Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Il Filtro Ad Aria: Approfondiamo!


Maury62

Recommended Posts

Quando usare il filtro ad aria?

Si può usare come unico filtro?

Come faccio a calcolare quanti me ne servono o quanta superficie filtrante devo avere in base al litraggio?

Meglio come filtro d'appoggio?

Serve solo per la riproduzione?

E' solo meccanico o diventa anche un buon biologico?

Insomma, cerchiamo di capire i pro e i contro , quando e in quale situazione è meglio usarlo.

Come al solito le risposte a chi ne sa o chi ha fatto esperienza con questo tipo di filtraggio!

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 20
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Mauro

    5

  • Jamy Diamond

    3

  • sane84

    2

  • tony81

    2

Top Posters In This Topic

Posted Images

Io aggiungerei anche un'altra domanda:

Quale deve essere la gestione di una vasca con solo filtro ad aria?

Quanti cambi d'acqua alla settimana e di che percentuale?

Link to comment
Share on other sites

maury ti risp "di pancia" secondo le mie esperienze:

Si può usare come unico filtro? solo con cambi consistenti

Come faccio a calcolare quanti me ne servono o quanta superficie filtrante devo avere in base al litraggio? :nohope:

Meglio come filtro d'appoggio? certamente come appoggio funziona.io lo utilizzo come appoggio sump

Serve solo per la riproduzione? non solo,ma è tra i piu utilizzati durante la ripro

E' solo meccanico o diventa anche un buon biologico? io lo definirei biologico solo in presenza di una spugna enorme tipo il "filtro d'amburgo"...

 

però questi sono miei pareri...attendo anchio delucidazioni da chi piu formato :dft010:

Edited by brex89
Link to comment
Share on other sites

Quando usare il filtro ad aria?

Secondo me lo si può usare anche per l'accrescimento, però i cambi d'acqua devono essere sostanziosi e giornalieri. Molto utile quando bisogna effettuare una quarantena, nella Q - Tank (vasca per quarantena).

 

Si può usare come unico filtro?

Si, se i cambi d'acqua sono giornalieri e del 30% almeno.

 

Come faccio a calcolare quanti me ne servono o quanta superficie filtrante devo avere in base al litraggio?

Secondo me non esiste una regola, ma tutto dipende dal flusso e movimento dell'acqua che questi creano nell'acquario.

 

Meglio come filtro d'appoggio?

No, ma potrebbe essere utile anche come appoggio.

 

Serve solo per la riproduzione?

No, ma per quest'ultima, che necessita di ricambio continuo d'acqua, è utile ed efficiente.

 

E' solo meccanico o diventa anche un buon biologico?

Diventa biologico qualora è presente una spugna che faccia da substrato biologico.

 

Detto questo aggiungo che io ho avuto modo di utilizzarlo sia per la riproduzione (con buoni risultati) sia per l'accrescimento (ma in vasca piccole - 150 lt max) che per la quarantena (lì è stato veramente molto utile).

Link to comment
Share on other sites

inoltre è molto utilizzato in caso di emergenze tipo vasca di quarantena....ovviamente un filtro ad aria va contro la somministrazione di co2

Link to comment
Share on other sites

lo si può usare anche durante i trattamenti con medicinali visto che il pesce nn deve mangiare durante la cura..nn ha un vero e proprio tempo di maturazione ma lo si può far girare per qualche giorno con acqua di vasca di comunità prima di inserirci il prescelto

Link to comment
Share on other sites

 

Si può usare come unico filtro? solo con cambi consistenti

 

Perchè?

 

E' solo meccanico o diventa anche un buon biologico? io lo definirei biologico solo in presenza di una spugna enorme tipo il "filtro d'amburgo"...

 

Secondo me di meccanico ha poco, un filtro meccanico è prevalentemente veloce e un filtro ad aria non so quanto lo sia.

 

Quando usare il filtro ad aria?

Secondo me lo si può usare anche per l'accrescimento, però i cambi d'acqua devono essere sostanziosi e giornalieri. Molto utile quando bisogna effettuare una quarantena, nella Q - Tank (vasca per quarantena).

 

Si può usare come unico filtro?

Si, se i cambi d'acqua sono giornalieri e del 30% almeno.

 

Stessa domanda sopra, perchè devo effettuare molti cambi ?

