Jump to content
Sign in to follow this  
tatore

Rossi turchesi? Sospetto pigeon

Recommended Posts

Questa è una categoria che ho fortemente voluto per iniziare a classificare i pesci in un certo modo, ossia seguendo i parametri di giudizio siglati dai più importanti giudici a livello mondiale, che però non si son trovati d'accordo su tutto. In ogni caso, metterò delle foto di pesci che vorrei non fossero un inganno per la vista. Le ho già postate su Facebook, ma Facebook è una piazza simpatica, dove purtroppo però non ci sono filtri, quindi è anche una bolgia senza senso.

Sarebbe stato più saggio mettere le foto dei piccoli appena comprati.

Il mio sospetto è che il gene Pigeon sia fortemente presente.

Indizi:

  • Comprati l'11 novembre 2011, più tardi metterò le foto
  • Da piccoli avevano forma allungata, comprati per pietà semi-morti in un negozietto a Roma...quello che sconsiglio a tutti di fare, dopo l'acquisto coi pesci in mano ho pensato: ma che diavolo ho fatto??? Questi sono i classici pesci che portano ogni sorta di malattia.
  • Provenienza Indonesia, a detta del commerciante.
  • Prezzo di favore: 50 euro 4 esemplari. Ma voleva solo liberare le vasche, erano candidati a morte certa.
  • Barre verticali (o stress bar): solo da piccoli. Da adulti non le hanno mai mostrate (ecco il mio sospetto pigeon)
  • Con la crescita hanno migliorato il pattern, ma ho il sospetto che siano parte pigeon. Non sono comunque, penso, Rossi Turchesi propriamente detti.

Le foto:

DSC_9153.JPG

DSC_9196.jpg

DSC_9197.jpg

 

DSC_9198.jpg

In quest'ultima foto, il richiamo alla varietà Pigeon è più forte, ma devo fare altre foto per meglio esporre le mie perplessità, e farveli vedere appena acquistati.

Conosco gli RT piccoli e non erano come loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guardando l'ultima foto e le striature direi che non è tutto rt, anzi quelle striature e la parte finale delle pinne color nero mi ricordano più i pigeon... Però è' un bell'esemplare!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccoli il giorno della messa a dimora. Dagli exif leggo 12 novembre 2011, e non 11 novembre. Vabbé, comunque stavano così, qualche barra l'avevano. Non so se è normale o meno in alcuni pigeon, però anche tra voi l'ipotesi "pigeon" avanza...

DSC_5923.jpg

DSC_5924.jpg

DSC_5925.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che oltre al pigeon ci possa essere anche altro.

Lo dico a priori, sependo ciò che combinano da quelle parti, ma anche vedendo le foto dei piccoli.

Solo pigeon ormai non ha senso e penso che non si faccia nemmeno più (almeno volutamente). Nel passato invece era molto usato per dare occhio rosso molto bello e una taglia maggiore. Però c'era inconveniente dei melanofori che si presentavano anche su varietà come questa.

Oramai le genetiche dei pesci asiatici, specialmente se fatti solo per produrre massa, sono cosi contorte che stabilire se una varietà è pura, ci vuole occhio moltooo esperto oppure prove di genetica (no test di laboratorio, ma incroci per determinare le recessività).

 

Cmq. ti faccio io miei complimenti per aver saputo riprendere pesci destinati ad altra via........................... ma poi era scontato Tatore mica è un pincopallino qualunque :D :D :D

B)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gennaro Nuzzo[/b]' timestamp='1348633652' post='67327'] Penso che oltre al pigeon ci possa essere anche altro. Lo dico a priori, sependo ciò che combinano da quelle parti, ma anche vedendo le foto dei piccoli. Solo pigeon ormai non ha senso e penso che non si faccia nemmeno più (almeno volutamente). Nel passato invece era molto usato per dare occhio rosso molto bello e una taglia maggiore. Però c'era inconveniente dei melanofori che si presentavano anche su varietà come questa. Oramai le genetiche dei pesci asiatici, specialmente se fatti solo per produrre massa, sono cosi contorte che stabilire se una varietà è pura, ci vuole occhio moltooo esperto oppure prove di genetica (no test di laboratorio, ma incroci per determinare le recessività).
Eccolo....grazie per il contributo, Gennaro. Si, è vero, ma infatti dopo averli presi (e premeditavo da due giorni di prenderli non di certo per la bellezza) ho pensato: ma che cavolo ho fatto?? E adesso come faccio a mantenerli senza impestare tutte le vasche di casa? Diciamo che mi è andata bene, anche se da un asino non può uscire un Varenne..e proprio per la non-metodicità di incroci vigente in quelle aree della moltiplicazione in massa e di massa, non saranno mai "discus" strepitosi.

Nel contesto in cui li vedete sembrano bellissimi, ma accanto agli altri la differenza è quasi imbarazzante. Sono fuffa.

Durante lo sviluppo poi, i 4 esemplari, esibivano sempre livree vicine o al checkerboard o al rosso turchese, mai una crescita decisa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per esperienza personale, nonché per ammissione di un rivenditore, quasi tutti gl'arrivi dell'Indonesia sono solo incroci misti.

Chissà.... magari uno della coppia era un RT, ma ha prevalso poi il pigeon dell'altro oppure di qualche suo avo :)

 

Però sono molto belli..... sembrano RED ROYAL.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×