Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Consiglio Su Filtraggio


Alvar_Hanso

Recommended Posts

Ciao ragazzi

a breve (spero) prenderò un Rio240 per iniziare la mia prima avventura con i duscus e volevo chiedervi se per caso avevte avuto asperienze dirette con questa vasca più nello specifico per quanto riguarda il filtro interno in dotazione...

io stavo pensando di lasciarlo e di affiancargli uno esterno e qui altro dubbio...pratiko 400, eheim professional 3 2071, eheim professional 3 2073 o un tetra 1200(ho visto questo in rete ma credo che sarebbe eagerato quindi un modello adatto al mio litraggio)?

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 15
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Alvar_Hanso

    7

  • 46valentino46

    3

  • dotto

    2

  • tatore

    1

Popular Days

Top Posters In This Topic

Alvar, sai già cosa penso delle vasche Juwel. Mi piacciono molto e son belle, ma quello che conta è il contenuto, appurata la bellezza della vasca in se.

Io come ti ho detto il filtro Jumbo lo lascerei (lo chiamo Jumbo ma in realtà non ricordo qual'è il nome corretto.

Questo è il passaggio del filtro interno Juwel (sempre sottovalutato):

FiltersysCompact.jpg

 

E ancora:

filter.jpg

 

Ma non capisco perché la gente debba sbarazzarsene necessariamente.

Invece tornando all'Eheim, questo è il modello più grande (e consono al filtraggio) che farebbe per un 240/260, affiancato sempre ad un interno

109967_eheim_prof3_2073_3_1.jpg

 

Sono cinque litri effettivi di materiale filtrante, ma che personalmente non conosco.

Ho dovunque dei filtri tipo Eheim 2028 e Eheim 2226, ma da anni.

Quindi sono questi, diciamo, i modelli su cui ti consiglio di orientarti.

L'eheim che ti ho illustrato però non lo conosco per esperienza diretta.

Nella peggiore il Pratiko 400, sicuramente.

Link to comment
Share on other sites

Concordo in pieno con tatore lascia il filtro interno e affianca un Eheim.

NB. il filtro del rio non ha cannolicchi in dotazione se vuoi metterli devi eliminare la spugna in basso io non li ho messi tanto i batteri del filtro colonizzano anche le spugne, ma adesso non ho discus.

Un saluto e aggiornaci mi raccomando :-))

Link to comment
Share on other sites

intanto grazie mille ptato come sempre per i consigli andrò a cercare qualcosa per quanto riguarda i filtri eheim che mi hai elencato soprattutto se me lo posso permettere....

posto anche qui il link per il fotoreportage della lavorazione del mobile ancora da ultimare...

http://www.discusclub.net/forum/topic/1600-iniziamo-con-le-fondamenta/

 

lo chiedo anche qui....secondo voi la parte dedicata al filtro esterno la lascio a sinistra come nei mobili originali o la metto a destra che è la parte dove riuscire meglio a nascondere i tubi?

vorrei dirlo a mio padre prima di uscire cosi oggi continuerà i lavori....ma senza fotografo ihihihihi

Link to comment
Share on other sites

un filtro aggiuntivo fa sempre comodo,anche se potresti farcela anche solo con l'originale,prova a rimediare acqua dei cambi da qualche acquario maturo e lana da filtro contaminata dai batteri buoni..non sai come parte bene l'acquario..

Link to comment
Share on other sites

un filtro aggiuntivo fa sempre comodo,anche se potresti farcela anche solo con l'originale,prova a rimediare acqua dei cambi da qualche acquario maturo e lana da filtro contaminata dai batteri buoni..non sai come parte bene l'acquario..

 

un filtro esterno lo prenderò di sicuro voglio che tutto sia già dall'inizio ottimo per non evere troppe brutte sorprese in futuro....

immagino ma qui da me non conosco nessuno che ha acquari del genere e quindi non riuscirei a recuperara acqua e lana pronti per l'avvio

Link to comment
Share on other sites

puoi fare una cosa :

metti in un secchio un pò d'acqua dell'acquario che hai con areatore e un pò di lana del filtro dell'acquarietto quando la cambi per pulirla e lo lasci li per un giorno in ambiente a temperatura lontano da correnti d'aria, per una settimana fai un cambio al giorni di 2 litri all'acquario che hai e li metti nel secchio fino ad arrivare a 10 litri, tutti i giorni metti un pizzico di mangime e ametti dentro anche una spugna altra ovatta e i cannolicchi nuovi che poi andranno nel filtro.

in questo modo ti prepari il filtro prima di avere il filtro, poi quando hai il filtro inserisci tutto all'interno e lo fai partire, naturalmente okkio alle temperature che devono essere uguali.

