Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

"Operazione a cuore aperto": ovvero la pulizia del filtro


Maury62

Recommended Posts

Questa definizione non è mia ma di @@tatore ma mi è restata impressa e marchiata a fuoco nella mia mente!

E' un'operazione che si deve fare ma con annessi e connessi rischi più o meno gravi:

per evitare quasi al 100% i rischi sarebbe opportuno avere due filtri e pulirne uno alla volta ad una distanza di tempo di almeno un mese,

ma chi non ne ha due come deve fare? e come ridurre i rischi?

Scrivete tutti la metodologia che utilizzate ed aiutiamo chi è alle prime armi ad evitare errori grossolani!

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 16
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • drago2

    6

  • titi

    3

  • Maury62

    3

  • tatore

    2

Top Posters In This Topic

Beh io ho 2 filtri in vasca,ma la procedura è sempre la stessa. faccio un abbondante sgrat sgrat delle mie zone intime,ma non è mai successo nulla.

Anche se la mia pulizia si limita SEMPRE solo ed esclusivamente alle 2 spugne. IL mio filtro è avviato da 1 anno e non ho mai toccato i cannolicchi all'interno. LAvo le spugne e cerco di far durare l'operazione il meno possibile. In genere siamo sui 20/25 mintui. Se poi sono troppo rovinate,le sostituisco. Fin ora,mai avuto problemi. L'unica accortenza che ho è che se smanetto col filtro,subito dopo inserisco una fialetta di biodigest in vasca!!

Link to comment
Share on other sites

Beh io ho 2 filtri in vasca,ma la procedura è sempre la stessa. faccio un abbondante sgrat sgrat delle mie zone intime,ma non è mai successo nulla.

Anche se la mia pulizia si limita SEMPRE solo ed esclusivamente alle 2 spugne. IL mio filtro è avviato da 1 anno e non ho mai toccato i cannolicchi all'interno. LAvo le spugne e cerco di far durare l'operazione il meno possibile. In genere siamo sui 20/25 mintui. Se poi sono troppo rovinate,le sostituisco. Fin ora,mai avuto problemi. L'unica accortenza che ho è che se smanetto col filtro,subito dopo inserisco una fialetta di biodigest in vasca!!

 

Ma li lavi tutti e due insieme o alterni la manutenzione?

Link to comment
Share on other sites

No no Maury, coem giustamente detto da te,alterno. Ho fatto manutenzione sabato ad un filtro,l'altro lo aprirò tra na ventina di giorni in concomitanza del cambio d'acqua.

Link to comment
Share on other sites

di operazioni a cuore aperto ne ho fatte parecchie e mi è andata sempre bene specialmente quando nn avevo molta esperienza in quel periodo (cosa che sconsiglio di fare a tutti) , quando lavavo le vasche pulivo sotto acqua corrente anche tutti i materiali filtranti ed anche il fondo, però recuperavo tutta l acqua e poi reinserivo l acqua recuperata e i materiali tutti ben lavati ed anche i pesci e una dose di batteri sta il fatto che nn ho mai avuto problemi..(però ragazzi nn fatelo è troppo rischioso).quello che mi sento di consigliare è quello di lavare le spugne in acqua della vasca, per la pulizia mantenere sempre areati e in acqua il materiale biologico e magari dargli una sciacquata sempre in acqua della vasca (anche se si nascondono sempre insidie patogene ed è un altro rischio) se si ha la possibilità senza rimuoverli è quella di aspirare solo i fanghi che si depositano, magari queste operazioni le si fanno separate cioè lavare spugne e poi dopo un paio di settimane pulirlo più a fondo..

un consiglio sempre valido è quello di toccare meno possibile il filtro ma di farlo solo se si nota un rallentamento del flusso di mandata, questo è assolutamente fondamentale secondo me..e alla fine aggiungere sempre una dose di batteri

Link to comment
Share on other sites

Io uso una filtrazione atipica e forse piu' rischiosa ma fin'ora è andato tutto bene: Ho 2 filtri ma collegati in serie: uno è un Eheim (caricato solo con materiale

biologico, e l'altro (Hydor prime 30)caricato a spugne e lana di perlon. Una volta al mese pulisco questo e sostituisco la lana.

Link to comment
Share on other sites

Io uso una filtrazione atipica e forse piu' rischiosa ma fin'ora è andato tutto bene: Ho 2 filtri ma collegati in serie: uno è un Eheim (caricato solo con materiale

biologico, e l'altro (Hydor prime 30)caricato a spugne e lana di perlon. Una volta al mese pulisco questo e sostituisco la lana.

