Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Larve Di Zanzara


robil77

Recommended Posts

ciao a tutti

ho seguito il consiglio di chil e provato a dare delle larve di zanzara che trovo in giardino in un contenitore per l'acqua piovana.

Le ho prese con un retino e lavate in acqua di rubinetto e poi somministrate con siringa.

Ne vanno matti tutti :)

Ma quante se ne possono dare e con che frequenza?

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 9
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • tatore

    2

  • Ivan D.

    1

  • robil77

    1

  • Edoardo86

    1

Normalmente larve rosse e bianche di zanzara aiutano lo sviluppo delle gonadi, oogenesi e spermatogenesi. In breve e parole povere: facilmente vanno in frega. ottimo nutrimento a mio avviso. Ma non esagerare, Robil. Non dimenticare che il massimo per i nostri animali è il vivo, e qualsiasi alimento tende ad emulare le proprietà del vivo. Ma essendo proteico potresti ingolfarli e fargli alla fine rifiutare il granulato o il cibo in scaglie.

Link to comment
Share on other sites

Normalmente larve rosse e bianche di zanzara aiutano lo sviluppo delle gonadi, oogenesi e spermatogenesi. In breve e parole povere: facilmente vanno in frega. ottimo nutrimento a mio avviso. Ma non esagerare, Robil. Non dimenticare che il massimo per i nostri animali è il vivo, e qualsiasi alimento tende ad emulare le proprietà del vivo. Ma essendo proteico potresti ingolfarli e fargli alla fine rifiutare il granulato o il cibo in scaglie.

 

Sono d'accordo con Salva, offri le larve con parsimonia, come se fosse cioccolata per i bimbi...può creare assuefazione! :fuma:

Link to comment
Share on other sites

  • 3 months later...

Ci ho sempre pensato anch'io ma me le hanno sempre sconsigliate perchè posso portare infezioni intestinali ai discus.....c'è qualcuno che me lo conferma? Altrimenti domani mattina metto la bacinella d'acqua nel capannone al lavoro (lì sembra piena estate con le zanzare...)

Link to comment
Share on other sites

Sicuramente il chironomus è ottimo alimento soprattutto per la stimolazione riproduttiva, resta sempre, almeno per quanto mi riguarda, la paura sulle possibili conseguenze di trasmissione malattie che si potrebbero avere nel somministrarlo.

 

In tal senso, proprio per tranquillizzarmi di piu', uso fare dei bagni veloci in acqua e sale concentrato. In pratica in una tazzina da caffe metto 1/3 acqua, il chironomus ed un bel cucchiaino abbondante di sale. Lascio il tutto a bagno per 5 minuti circa, risciaquo bene e somministro.

 

Stesso procedimento con lombrichi vivi o altro.

 

Questo mi fa star un po' piu' tranquillo anche se penso che la parsimonia nel somministrate leccornie sia sicuramente un'ottima alleata.

Edited by Tmarx
Link to comment
Share on other sites

Sicuramente il chironomus è ottimo alimento soprattutto per la stimolazione riproduttiva, resta sempre, almeno per quanto mi riguarda, la paura sulle possibili conseguenze di trasmissione malattie che si potrebbero avere nel somministrarlo.

 

In tal senso, proprio per tranquillizzarmi di piu', uso fare dei bagni veloci in acqua e sale concentrato. In pratica in una tazzina da caffe metto 1/3 acqua, il chironomus ed un bel cucchiaino abbondante di sale. Lascio il tutto a bagno per 5 minuti circa, risciaquo bene e somministro.

 

Stesso procedimento con lombrichi vivi o altro.

 

Questo mi fa star un po' piu' tranquillo anche se penso che la parsimonia nel somministrate leccornie sia sicuramente un'ottima alleata.

 

Faccio anch'io così col sale , sono più tranquillo !

Link to comment
Share on other sites

..quindi tutto ruota attorno alla quantità di somministrazione? Io penso che anche la qualità delle stesse gioca un ruolo fondamentale!

Ho provato ad allevare dafnie, enchitrei e anguillole (ottime per avannotti) con un buon successo...somministrate nei periodi di accrescimento (dopo i 20 giorni di nuoto libero) non avendo alcun tipo di problema; ovvio che se si riesce ad attuare un passaggio in più con il sale non può che fare bene!

Link to comment
Share on other sites

Il sale assicura i protozoi al creatore, per il resto è vero che i chiro possono essere motivo di occlusione, ma solo se si esagera.

Ancora vi dico che coi selvatici mi hanno risolto temporanei problemi di inappetenza dovuti a cure, acclimatazione ecc...ma mai puntare troppo su di esso.

I rischi di occlusione non sono legati all'alimento ma alla forte componente proteica. Bisogna saper assicurare tutto ai pesci, dal proteico alle fibre.

Link to comment
Share on other sites

concordo con Tato, l'alimentazione deve avere una buona componente di fibre altrimenti anche il granulato potrebbe intasare. Quindi diamo un pochino di tutto e non ci si sbaglia. Per i chiro e le artemie congelate un giretto in micronde non fa mai male oltre al sale per i chiro

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.