Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Dubbi Sul Fondo


Recommended Posts

Amici ho deciso di cambiare radicalmente l'allestimento del mio Rio 400, lo svuoterò completamente di tutto e ripartirò da zero...cominciando dal fondo, primo dei tanti dubbi: l'intenzione è quella di utilizzare sabbia fine color ambra, quella bianca l'ho già avuta e sinceramente tanto era bella all'inizio e tanto è diventata brutta e difficile da mantenere col passare del tempo, vorrei inserire anche qualche pianta e qualche radice, allora la domanda è se utilizzare del concime da fondo e se mettere il cavetto riscaldante, che mi dite ?

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 41
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Giò

    17

  • tatore

    16

  • dotto

    4

  • Astro

    3

Top Posters In This Topic

Posted Images

discus e piante non vanno molto d'accordo, cioè le piante che sopportano i 30° sono poche... quindi opterei per sola sabbia e pasticche cncimanti nel fondo..

Link to comment
Share on other sites

Ci sono molte piante che possono essere mantenute insieme ai discus.

I passi da percorrere con una certa oculatezza sono: rimozione del fondo, scelta nuovo fondo (possibilmente sabbioso, granulometria tipo farina, colore...beh, ambra è il più scuro che io concepisca. Non vedo altri colori con discus. Il fondo invece come ti hanno detto può essere fertilizzato con pasticche lì dove ci sono piante che traggono nutrimento con un esteso apparato radicale che si sviluppa sotto sabbia (Echino, Ninfee, Crinum ecc....).

Come hai intenzione di fare il cambiamento? Vuoi spostare temporaneamente i discus? Sarebbe la migliore delle scelte francamente.

 

Altra cosa: se hai un link al tipo di sabbia che vuoi adottare per un nuovo layout...metti pure, volevo introdurre la scelta dei fondi come argomento. Ne approfitto. :thumbsu:

Link to comment
Share on other sites

Si sposterò i pesci in un 250lt in cantina che gira già da 2 mesi con il filtro esterno e nel quale da 20 gg ho messo dentro qualche cory e qualche cardinale, per la sabbia è una normalissima sabbia che ho trovato in negozio e con la quale ho già preparato lo sfondo 3D da inserire (se riesco metto foto)

post-1775-0-20721800-1305751462_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Per quanto non posso vedere quanto la sabbia è fine, comunque l'importante è che poi i cory non ci rimettano i...barbigli.

Sei già pronto per spostare discus e tutto quindi...

Se hai voglia di mettere delle piante...parliamone comunque.

Link to comment
Share on other sites

La sabbia è fine, non finissima come borotalco ma è fine, metto un'altra foto dove si vede meglio e si vede anche il mio "mostro" con me ormai da 13 anni.

La vasca per mettere i pesci è già pronta ma aspetto di avere tutto il materiale per risistemare la grande prima di traslocarli, mi manca un altro filtro esterno che voglio mettere al posto del Juwel interno di serie insieme all'Eheim 2078 che già è in funzione.

Le piante che vorrei inserire sarebbero Echinodorus Argentinensis e Harbich, Gymnocoronis Spilanthoides, Cabomba Aquatica, Elodea Densa, Heteranthera Zosterifolia e qualche galleggiante tipo Limnobium Laevigatum

post-1775-0-55392000-1305804399_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

cabomba e elodea non le vedo bene con quelle temperature :-)

Dici che non reggono? Non tengo 30° in vasca, arrivo max a 28-29, qualche altra pianta rapida che regga bene la temperatura?

Link to comment
Share on other sites

Cabomba ed Elodea non ce la fanno a lungo...

Punta su piante simili (anche se non identiche), quali Lymmophyla sessiflora, Ceratopteris cornuta, Ninfea zenkeri, Crinum sp, Hygrophyla polysperma, Vallisneria gigantea, e molte altre che se vuoi col tempo vediamo. Le piante che hai menzionato vogliono o acque tenere e temperature mai a lungo sopra i 27 °C, o acque dure come la Elodea. Ci sono secondo me molte piante che vivono bene coi discus, il fatto è che bisogna conoscere di ciascuna peculiarità e esigenze. Sempre molto limitate ma tutte le piante hanno bisogno di un minimo di attenzione. Non esistono per esempio piante che non vogliono luce.

Dimmi pure qual'è la porzione di vasca, perché ad ogni spicchio corrisponde una varietà specifica. Anche piante che possono crescere in parte sommerse e in parte emerse.

Link to comment
Share on other sites

Cabomba ed Elodea non ce la fanno a lungo...

