Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Differenza discus Brown / discus Blu


Recommended Posts

Ciao ragazzi,

 

Una cosa che per me è sempre rimasto un mistero è la differenza tra i Brown e i Blu.

Credo di sapere che facciano parte della stessa sotto specie, quindi volevo capire quali sono i criteri per differenziare i due in modo certo?

 

Grazie mille!

Matteo

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 10
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Wado

    4

  • titi

    2

  • Mitch

    1

  • carlo carciotto

    1

Top Posters In This Topic

Posted Images

Per i selvatici, brown, alenquer come lo dice la parola stessa... sono dei marroni , blu sono i royal e gli hechel

Link to comment
Share on other sites

Si marroni ok, ma i Blu sono marroni anche di colore.

 

Quindi i Royal e Semi-Royal sono Blu per forza, ma allora un marrone non ha nessun colore/strisciatura?

 

La differenza quindi sarebbe l'assenza di strisciature blu sui marroni giusto?

 

Brown o Blu qualifica quindi solo quanto estese sono le stracciature blu?

Quindi per logica la progressione sarebbe Brown, Semi-Royal e in fine Royal, giusto?

Edited by Wado
Link to comment
Share on other sites

Non so se si possa ancora parlare di distinzione vera e propria e se classificazioni tipo Axelrodi (Brown) siano ancora da ritenersi

valide. Mi sembra che sia fatto comune ormani raggruppare le due varietà entrambe come Haraldi.

In certi casi la diferenza, che comunque riguarda solamente colorazione della livrea e molte volte è in relazione con l'areale di provenienza, è comunque molto esigua.

Per Brown comunque si intende una livrea a forte e marcato carattere marrone solido. Se compaiono le striature blu turchese sulla zona frontale e sul pinnaggio si passa già alla varietà Blu, Semi Royal Blu etc...

Se la striatura blu ricopre poi tuto il corpo e quindi in se la componente blu è molto marchiata si classifica come Royal etc....

Link to comment
Share on other sites

carlo carciotto[/b]' timestamp='1335259685' post='60023'] Per i selvatici, brown, alenquer come lo dice la parola stessa... sono dei marroni , blu sono i royal e gli hechel

assolutametne no...

l'heckel non fa parte del genere Symphysodon aequifasciatus, ma al genere Symphydoson discus.

Edited by Monitrilla
Link to comment
Share on other sites

carlo carciotto[/b]' timestamp='1335259685' post='60023'] Per i selvatici, brown, alenquer come lo dice la parola stessa... sono dei marroni , blu sono i royal e gli hechel

assolutametne no...

l'heckel non fa parte del genere Symphysodon aequifasciatus, ma al genere Symphydoson discus.

 

livia come sempre ha ragione,infatti le 3 categorie principali per raggruppare i discus wild sono

S. discus - L'Heckel,

S. aequifasciatus - Il Green,

S. haraldi - Il Blu e il Brown

 

penso che carlo ha avuto solo una piccola svista inserendo gli heckel con i blu e brown :yup:

Link to comment
Share on other sites

Esatto. Blue/Brown appartengono al S. haraldi ormai, e la tassonomia è stata ridescritta dopo studi basati su analisi genetiche del DNA mitocondriale dei vari gruppi.

Di fatto la distinzione la si fa ancora, perché un brown è un brown, corpo color mattone, poche striature lungo l'anello che disegna la forma. Blue è fondamentalmente un discus con striature orizzontali presenti su tutto il corpo, iridescenza azzurra e rossa.

Ed è sparito il S. ae. axelrodi, ma non tutti si sono allineati alla tassonomia "genetica", accettata dalla comunità scientifica nel 2007 ormai, dopo che Sven Kullander aveva tirato fuori dal cilindro un'altra sottospecie, il S. aequifasciatus tarzoo, che avrebbe avuto spot anche sulle dorsali e anali. Qualcuno ha pensato che sarebbe finita come con gli ibridi, ossia il caos tassonomico più totale, e si è prodigato a ridefinire il genere completamente togliendo il S. discus willischwartzii (heckel), il S. ae. axelrodi e raggruppando le sottospecie che hanno le sequenze genomiche praticamente combacianti. Ossia geneticamente identici. Ecco lo studio.

Ovviamente il green è spottato, striato e spottato, come il S. haraldi è blue e brown, ma a rigor di logica scientificamente hanno definizioni precise.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.