 

lo si può usare anche durante i trattamenti con medicinali visto che il pesce nn deve mangiare durante la cura..nn ha un vero e proprio tempo di maturazione ma lo si può far girare per qualche giorno con acqua di vasca di comunità prima di inserirci il prescelto

 

Non ha tempi di maturazione lo usi in vasche dove ci sono medicinali a gogo che distruggerebbero la flora batterica presente.... ma se non è biologico e non ha tempid i maturazione perchè farlo girare in vasca per qualche giorno ?

Link to comment
Share on other sites

Maury ma per filtro ad aria intendi il classico a spugna o un tradizionale filtro interno caricato normalmente ma che al posto della pompa ha un insufflatore ad aria ?

Link to comment
Share on other sites

sono 2 discorsi separati quello di utilizzarlo per vasche di cura (che in questo caso basterebbe soltanto una porosa) e quello della maturazione..il farlo girare per qualche giorno aiuterebbe sicuramente a far colonizzare meglio le spugne dai batteri

Link to comment
Share on other sites

Maury ma per filtro ad aria intendi il classico a spugna o un tradizionale filtro interno caricato normalmente ma che al posto della pompa ha un insufflatore ad aria ?

 

Intendo il classico a spugna!

Link to comment
Share on other sites

tutte le domande fatte interessano molto anche a me!!!!

io adesso li sto utilizzando per i cubi da riproduzione,solo che non avendo ancora iniziato non so dirvi nulla.......nella vasca d'accrescimento ho sempre avuto il biologico caricato a cannolicchi + un filtro a spugna di quelli rotondo con la base pesante grosso......e mi sto trovando davvero bene!!!

Link to comment
Share on other sites

  • Quando usare il filtro ad aria? Praticamente sempre, dipende dall'uso, leggendo le prossime mie risposte mi farò capire.

  • Si può usare come unico filtro? nelle Q tank (vasche da quarantena) e nella riproduzione si.

  • Come faccio a calcolare quanti me ne servono o quanta superficie filtrante devo avere in base al litraggio? Non penso esista una tabella che soddisfi questa domanda, i filtri sera per esempio danno un'indicazione, ma che io sottostimo sempre, ad esempio in cubo da 70 litri metto il filtro che indicano per 150... quindi abbondate

  • Meglio come filtro d'appoggio? Nelle vasche da comunità si, almeno che i cambi non siano constitenti (dell'ordine del 100% al giorno)

  • Serve solo per la riproduzione? vedi sopra

  • E' solo meccanico o diventa anche un buon biologico? secondo me è solo biologico, di meccanico ha poco e nulla, infatti trattiene poco lo sporco e in vasche affollate si intasa presto

  • Quale deve essere la gestione di una vasca con solo filtro ad aria? vedi sopra, comunque in vasche affollate cambi totali giornalieri. Io lo uso per riprodurre gli ancistrus e siccome sporcano poco sono più di 3 mesi che non li lavo, quindi la manutenzione va fatta al bisogno, ovvero quanto è visibilmente sporco e/o dal tubo di mandata il flusso d'acqua è rallentato o assente

  • Quanti cambi d'acqua alla settimana e di che percentuale? risposto sopra, dipende... Comunque in vasche ''normali'' arredate lo sconsiglio...

Link to comment
Share on other sites

Scusa Andrea non ho ben capito dalle tue risposte il tipo di gestione dei cambi cosa consigli.

 

Dipende dal tipo di vasca, ho riportato 2 casi limite: le vasca degli ancistrus (2 da 100 litri cad, con un filtro esterno ciascuna) rimangono sempre molto pulite, e li cambio un 20% a settimana, sono circa tre mesi che non lavo i filtri, mentre per vasche di accrescimento dei discus (100 litri con dentro 60 discus da 4-5 cm) con due filtri interni, cambi giornalieri del 100%, i filtri li lavo ogni 2 giorni se no si intasavano (nel vero senso della parola, si ricoprono di melma)... quindi alla domanda: quanto spesso devo lavarli la mia risposta è: la manutenzione va fatta al bisogno, ovvero quanto è visibilmente sporco e/o dal tubo di mandata il flusso d'acqua è rallentato o assente.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Credo di aver invasione di planaria come faccio per eliminare
    • tatore
      Guarda...potrebbero essere planarie, ma se fossero parassiti non starebbero sui vetri, attaccherebbero l'ospite direttamente avendo un ciclo vitale e breve. Essendo 'vermetti' che si sviluppano in condizioni eutrofiche (troppi nutrimenti) mantieni sempre abbastanza pulito il fondo e sii parsimonioso col cibo. Ravvicina anche i cambi. Non ti preoccupare per la salute dei pesci.
    • LorenzoBrigant3
      Sono Oligocheti??
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.