discus heckel


Wado

Recommended Posts

Che emozione tornare a scrivere qui 🥹

Sto pensando di popolare la mia vasca di 600l di Discus heckel da definire e sto cercando quali sarebbero i compagni ideali?

Link to comment
Share on other sites

Che piacere Matteo...ho visto che tanta gente richiedeva l'iscrizione fino a un paio di anni fa, e ho deciso di riaprire il nostro archivio. Nostro perché anche tu sei stato 'storico' per la vita del discusclub. 

Bando alle ciance:

Per gli heckel, il discus-sfida, non ci sono problemi se non eventuale aggressività dei loro ospiti. La discriminante viene fatta dai valori che vuoi impostare, temperatura e arredo. La temperatura è un fattore predominante perché comporta una concentrazione di ossigeno bassa e un metabolismo accelerato, i valori di pH e durezza idem, potrebbero non far vivere bene alcuni animali con esoscheletro (esempio caridine e gamberetti non-di-acque-nere) o lumache. I caracidi non tutti, Le petitelle OK, i cardinali nì, i neon no. 

Quindi bisognerebbe avere chiaro intanto il programma tuo, poi si decide insieme. Che provenienza avrebbero gli heckel?

Link to comment
Share on other sites

La vasca sarebbe questa, 150*60*70h 630l di cui 75l dedicati al filtro interno. 
È attiva da boh 2-3 anni ma con solo una dozzina di petitelle e qualche L134. 
Ho messo in parentesi i pesci per un po’ con i bambini, la casa… ho dismesso tutto tranne che quella vasca che non ho svuotato per pigrizia 😅😂
I pesci non sono ancora stati scelti sto sondando il terreno vediamo cosa si trova a prezzi accettabili per un gruppo di 10 pesci. 
Ci tengo a trovare un gruppo unico di esemplari con la stessa provenienza in modo da non aggiungere poi altri pesci e non rischiare problemi. 
I valori per ora sono PH 6,8 KH 1 T°28 ma niente è definitivo da adattare in base ai pesci che troverò. 
Non vorrei tornare l’acqua, ho messo galleggianti aspetto che coprano la superficie per attenuare la luce. 
 

Per tornare ai compagni non voglio mettere scalari o altum perché non voglio che entrino in competizione, non metto altri grandi ciclidi in generale proprio per questo motivo. Forse una coppia o due di M. ramirezi vedremo. 
 

Caridine no quello servono solo come cibo vivo 😂
 

IMG_5695.jpeg

Link to comment
Share on other sites

Ti dico la verità...ho tenuto insieme altum e discus (vabbé i miei fritti misti erano estremi, se pensi che c'erano anche Potamotrygon), però i primi discus dell'era digitale (ossia quando potevo attingere anche notizie dal web che era meno discarica e più fonte informativa) sono stati heckel. Ho puntato tutto su acqua a bassissimi µS/cm e pH acid, diciamo intorno a 4,5-5 al massimo. Ovviamente questo estremo non permetteva di tenere il 99% dei pesci in commercio. Ma erano heckel provenienti da Nova Airao (Andrea Macciocchi)dove le acque sono nere. Già discus dell'areale Nhamundà possono essere allevati in acque a pH debolmente acido. PS la foto non la vedo, ma forse è il mio browser.

Link to comment
Share on other sites

Quindi escludendo grandi ciclidi la mia scelta si riduce ai pochi cori che accettano temperature alte e ph acido (sterbai) forse qualche ramirezi e petitelle e basta.

giusto?

Link to comment
Share on other sites

Ma intanto imposta anche un layout che possa ospitare ciclidi nani. Che diventano parecchio rompicoglioni dopo la deposizione...Non vedrei male nemmeno le Potamotrygon, le ho tenute in 500lt insieme a discus e altum. Mix che non farei più...guarda tra gli Apistogramma quelli che ti piacciono di più. Però tieni sempre da conto che a 29-30°C vivono da 5 a 3 anni, forse anche meno. Anche gli L046 sono termofili, peccato il prezzo.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.