Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

riscaldatore Juwel


robtioz

Recommended Posts

Qualcuno ha avuto problemi con il riscaldatori dei filtri Juwel bioflow?

Il mio, se tenuto dentro il filtro non scalda praticamente nulla. Questa mattina l'acqua era a 26,5. Se invece lo tengo fuori dal filtro funziona che è un piacere.

Per me l'alloggiamento è troppo stretto e in pochi secondi la temperatura diventa altissima, spegnendo di fatto il termostato.

E' strano perchè non ho mai avuto problemi del genere con le altre vasche Juwel che ho posseduto.

Che sia perchè ho fatto la modifica? comunque non penso che la modifica possa influire in quanto non va ad interferire con il reparto destinato al riscaldamento.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 12
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • robtioz

    6

  • brex89

    3

  • saba

    2

  • titi

    1

Popular Days

Top Posters In This Topic

Posted Images

Praticamente il filtro bioflow ha la capacità riducente, ossia quella di eliminare parte dei nitrati. Questo lo hanno realizzato producendo sulla parete che divide perpendicolarmente il filtro un foro di pescaggio dell'acqua a metà circa, dove praticamente esce l'acqua trattata biologicamente ed un foro più piccolo sul fondo, che fa uscirel'acqua con un flusso più lento, che viene trattata in maniera riducente. Siccome a me non interesava far lavorare il filtrcome denitratore ma avevo piuttosto bisogno di aumentare il substrato biologico, ho praticamente chiuso il foro cantrale ed allargato quello sul fondo, obbligando in tal maniera il filtro a lavorare solo come biologico, di fatto radoppiando il materiale utilizzato per il substrato biologico.

E' più facile a farsi che a dirlo. :yup:

Link to comment
Share on other sites

però in questo modo si è creato una camera per il riscaldatore che entra in temperatura troppo velocemente all'interno del vano...eh eh, sinceramente non saprei come risolvere il problema perchè è tutta una questione di flussi interni al filtro...e se tenessi il riscaldatore fuori e guadagni cosi un vano spugne o torba?

Link to comment
Share on other sites

Devo tenerlo fuori sicuramente, comunque la modifica non influisce assolutamente con lo scomparto dove lavora il riscaldatore.

Il riscaldatore di fatto deve sfruttare la corrente dell'acqua di ingresso nel filtro dalle griglie in basso.

 

Ieri sono venuto dalle tue parti per fare acquisti.

Ho visto da chi sai tu degli albini mozzafiato!!!! :o :undecided:

Link to comment
Share on other sites

però se guardi in figura sopra il riscaldatore è attraversato anche dal flusso a "metà altezza" che è quello che tu hai chiuso giusto?

 

OT aspetto gli aggiornamenti sugli acquisti :-bd

Link to comment
Share on other sites

No, il foro che ho chiuso sbuca dentro il tubo di pescaggio della pompa ed è completamente separato dal reparto dove c'è il riscaldatore. Non c'è nessuna comunicazione nemmeno quando il filtro è originale.

Link to comment
Share on other sites

Sono da buttare...... io ho tutti juwel lido 120 rio 180 ecc ecc ed i relativi termostati da 150 e da 200 w non riscaldano ne dentro la parete filtro , ne fuori, ho messo all'interno delle cemere filtro JAGER con gli stessi vattaggi dei precedenti e non ho alcun problema.

 

Figurati che un 100w juwel lo utilizzo nel secchio per scaldarmi l'acqua per l'artemia da schiudere è messo al massimo della rondella 32 gradi e ne fa 27, in 20 litri d'acqua.

Link to comment
Share on other sites

Provvederò anch'io con la sostituzione.

Consigliate Jager?

Che sia il caso di prenderlo più grosso qualora dovessi fare qualche trattamento termico?

Link to comment
Share on other sites

Jager vai sul sicuro,come saprai ideale sarebbe averne due in vasca, in caso uno faccia i capricci,comunque se la differenza

di temperatura con l'ambiente in cui e collocata la vasca non è troppa,dovrebbe bastare wattaggio giusto.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.