Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Come Sterilizzate L'arredo


Recommended Posts

ciao, ho comprato una noce di cocco nuova... che ho tagliato piuttosto bene e vorrei inserirla nella vasca. invece della solita bollitura per 10 minuti, pensavo, una volta asciutta, di metterla in microonde per sterilizzarla....

 

secondo voi è fattibile????

 

in caso, funzionerebbe anche per sassi, rocce e legni?

 

scusate la domanda un po' particolare ma un giro di micro è + veloce di quindici min di bollitura!

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 14
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • tatore

    4

  • Lis

    3

  • chil

    3

  • fabrizio sanelli

    2

da quel che so le microonde agiscono sulle molecole d'acqua o altre molecole polari agitandole e riscaldandole, rocce e legno essiccato non ne contengono, quindi secondo me non è un metodo utile.

a me per le rocce è stato suggerito di lasciarle a bagno con acqua e candeggina, e poi sciascquare bene...

Link to comment
Share on other sites

io ho sempre usato la bollitura,certo è piu' lungo e magari piu' noioso da eseguire in casa,pero' è sicuramente il metodo piu' efficace.

Link to comment
Share on other sites

Vado di bollitura per almeno 10 min, condivido il pensiero di Paplu sull'efficacia del micronde, anche perchè mi moglie mi pettinerebbe se usassi il micro di casa

Link to comment
Share on other sites

ma perché? L'acqua ossigenata, che non lascia alcuna traccia? e poi lasciare seccare tutto. Per me è la migliore....poi dipende. Se si vuole solo pulire qualcosa che va in vasca, o proprio sterilizzare (concetto estremo un pochino difficile).

Io ci faccio tutto con il perossido, anche al 3%.

Link to comment
Share on other sites

si è vero sterilizzare è un concetto un po' difficile,dunque Salvo dici che con acqua ossigenata si ottiene lo stesso risultato della bollitura?

Link to comment
Share on other sites

Allora...grande Faber: se si vuole far spurgare un elemento naturale da resine o minerali è meglio acqua calda e successivamente carbone attivo, c'è poco da fare: il calore condiziona tutto e smuove tutte le particelle per l'energia che cede. Il perossido ripulisce e in qualche modo sterilizza, ed ha un potere discreto per l'iperattività delle molecole (H-O=O-H ossia H2O2), ma esaurisce in fretta. L'acqua calda, anche per il tempo di trattamento per spurgare è ottima.

Link to comment
Share on other sites

dunque, per sterilizzare io intendevo non tanto resine o residui di terra quando + evitare di inserire in vasca agenti patogeni.

 

pensavo alle microonde proprio perchè agiscono sull'acqua quindi anche sull'acqua contenuta nei microrganismi o uova o altro.

 

certo che in effetti bollendo si tolgono eventuali parassiti, resine terra e quant'altro e quindi la pulizia è generica... e magari farò così per sicurezza...

 

grazie a tutti

Link to comment
Share on other sites

dunque, per sterilizzare io intendevo non tanto resine o residui di terra quando + evitare di inserire in vasca agenti patogeni.

 

pensavo alle microonde proprio perchè agiscono sull'acqua quindi anche sull'acqua contenuta nei microrganismi o uova o altro.

 

certo che in effetti bollendo si tolgono eventuali parassiti, resine terra e quant'altro e quindi la pulizia è generica... e magari farò così per sicurezza...

 

grazie a tutti

Se i gusci di cocco li hai presi ad uso acquariofilo non dovresti preoccuparti molto. Secondo me a parte una sbollentata al microonde potrebbe rivelarsi più che sufficiente.

Link to comment
Share on other sites

Posso fare una domanda?

se l'hai acquistata in negozio di acquari perchè devi sterilizzarla? di solito sono prodotti già trattati e poi non penso che quel tipo di arredi se non sia ancora bagnato possa portare patogeni in acquario.

Se compri un oggetto che sia asciutto e lo metti in acquario non porti nulla di patogeno in vasca, se invece è umido o bagnato ti consiglio di bollirlo per un pò o semplicemente metterlo ad asciugare per qualche giorno.

Un saluto :-))

Link to comment
Share on other sites

io ho comprato una noce di cocco da mangiare.... e volevo recuperare il guscio (tagliato in due pezzi esteticamente accettabili) per far riprodurre i badis badis....

 

per questo motivo chiedevo info su eventuali problemi inserendo la noce in vasca senza trattamento

cmq... alla fine 15 minuti di bollitura e via!

Link to comment
Share on other sites

Se è così secondo me cambia tutto.

I riferimenti (almeno miei) erano relativi ai mezzi gusci che si prendono nei negozi di acquari, null'altro.

Dovresti provare a bollirlo ed essiccarlo, ma ne vale la pena?

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.