Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Alimentazione e Microsiemens -Considerazioni


maxtom

Recommended Posts

Prendo spunto dal mio post http://www.discusclub.net/forum/topic/3702-problemi-di-alimentazione/per aggiornarvi sulla mia situazione. Almeno per il momento i problemi di alimentazione sono risolti,anzi i miei discus sono diventati famelici. Potrebbe essere interessante esporre come si sia risolta la faccenda. Un mese fa circa ho conosciuto un acquarista al quale ho esposto il mio problema. Ho chiesto di acquistare un paio dei suoi discus(che mi sono sembrati in ottima forma) visto che uno dei miei piccoli Stendker era morto. Lui mi ha consigliato di aspettare e di misurare insieme l'acqua del mio acquario. Il giorno seguente dopo tale misurazione e dopo aver osservato alcune mie foto,mi ha detto che, secondo lui , la mia acqua era ottima ma troppo povera e mi ha consigliato di portare la conducibilità a 800(!)ms. All'uopo mi ha consigliato i sali AMAZONAS SHG,dicendomi che quelli che uso io abitualmente hanno influenza sul Gh e poco sul KH. Ovviamente mi ha raccomandato di ottenere tale risultato molto gradualmente misurando i tds dopo qualche ora dell'aggiunta di una dose di sali. Viste le mie perplessità mi ha rassicurato dicendomi che Stendker usa da anni tali parametri e non solo Stendker ma anche altri allevatori,mi ha spiegato che addirittura i WILD oggi necessitano di acque più dure tranne i rari casi di animali di cattura,mi ha detto che la cosa non avrebbe assolutamente influenzato gli altri parametri ( ph no3 po4 ecc..)forse sarebbe salito il gh di un paio di gradi e senz'altro sarebbe salito il KH. Mi ha spiegato quindi dettagliatamente le procedure da adottare. Il risultato per me è stato sorprendente. Già dopo i primi 2 giorni i mie discus due adulti( che sono malesiani e perennemente in conflitto)hanno ripreso a mangiare come non avevo mai visto prima,i 5( ne ho presi 2)piccoli Stendker altrettanto ed attualmente i miei sette discus mangiano di tutto voracemente e senza problemi. Attualmente dopo ca. 1 mese i miei parametri sono GH 10-PH 7,2-KH 7(ero tra 2 e 3)no3 e po4 25 mgl ca ,temperatura 29-30 g. Sono quasi scomparse le alghe, le piante crescono e per la prima volta dopo mesi mi sembra di aver raggiunto un equilibrio e,se non fosse per il divisorio del quale ho parlato nei miei vecchi post.,avrei un bell'acquario. Ho cercato di essere il più possibile sintetico. Potrei aggiungere altri particolari. Penso che l'argomento sia interessante;su tutti i forum che consulto si parla di Stendker e delle sue teorie che io per primo ritengo discutibili,so anche che molti di voi hanno acquari con discus in perfetta forma con parametri simili a quelli che avevo io. Ma l'evoluzione del mio acquario e l'attuale stato di tutti i pesci, non solo Stendker, mi lascia veramente sorpreso. Vorrei concludere con un encomio all'acquarista che ho conosciuto,che oltre ad essere una persona gentile e disponibile, ha dimostrato di essere un professionista capace e competente e oggi,nel ramo, è veramente tanto.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 15
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • maxtom

    6

  • tatore

    5

  • Mustang

    2

  • tony81

    1

Top Posters In This Topic

Ciao, @@maxtom, lieto di rileggerti.

Puoi anche fare il nome dell'acquarista se questo non comporta un problema per lui.

Io sono fortunato perché ho un'acqua di rete particolarmente buona, ma alla fine sono i risultati che contano. 

Il vero goal per te è aver trovato la persona competente, i sali giusti (è vero che molti sali per il reintegro hanno sempre carenze di qualcosa)e la pazienza che non può mancare mai...altrimenti è meglio cambiare hobby.

Stendker per me è stato una sorpresa, dopo una mia assenza e rientro nel mondo dei discus mi son trovato questo allevatore che riproduceva addirittura in 1200 µS/cm. Ma l'ho visto coi miei occhi...ed è così. Ovviamente per me sarebbe più problematico raggiungere di conduttività 800 µS/cm che 280, ma c'è qualcosa che è vera e sacrosanta. La pericolosità di molti composti azotati paradossalmente è limitata in acque dure, ed è più pericolosa in acque tenere e acide. Ad eccezione dell'ammonio che diventa ammoniaca a pH >7.0

Quindi è tutto corretto, non fa una piega, come non fa una piega l'abitudine di misurare i valori singolarmente, perché alla fine i microsiemens possono essere tanti, ma carbonati, calcio e Mg a zero..e forse poteva essere il tuo caso che i pesci a durezze carbonatica e totale soffrivano perché erano senza quel sostegno minerale che necessitano.

