Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Gioiellini


Ivan D.

Recommended Posts

È sempre bello poter vedere video e foto di pesci qualitativamente ottimi... complimenti Ivan, e come dice dotto si cominciano a formare le prime coppie, come ti organizzerai?? ehm eh eh .... !

Link to comment
Share on other sites

complimenti, che varietà sono? sicuramente snakeskin, ma hai incrociato qualcosa o i figli sono della stessa varità dei genitori?

Link to comment
Share on other sites

Notevoli veramente... sono sempre i soliti? se si hanno fatto un bel cambiamento complimenti...

 

Dai raccontaci un pò su come allevi questi gioielli, siamo molto curiosi!!!

 

:goodjob: :goodjob: :goodjob: :goodjob:

Link to comment
Share on other sites

caro Ivan ti devo fare i complimenti,per mè sei un traguardo e spero che riusciro' anch'io a seleziare una o piu' varieta'.

Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti ragazzi!

Fabrizio mi fai arrossire!

Come allevo i pesci?

Semplicemente osservandoli e cercando di capire i loro segnali,anche i minimi.

Dopo tanti insuccessi dovuti ad una errata convinzione circa i parametri chimici dell'acqua in allevamento e sopratutto dopo aver preso consapevolezza di come ottimizzare al massimo il funzionamento del sistema acquario, ho iniziato a cimentarmi in riproduzioni di pesci di una certa qualità.

I passaggi in ordine sono stati i seguenti:

L'indurimento dell'acqua fino al raggiungimento di una certa stabilità.

L'alimentazione che deve essere variegata e sopratutto completa,equilibrata e mai esagerata nelle somministrazioni.

L'eliminazione quindi dei cambi d'acqua giornalieri durante l'accrescimento al fine di ridurre il dispendio energetico dei pesci durante l'osmoregolazione.

Abituare pian piano i pesci ad una certa carica batterica e a ph quasi basici.

Queste sono le cose che a grandi linee ho messo in atto e mi hanno permesso di migliorare.

A volte capita che siamo noi stessi per le nostre errate convinzioni che andiamo a trovare difficoltà e insuccessi nella gestione, il successo spesso lo raggiungiamo nel momento in cui rendiamo le cose più semplici.

Link to comment
Share on other sites

complimenti ivan davvero un ottimo lavoro frutto di impegno, dedizione e soprattutto passione!! :goodjob: :goodjob: :goodjob:

Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti ragazzi!

Fabrizio mi fai arrossire!

Come allevo i pesci?

Semplicemente osservandoli e cercando di capire i loro segnali,anche i minimi.

Dopo tanti insuccessi dovuti ad una errata convinzione circa i parametri chimici dell'acqua in allevamento e sopratutto dopo aver preso consapevolezza di come ottimizzare al massimo il funzionamento del sistema acquario, ho iniziato a cimentarmi in riproduzioni di pesci di una certa qualità.

I passaggi in ordine sono stati i seguenti:

L'indurimento dell'acqua fino al raggiungimento di una certa stabilità.

L'alimentazione che deve essere variegata e sopratutto completa,equilibrata e mai esagerata nelle somministrazioni.

L'eliminazione quindi dei cambi d'acqua giornalieri durante l'accrescimento al fine di ridurre il dispendio energetico dei pesci durante l'osmoregolazione.

Abituare pian piano i pesci ad una certa carica batterica e a ph quasi basici.

Queste sono le cose che a grandi linee ho messo in atto e mi hanno permesso di migliorare.

A volte capita che siamo noi stessi per le nostre errate convinzioni che andiamo a trovare difficoltà e insuccessi nella gestione, il successo spesso lo raggiungiamo nel momento in cui rendiamo le cose più semplici.

fantastico,con poche righe hai riassunto l'essenza dell'allevare i discus,certo poche righe ma dietro vi è un lavoro ed una esperienza immensa.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Credo di aver invasione di planaria come faccio per eliminare
    • tatore
      Guarda...potrebbero essere planarie, ma se fossero parassiti non starebbero sui vetri, attaccherebbero l'ospite direttamente avendo un ciclo vitale e breve. Essendo 'vermetti' che si sviluppano in condizioni eutrofiche (troppi nutrimenti) mantieni sempre abbastanza pulito il fondo e sii parsimonioso col cibo. Ravvicina anche i cambi. Non ti preoccupare per la salute dei pesci.
    • LorenzoBrigant3
      Sono Oligocheti??
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.