Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Il fondo e il discus: quanto è importante


Maury62

Recommended Posts

Quanto è importante il fondo per la vita e la salute dei nostri discus? Meglio solo sabbia senza substrato? (io penso di si!)

Io negli ultimi tempi ne uso uno strato piuttosto basso per evitare che si formino zone anossiche.

Perchè consigliamo sempre sabbia fine e chiara? Io la consiglio solo per il semplice fatto che in natura è così. Perchè i discus

amano soffiare sulla sabbia il cibo per alzarlo.

Io sono convinto che per evitare trasmissioni di malattie ai discus, usare poca sabbia sia la soluzione migliore, e sifonarla bene

ai cambi e reintegrarla quando necessita sia una buona regola.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 11
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • tatore

    4

  • brex89

    2

  • Upacciu

    2

  • Teskio74

    2

Il fondo è uno di quegli elementi che ci aiuta a far sentire il discus a casa, perché è verso il fondo in natura che si rifugia durante il giorno, ed è sul fondo che preferisce scovare il cibo, con la sua flemma serafica.

Essendo poi sempre abbastanza scuro l'ambiente in cui sostano, è chiaro che il candore delle sabbie (che candide non sono) assume una valenza importante perché "riflette" qualsiasi tipo di detrito all'attenzione dell'animale, che soffiando, scova quello che cerca.

Direi quindi che fa parte di quegli elementi che non andrebbero lasciati al caso, né per colore, né per grana (fine, zucchero se non farina). E trovo poi che abbia una valenza estetica strepitosa un fondo chiaro.

Per il substrato non sono assolutamente contrario, anche se non bisogna abusare, perché molte delle piante che mettiamo coi pesci si adattano anche alla suzione di sostanze a lento rilascio (le palline di argilla ecc...) o quando niente, possiamo stendere un fondo di 8 mm di fertilizzato nelle parti in cui siamo sicuri metteremo piante con apparato radicale esigente (swordplants). Quindi retro e laterali, a ferro di cavallo. Inutile usare il fondo fertilizzato sulla parte frontale, dove non metteremo mai nulla.

Link to comment
Share on other sites

quoto quanto detto da tatore anche se a dir la verità inizio ad abituarmi alla vasca senza fondo e con solo legni (una comodità assoluta per le pulizie)...però una vasca da salotto o biotopo non può fare a meno della "farina" sul fondo.lo stesso heiko a genova prima dei saluti finali ha detto che tra le cose fondamentali per la vita di un discus in acquario vi è la sabbia!

Link to comment
Share on other sites

Questa non la ricordavo.

Comunque per quanto comoda la vasca senza fondo i pesci soffrono il loro stesso riflesso, e spesso le diffrazioni gli fanno dare musate a vuoto sui vetri, nell'intento di accaparrarsi il cibo. Secondo me è una soluzione "umanamente" comoda, ma per i pesci non è solo scomoda, ma anche poco naturale.

Link to comment
Share on other sites

Questa non la ricordavo.

chissà a cosa stavi pensando in quel momento :-

Comunque per quanto comoda la vasca senza fondo i pesci soffrono il loro stesso riflesso, e spesso le diffrazioni gli fanno dare musate a vuoto sui vetri, nell'intento di accaparrarsi il cibo.

per quello che ho potuto vedere se abituati in vasche spoglie dalla nascita questo problema non ce l'hanno, inizialmente avevo anchio questo timore invece non li ho mai visti sbattere o comportarsi in maniera strana...penso che sia una questione di abitudine anche per loro...

Secondo me è una soluzione "umanamente" comoda, ma per i pesci non è solo scomoda, ma anche poco naturale.

si si certo su questo nessun dubbio come anche sul piano estetico. :)>-

Link to comment
Share on other sites

Fondamentalmente dei discus in una vasca senza fondo e poco arredata (effetto negozio o vivaio per intenderci) stanno temporaneamente bene perché non avendo la piena padronanza dell'ambiente, riducono al minimo l'aggressività intraspecifica e vivono tranquilli. Ma la vedo una modalità temporanea, non è un dettaglio (chiamalo dettaglio) che vada appannaggio dei pesci.

Link to comment
Share on other sites

Il fondo è parte fondamentale del sistema acquario.

E' vero che i discus amano stare con carica batterica bassissima, ma questo non corrisponde spesso al biotopo, dalla foto e filmati sparsi in rete si può vedere che i discus appena catturati sono sempre con le pinne corrose, prima pensavo fosse per via del metodo di cattura, poi ho avuto conferma che in periodi di forti piogge i movimenti del fondo, i detriti e la diminuzione del ph e degli acidi umici fanno si che sale la carica batterica, ma loro riesco a uscirne indenni. Per me il fondo è importante ed anche il substrato, il discus si nasconde, passa tra una pianta e l'altra, delinea il territorio, rende la visione totale più naturale, interessante e bella.....questo fa la differenza tra una vasca ed un acquario.

Poi ci sono situazioni, es la riproduzione, quarantena e cura, in cui la vasca debba essere la più scarna possibile.....ma in salotto, la vasca del discus può tranquillamente essere arredata, anche se con discus nati in cattività sarà difficile la crescita per via della carica batterica, dello spazio a disposizione per il nuoto, per via del forte inquinamento dovuto all'alimentazione (nitrati, alghe, escursioni di ph, kh, fertilizzazione CO2) ed alla cura in caso di malattie.

Link to comment
Share on other sites

Ammazza, ottima analisi, @@Upacciu.

Non so se sono i batteri a rendere i pesci in natura particolarmente ...sparruccati, perché parliamo di una distesa di acqua che è talmente grande che potrebbe succedere anche quello, per quanto i più grandi esploratori considerano le acque amazzoniche quasi dei liquidi "disinfettanti" naturali, tanto è basso il pH e con esso la carica batterica. Ma ci sta anche quello che dici te.

Per il discorso vasca vs acquario mi piace, hai dato un'idea-simbolo niente male.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Il fondo fa parte di quegli elementi che non andrebbero lasciati al caso, né per colore, né per grana (fine, zucchero se non farina). E trovo poi che abbia una valenza estetica strepitosa un fondo chiaro.

 

In passato ho sempre avuto vasche prive di fondo ma adesso voglio allestire l'evasion con sabbia piante e legni.

Ho trovato in giro della sabbia francese, tu intendi dire questa per la vasca? Grazieeee

Link to comment
Share on other sites

l' importante e che sia fine e chiara e che nn rilasci nulla in vasca e che nn sia d'origine calcarea, va benissimo anche quella francese che dici tu..

note negative lo sporco si nota parecchio, con strati spessi di sabbia si compatta, quindi meglio una spolverata sui 2 max 3 cm

Link to comment
Share on other sites

l' importante e che sia fine e chiara e che nn rilasci nulla in vasca e che nn sia d'origine calcarea, va benissimo anche quella francese che dici tu..

 

Tony penso che vada bene l'ho trovata in un negozio dalle mie parti. http://www.iltucanopet.com/home/details/407/543/acquariologia/arredo/sabbie/ghiaie-da-fondo/biodry-quarzo-a-sabbia-francese-5-kg

 

note negative lo sporco si nota parecchio, con strati spessi di sabbia si compatta, quindi meglio una spolverata sui 2 max 3 cm

 

Si in effetti pensavo anch'io ad uno strato sottile.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.