Grazie per questa testimonianza, e regalaci qualche foto, se vuoi.

Link to comment
Share on other sites

visto che se nn ricordo male i piccoli hanno provenienza stendker erano abituati a tutt'altra composizione minerale,anche in negozio penso erano a valori simili  a stendker magari anche aumentando la durezza dell'acqua è aumentata la stabilità generale dei valori che ne dipende..bastava anche del'ottima acqua di rubinetto stabulata per aumentare le durezze (carbonatica e totale) al posto dei sali e risparmiare qualcosa in termini di soldi 

Link to comment
Share on other sites

Vi apprezzo per la solita puntuale attenzione che fa del nostro forum uno dei migliori se non il migliore del ramo. Ci ho pensato molto prima di scrivere questo post e forse avrei dovuto aggiungere più dettagli,ma rischiava di diventare un romanzo. L'acqua di rubinetto l'ho usata tempo addietro nel vecchio acquario dove avevo nitrati e fosfati alle stelle(non lo sapevo)e il ph scendeva a livelli mefitici....quindi con l'acqua di rubinetto tamponavo i crash di ph ma c'erano altri problemi e soprattutto non avevo i discus. L'acqua di Napoli Ha un ph immisurabile credo sia 8,5 oltre al cloro ai silicati ed altre delizie e ad una durezza di oltre 40 gh,quindi dosare i sali adatti in un'acqua pura come l'osmosi mi sembra l'unica soluzione. Mesi fa ho misurato il gh di un po'd'acqua che avevo portato al ritorno delle vacanze in Alto Adige era 4(!) gh. Con un'acqua così ci sarebbe un bel risparmio.....comunque il mio stupore è stato determinato dal fatto che stanno meglio non solo gli Stendker ma anche i cardinali il botia i cory e 4 siamensis che ho introdotto su consiglio vostro e del caro acquarista per le alghe,in un mese sono cresciuti al doppio delle loro dimensioni,per non parlare del fatto che le alghe stesse sono diminuite moltissimo e non solo per merito dei siamensis. Io penso che ci sia da parte degli allevatori una forte tendenza ad abituare i pesci di allevamento in acque dure per facilitare il compito degli appassionati  pigri e incrementare logicamente le vendite. Tutto benissimo ma si vorrebbe da parte loro una maggiore chiarezza, un po' come fa Stendker, e soprattutto i rivenditori dovrebbero comportarsi come il suddetto acquarista che ha una folla tale che per poterci parlare bisogna fare la fila e non mettersi a piangere per la crisi se i clienti scappano. Mi auguro che il mio acquario continui così, appena posso vi manderò le foto con piacere. :yup:

Link to comment
Share on other sites

Ciao @@maxtom,discussione interessante,personalmente posso portare la mia esperienza con gli 

Stendker,li ho accresciuti e poi ospitati nella mia vasca per molti anni,circa 10 ed ho mantenuto un valore 

tds intorno ai 150-200 mai hai livelli consigliati dagli stessi allevatori.(cambi sempre frequenti)

Questo per dire che non esiste forse una ricetta uguale per tutti gli acquari, ma piu che alto

bisogna trovare il giusto compromesso nella propria vasca.  

Link to comment
Share on other sites

Ha un negozio nella zona Vomero da un anno e mezzo. Prima stava nella zona centro. Io l'ho conosciuto da poco,quasi per combinazione,ha un suo sito internet ed un suo forum, assolutamente non così evoluto come questo, più di stampo locale. Vi assicuro che mi è sembrato di parlare con qualcuno di voi e ha creato una piccola comunità di appassionati,cosa bellissima e da me cercata da tempo,poichè scambiarsi le idee in rete è una cosa bellissima ed io benedico i forum come il nostro, ma un negozio nella propria città con gente preparata e prezzi onesti è un faro vero e proprio.Io non ho fatto nomi poichè una volta sono stato invitato a non farli ma se me lo chiedi sono contento di dirtelo magari lo conosci si chiama Rosario Tommasone. Se vuoi maggiori particolari puoi inviarmi un messaggio privato...

Link to comment
Share on other sites

magari essendo di napoli ci farei pure io un girett...

non so se è possibile chiedere in questo topic ma i suoi prezzi dei discus sono abbordabili?

