Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Video Riproduzione Heckel Polonia


46valentino46

Recommended Posts

Ciao ... Non sapevo se postare questo curioso video... :undecided:

 

 

da qualche parte ho letto che aveva un controller del PH che in caso di crollo immetteva acqua fresca con una dosometrica. anche perche' PH 3,7 / 4,0

 

ciao

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 20
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • tatore

    6

  • Astro

    4

  • 46valentino46

    3

  • fabrizio sanelli

    2

Top Posters In This Topic

Posted Images

Andrzej Nowicki e' uno degli unici che può vantare una riproduzione di heckel in purezza. Con queste immagini si è aggiudicato quasi tutte le copertine di riviste di acquariologia del mondo.

heckel.jpeg

Un vero mito. Bravissimo e umilissimo.

Non vorrei sbagliarmi, ma forse in extremis è stato censito nel Bleher's Discus volume 2. Onestamente anche se ormai il genere non è più il mio....posso garantire che l'emozione stringe parecchio.

Link to comment
Share on other sites

Ah, notate come l'area normalmente traslucida della caudale e della finale della dorsale si scurisce e diventa quasi nera nei selvatici, unico indizio che i pesci sono in frega.

Link to comment
Share on other sites

@Salvo: Avevo notato che erano scuri ma ora che me lo hai fatto notare la 5° banda forma insieme alla "corona" una specie di D sulla parte posteriore del discus. impressionante :undecided:

Teor ? che aspetti a metterti dietro ? :dft010:

Ho letto che comunque erano pesci in "acquario stabile" da 1 anno circa

 

 

ciao

Link to comment
Share on other sites

PH 3,7 / 4,0

 

cavolo!!!!!! bello basso!!! come si fa per ottenere un ph del genere e tenerlo costante??????

 

dimenticavo sono davvero belli cavolo!!!!

Link to comment
Share on other sites

fantastico,queste si che sono soddisfazzioni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ma cosa ne pensate dei nascituri,saranno uguali ai genitori(penso di si) oppure visto che si sono riprodotti in cattivita' perderanno qualcosa?

Link to comment
Share on other sites

PH 3,7 / 4,0

 

cavolo!!!!!! bello basso!!! come si fa per ottenere un ph del genere e tenerlo costante??????

 

dimenticavo sono davvero belli cavolo!!!!

 

ho sentito domenica alla conferenza che in Amazzonia vi sono delle acque con conducibilita' 15/20 Us dunque se i discus vivono in quei parametri non penso poi che sia cosi difficile ottenere dei valori cosi.

Link to comment
Share on other sites

PH 3,7 / 4,0

 

cavolo!!!!!! bello basso!!! come si fa per ottenere un ph del genere e tenerlo costante??????

 

dimenticavo sono davvero belli cavolo!!!!

 

ho sentito domenica alla conferenza che in Amazzonia vi sono delle acque con conducibilita' 15/20 Us dunque se i discus vivono in quei parametri non penso poi che sia cosi difficile ottenere dei valori cosi.

 

Fabri però come si fa per avere dei valori cosi?????? come li ottieni e come li mantieni stabili?????

Link to comment
Share on other sites

Fabio per ottenere quel Ph si usano:

- acidi umici

- acidi minerali

la cosa difficile è mantenerli stabili, a quei livelli basta un cambio acqua, una diversa movimentazione dell' acqua o un aumento di sostanze azotate e tutto va a pallino.

 

per mantenerlo stabile hanno attaccato un controller di ph a 2 dosometriche, una immette acqua fresca e quindi con ph maggiore, l' altra immette i suddetti acidi. le pompe dosometriche di cui stiamo parlando sono molto precise, tipo che possono dosare anche 0,5 ml per volta.

con un volume d' acqua di 100 litri si dovrebbe gestire tutto in maniera stabile.

 

 

ciao

 

tecnicamente non mi sono espresso al meglio scusate :dft008:

Link to comment
Share on other sites

Fabio per ottenere quel Ph si usano:

- acidi umici

- acidi minerali

la cosa difficile è mantenerli stabili, a quei livelli basta un cambio acqua, una diversa movimentazione dell' acqua o un aumento di sostanze azotate e tutto va a pallino.

 

per mantenerlo stabile hanno attaccato un controller di ph a 2 dosometriche, una immette acqua fresca e quindi con ph maggiore, l' altra immette i suddetti acidi. le pompe dosometriche di cui stiamo parlando sono molto precise, tipo che possono dosare anche 0,5 ml per volta.

con un volume d' acqua di 100 litri si dovrebbe gestire tutto in maniera stabile.

 

 

ciao

 

tecnicamente non mi sono espresso al meglio scusate :dft008:

 

Perfetto capito!!!! certo che se si riesce con le dosometrice allora non è neanche cosi complicato come cosa o mi sbaglio?????? sicuramente prima di riuscire a capire bene i vari dosaggi che servono per tenere i valori stabili ci sono da fare un po di prove ;) ;)

 

Ma quindi per cercare una ripro di questi magnifici wild bisogna cercare di avere dei parametri con un ph cosi per forza??? se no non riproducono????

Link to comment
Share on other sites

Fabio per ottenere quel Ph si usano:

- acidi umici

- acidi minerali

la cosa difficile è mantenerli stabili, a quei livelli basta un cambio acqua, una diversa movimentazione dell' acqua o un aumento di sostanze azotate e tutto va a pallino.

 

per mantenerlo stabile hanno attaccato un controller di ph a 2 dosometriche, una immette acqua fresca e quindi con ph maggiore, l' altra immette i suddetti acidi. le pompe dosometriche di cui stiamo parlando sono molto precise, tipo che possono dosare anche 0,5 ml per volta.

con un volume d' acqua di 100 litri si dovrebbe gestire tutto in maniera stabile.

 

 

ciao

 

tecnicamente non mi sono espresso al meglio scusate :dft008:

 

Questo è il pH che avevo durante una riproduzione qualche anno fà:

 

pH-300x225.jpg

 

Subito dopo la schiusa l'ho alzato perché la coppia dava segni di sofferenza, si sfregava, nuotava a scatti.. nemmeno un avannotto morto, forse due uova non fecondate. Alla prima ripro, un alenquer x semi-royal.

 

@ Fabrizio: si sono usati per avere degli heckel cross che vedrai nel secondo volume del Bleher's Discus, ma in purezza non sempre erano esempi di rara bellezza. In cattività tendono a perdere molte delle loro caratteristiche fenotipiche e comportamentali.

Link to comment
Share on other sites

quando iniziai a ripodurre discus sono impazzito con uova scomparse, piccoli che giravano per la vasca e non si attaccavano ai genitori, ecc ecc, ho iniziato ad avere successo con PH inferiore a 5, ma i migliori risultati a PH 4,5

Link to comment
Share on other sites

quando iniziai a ripodurre discus sono impazzito con uova scomparse, piccoli che giravano per la vasca e non si attaccavano ai genitori, ecc ecc, ho iniziato ad avere successo con PH inferiore a 5, ma i migliori risultati a PH 4,5

Ma infatti è proprio il valore principe, se si considera che il muco abbondante è secreto a pH 4.5, l'azione antimicotica e antisettica è garantita....è ovvio che sarebbe meglio ottenere tale valore con torba e acqua a conduttività bassa.

Ho fatto una relazione su tutti i tipi di acidificanti, risale ad un anno fà, e purtroppo molti acidi tecnici portano la conduttività alle stelle. Risultato: l'embrione potrebbe uscirne danneggiato.

Un famoso allevamento usa(va) tali espedienti, ma non ho mai visto uscire da quell'allevamento discus degni di lode.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.