Al posto tuo,quell'EHEIM non lo toccherei MAI e mi limiterei appunt osolo alle spugne :)

Link to comment
Share on other sites

io come maury ho 2 filtri in vasca uno a destra e uno a sinistra , uno dei 2 è composto da 2 filtri in serie , no caricato 1 solo a spugne e l altro solo biologico ed è un tetra 700 caricato con 2 litri e mezzo di siporax , laltro filtro che ho è un pratiko 300 , lo ritengo da appoggio nel caso ho problemi con i tetra , anche se praticamente , ho gia a casa una testata di ricambio del 700 in piu il 600 caricato a spugna non è in funzione e dovrebbe funzionare nel caso lo accendessi..anche io sto pulendo ogni 2 settimana le spugne..

Link to comment
Share on other sites

in vasca ho 5 filtri come sapete , tutti abbastanza grandi, due eheim 2028, un eheim prof 3 Electronic, un prof 3, un cubo G 6, che li lavavo a torno ogni 6 messi, pulizia generale solo i cannolicchi li sciacquavo con l'acqua de la vasca. adesso pulisco sempre a turno, solo che piu spesso perche la carica batterica diventa troppo grande e scende pH troppo velocemente

Link to comment
Share on other sites

@@titi ma tutti e 6 nella stessa vasca??? :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy: :ohmy:

 

si, vedendoli sembra una fabbrica :011:

Link to comment
Share on other sites

@@titi waaaaaaaaaaa.....sei un mito titi hihihihihihihi!!!!!!!!!!!! ma come mai tutti questi filtri in una sola vasca??? ho visto che è bella grande e densamente popolata,ma come mai hai optato per questa soluzione???

Link to comment
Share on other sites

Titi ha,quella che si chiama, una stazione di depurazione...anche se il livello del pH (infatti) è sempre sotto il 5, perché l'acqua è veramente tropicale, e un ibrido scioglierebbe letteralmente. Ma la vasca (o il sistema) di Titi meriterebbe un articolo di 300 pagine, perché più la osservi, più cose si "rubano" con gli occhi. Una vera e pratica lezione di biologia. Mi sono sempre fermato a pensare quanto fa bene e quanto fa male, ma non l'ho ancora capito. Se i risultati però sono quelli che ha...beh, tanto di cappello.

Tornando al filtro: sono arrivato alla conclusione che più di rado si aprono, e peggio è. D'altra parte se li pulisco troppo spesso, noto anche dal pH, che il filtro appena pulito ci mette a ripartire, e mi rendo conto che per un determinato periodo di giorni va trattato come se fosse appena avviato. Quindi tra tutti i mali, spesso, non so quale sia il peggiore. Dico per questo che è sempre un'operazione a cuore aperto.

Una volta li ho puliti (sempre rispettando i nostri canoni) due su due, senza alternarli, e dopo un giorno i pesci erano uno schifo: si grattavano, scuri, boccheggianti..non sapevo cosa dare/fare. Alla fine ho identificato il problema, e ho risolto. Altre volte in passato mi è successo di peggio. Questo dovuto anche al fatto che quando li pulisco, vuol dire che son passati minimo 6 mesi. Ma alterno. E tutto quello che è ovatta o spugne, vengono buttati.

Il materiale filtrante invece lo rovescio in secchi con acqua d'acquario e lo libero dalle impurità grossolane che ottundono la porosità.

Non va, comunque, mai liscia come la dico.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
    • Gattosilvestro
      Allora spiego un po meglio la situazione  comprai 2anni fa circa 3 discus gia grandi di cui si era gia formata una coppia  li separai in acquario di comunita e anda tutto bene i piccoli dischi sono arrivati alla grandezza di un centesimo€ spostati in altra vasca piano piano sono morti tutti.decido di prendere un cubo solo per la coppia laddove hanno continuato a deporre moltissime volte ma senza risultati poi ho pensato di cambiare maschio (quello attuale) e depongono 1 volta a settimana dopo un po di mesi spoto tutto in acquari di comunita separati cn una reta e la trafila continua senza esito positivo  ora invece avendo a diposizione un 30o litri li ho spostati li dove la trafila continua puntuale ogni 7/10gg  stavo pensando di ricambiare maschio dato che con quello 1 volta era andata a buon fine  poi qualcuno sa dirmi che valori devo usare per far riposare la femmina che credo si stremata dalle continue covate spero do essere stato chioro e di non essermi dilungato saluti
    • tatore
      Ciao, le uova bianche no, sono già andate. Una coppia esperta le elimina selettivamente, per evitare che ife e miceti si propaghino sulle uova vicine, le altre ancora è presto per dirlo. Ancora qualche giorno e vedrai. Se le stanno a ventilare comunque stanno a fare prove tecniche. I valori sono ottimali. Le premesse ci sono tutte comunque. L'embrione cresce abbastanza velocemente quindi dovresti vedere a breve il punto nero dentro le uova. Le non fecondate imbiancano quasi subito.
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.