Edited by CarmineVitaglia
Link to comment
Share on other sites

Mi accorgo adesso del messaggio di Saba. Io avevo proprio gli stessi tuoi TDS (prima del cambio settimanale arrivavo a 212 massimo) e sono caduto dalle nuvole quando ho sentito parlare di 500 e più( tanto ho adesso). Le cose devono essere cambiate molto in questi ultimi tempi. Mi dispiace di non poterti mostrare il repentino cambio di comportamento dei miei pesci, sembrava che avessi messo della cocaina in acqua. Ho sempre sentito parlare della voracità dei discus ma non avevo ami visto quello che vedo adesso oltre all'aspetto e ai colori spettacolari che sfoggiano,a volte ho paura di esagerare col cibo ma so che i piccoli in crescita hanno bisogno specialmente se sono così voraci,pensa che la spirulina non la guardavano nemmeno eppure gli do SHG, il meglio, adesso divorano anche quella,oltre ad altri tipi di liofilizzato e granulato. Prima rifiutavano finanche il pastone(Stendker) che dovrebbe essere una ghiottoneria,adesso lo divorano....

Link to comment
Share on other sites

Oggi parlavo con un amico, e ribadivo quanto di più banale si può dire ma allo stesso tempo reale: non è un argomento a rendersi importante, ma le persone che lo presentano. Una disciplina sportiva, un hobby, una materia, è interessante tanto quanto lo rende chi ne porta la bandiera.

E' Mondo Natura Napoli immagino, ho cercato e ho trovato. Perché non dirlo? Non soffriamo di gelosie perché non vendiamo pesci...anzi: mi fa piacere che si ritrova l'entusiasmo per quest'hobby che tra crisi e cattiva gestione virtuale in Italia non ha proseliti. 

Link to comment
Share on other sites

Per Salvo. Si tratta di Mondo Natura Acquari,ovviamente Napoli.Se non l'ho detto è stato perchè in certe circostanze si può facilmente equivocare una semplice comunicazione con un pretesto per una pubblicità a buon mercato. Ma vi assicuro che non si tratta di questo. Io ho sempre avuto in questo hobby un negozio come punto di riferimento ed era un po' che ne cercavo uno. Per anni ,finda ragazzino c'era un negozio nella mia città i cui titolari sono stati dei pionieri nel ramo. Da loro ho visto i discus per la prima volta,credo nei tardi anni 70 e,altro che 800 Ms,si parlava di ph 6 e gh 4 e costavano, i piccoli 25000 lire ( per piccoli intendo scarsi 4 5 cm)e penso fossero solo Wild. Erano,naturalmente,per pochi eletti,gli impianti da osmosi erano proibitivi e solo pochi negozianti potevano permetterseli.I grossi discus sfioravano il mezzo milione l'uno. In quel negozio ci ho passato la mia adolescenza fino a circa 10 anni fa. Poi ho saputo che avevano chiuso. Ma a Napoli l'acquario per lunghi anni era rappresentato da loro,marito e moglie senza figli ma con tanta passione e professionalità. Mi sembra che questo negozio possa finalmente essere all'altezza e sinceramente me lo auguro.

Link to comment
Share on other sites

@@maxtom: qui tutti possono dire tutto..non vendo pesci e nessuno dello staff redarguirà mai nessuno se oltre a parlare di discus, sappiamo consigliare anche dove prenderli. E' la quadratura del cerchio- L'importante (non rivolto a te) è evitare di calunniare, offendere e usare toni da querela. Per tutto il resto...è solo un puro consigliare. Io non sapevo che esistesse, se vado a Na, vengo a visitarlo (poi al Vomero permettimi ci vado volentieri).

Per il resto abbiamo avuto la stessa esperienza: tre brown da 5 cm a 25.000 lire (due femmine e un maschio a detta del negoziante, che si è pure infilato gli occhiali per sceglierli :o  :yup: ..cercava la ciucia nelle femmine.

Zero informazione zero denaro. Quando comprai il primo impianto ad osmosi ho speso 250.000 lire, e mi sentivo un acquariofilo ormai pronto ad affrontare il mondo. Ti capisco quindi. :039:

Link to comment
Share on other sites

@@maxtom sono di Napoli ,ma non ci sono ancora mai andato da Rosario  dato che  però tutti ne parlano bene cercherò di farci un salto quanto prima...

 

 

per quanto riguarda:

 

(poi al Vomero permettimi ci vado volentieri).

 

@@tatore vai a fare la persona altolocata del Vomero?? ricorda che quando sei li devi parlare in modo diverso /:)  invece della R devi dire V , e ogni tot lettere devi metetrci una V a caso.. esempio:

" Salve mi han pavlato molto bene del suo negovzio "  =))

 

scherzo,  ma qui a Napoli si dice sempre che quelli del Vomero parlano in questo modo .. ahahahaha

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.