Punta su piante simili (anche se non identiche), quali Lymmophyla sessiflora, Ceratopteris cornuta, Ninfea zenkeri, Crinum sp, Hygrophyla polysperma, Vallisneria gigantea, e molte altre che se vuoi col tempo vediamo. Le piante che hai menzionato vogliono o acque tenere e temperature mai a lungo sopra i 27 °C, o acque dure come la Elodea. Ci sono secondo me molte piante che vivono bene coi discus, il fatto è che bisogna conoscere di ciascuna peculiarità e esigenze. Sempre molto limitate ma tutte le piante hanno bisogno di un minimo di attenzione. Non esistono per esempio piante che non vogliono luce.

Dimmi pure qual'è la porzione di vasca, perché ad ogni spicchio corrisponde una varietà specifica. Anche piante che possono crescere in parte sommerse e in parte emerse.

Considera che non voglio riempire la vasca di piante...cioè voglio mettere qualche pianta giusto per coprire i tubi dei filtri, l'oxydator, la porosa...poi voglio lasciare tanto spazio per i pesci.

Una Ninfea ce l'ho già ora in vasca e conto di recuperarla, la Lymnophyla l'ho avuta ma con poca luce diventa bruttina, la Ceratopteris ce l'ho ma la tengo galleggiante ed è eccezionale.

Le piante che ho menzionato fanno parte di un pacchetto denominato "pacchetto discus" di un noto sito olandese di vendita piante da acquario, evidentemente non c'è molto da fidarsi!

Link to comment
Share on other sites

Giò....francamente? NO! Non ho mai visto una Cambomba resistere. Che mi costa dirti 'prova'? Ma perché farti buttare soldi e intasare filtri? Lo sai anche te da buon acquariofilo che, se da una parte il tempo ci aiuta, dall'altra ci punisce lentamente per delle botte di testa delle quali conosciamo già i dolori. Io non metterei nemmeno l'Egeria o elodea. Anche se, rispetto alla prima, ha con un pò di "C" :ass: potrebbe attecchire.

Non la metterei, come la Vallisneria gigantea va benissimo per coprire a stelo delle cose, e la stessa Vallisneria spiralis non cresce e muore. Stesso nome, distribuzione geografica ed esigenze diversissime.

OK per tutte le sword-plants (Echinodorus), tranne per la tenellus che essendo piccola e molto lontana dalla luce ha poche chances di farti esclamare "Che meraviglia". Consigli..null'altro.

Link to comment
Share on other sites

Grazie, sicuramente non voglio nè buttare soldi nè mettere continuamente le mani in vasca per mettere/togliere piante che non crescono o muoiono, quindi andremo di Echinodorus, Ninfea, Vallisneria Gigantea ( il Crinum può essere un'alternativa alla Valli?), Ceratopteris e Hygrophila.

Il cavetto riscaldante è necessario per il fondo di sabbia o se ne può fare a meno?

Link to comment
Share on other sites

Grazie, sicuramente non voglio nè buttare soldi nè mettere continuamente le mani in vasca per mettere/togliere piante che non crescono o muoiono, quindi andremo di Echinodorus, Ninfea, Vallisneria Gigantea ( il Crinum può essere un'alternativa alla Valli?), Ceratopteris e Hygrophila.

Il cavetto riscaldante è necessario per il fondo di sabbia o se ne può fare a meno?

Il cavetto puoi anche risparmiartelo...se è per via della storia dei 'piedi freddi' delle piante (con 30 °C fammi capire che freddo sentono). Mentre se lo fai per evitare che si creino zone anossiche allora ne possiamo parlare, ma nel tuo caso direi che non ti servono né un grande quantitativo di sabbia per fare il fondo (non erto comunque), né il fondo caldo. Lasciamo sempre ai discus una piccola escursione fondo/superficie perché loro scelgano di stare più in un'area meno calda/fredda. anche se l'escursione è sempre minima.

Ok per il Crinum, ma anche un qualche Aponogeton(però tra le innumerevoli varianti non so quali sono quelle compatibili. Se vuoi mi informo). Ho visto il Crinum di Alvar_hanso che non è il thaianum ma il natans o il calamistratum...spettacolo.

1263488331_crinum-natans.jpg

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Credo di aver invasione di planaria come faccio per eliminare
    • tatore
      Guarda...potrebbero essere planarie, ma se fossero parassiti non starebbero sui vetri, attaccherebbero l'ospite direttamente avendo un ciclo vitale e breve. Essendo 'vermetti' che si sviluppano in condizioni eutrofiche (troppi nutrimenti) mantieni sempre abbastanza pulito il fondo e sii parsimonioso col cibo. Ravvicina anche i cambi. Non ti preoccupare per la salute dei pesci.
    • LorenzoBrigant3
      Sono Oligocheti??
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.