Spero di essermi spiegato bene anche se il discorso è contorto in realtà a farlo è molto sempllice :-)))

Link to comment
Share on other sites

io terrei tutto come da originale. per quanto riguarda l'attivazione del filtro lascerei il tutto che si formi naturalmente,con i tempi che occorrono,secondo me è la migliore soluzione.sign0098.gif

Link to comment
Share on other sites

io terrei tutto come da originale. per quanto riguarda l'attivazione del filtro lascerei il tutto che si formi naturalmente,con i tempi che occorrono,secondo me è la migliore soluzione.sign0098.gif

 

in effetti volevo fare proprio cosi lasciando che tutto quanto si prenda i suoi tempi...soprattutto per un fatto mio di disponibilità economica

mentre tutto si forma a dovere racimolo il grano per acquistare i dischetti...

sono tentatissimo domani pomeriggio di andare in negozio e prendere la vasca anche se ancora non ho dove metterla e non posso permettermi di comprare anche il filtro insieme a lei

sono in fermento ihihihih

Link to comment
Share on other sites

io terrei tutto come da originale. per quanto riguarda l'attivazione del filtro lascerei il tutto che si formi naturalmente,con i tempi che occorrono,secondo me è la migliore soluzione.sign0098.gif

Quoto, ogni tanto gli aggiungi un pizzico di cibo (una quantità minima, non ti preoccupare se col passare del tempo lo vedi ammuffire, è normale) e lascialo fare... Un mese minimo, due meglio, ma poi non avrai più problemi!!!!

Link to comment
Share on other sites

Ciao Alvar,

Ora che ho capito la faccenda del filtraggio a destra o a sinistra... (che tonto che sono) sono daccordo con i miei soci, affiancherei un buon filtro esterno al tuo interno Juwel. Per la scelta... dipende molto dalla cifra che vuoi spendere, considera che ho curiosato sulle varie caratteristiche di quelli nominati fin ora e ho notato che il tetra e l' askoll assorbono piu' watt, lo so che sono fattori che a volte nessuno valuta ma magari in 1 anno di funzionamento ti risparmi la differenza e acquisti un Eheim che come qualita e affidabilita' sono il top.

Sia il 2071 che il 2073 da te nominati sono ottimi prodotti che assorbono poca corrente, se fosse per il mio acquario sceglierei il 2073 per via del volume filtrante maggiore e diminiurei un po' la portata.

Per l' attivazione parti con un nuovo avvio e non ti porti possibili patologie in vasca, aspetta i canonici 40/50 giorni alimentando un po per volta e magari somministra 1/2 volte i batteri e stopammo della prodibio.

Anche se è un po' OT che genere di discus vuoi allervarci? quanti ? li acquisterai tutti assieme vero ?

 

ciao e scusa per le 1000 domande :thumbsu:

Link to comment
Share on other sites

Ciao Alvar,

Ora che ho capito la faccenda del filtraggio a destra o a sinistra... (che tonto che sono) sono daccordo con i miei soci, affiancherei un buon filtro esterno al tuo interno Juwel. Per la scelta... dipende molto dalla cifra che vuoi spendere, considera che ho curiosato sulle varie caratteristiche di quelli nominati fin ora e ho notato che il tetra e l' askoll assorbono piu' watt, lo so che sono fattori che a volte nessuno valuta ma magari in 1 anno di funzionamento ti risparmi la differenza e acquisti un Eheim che come qualita e affidabilita' sono il top.

Sia il 2071 che il 2073 da te nominati sono ottimi prodotti che assorbono poca corrente, se fosse per il mio acquario sceglierei il 2073 per via del volume filtrante maggiore e diminiurei un po' la portata.

Per l' attivazione parti con un nuovo avvio e non ti porti possibili patologie in vasca, aspetta i canonici 40/50 giorni alimentando un po per volta e magari somministra 1/2 volte i batteri e stopammo della prodibio.

Anche se è un po' OT che genere di discus vuoi allervarci? quanti ? li acquisterai tutti assieme vero ?

 

ciao e scusa per le 1000 domande :thumbsu:

 

Vele credo di aver capito in questi giorni di presenza dul forum che qui le scuse per le domande sono Vietate hehehe

figurati è un piacere per me sentire il vostro interessamento al mio progetto quindi voi chiedete che io vi chiederò ancora di più

per il filtro infatti sarei anch'io orientato per il 2073 data appunto la maggiore capacità e ti assicuro che dopo di quello ho controlloto i w assorbiti

si che l'acquario e mio ma le spese le pagano i miei...non voglio svenarli troppo per un mio hobby

si probabilemte farò cosi tutto dall'inizio con i giusti tempi cosi con comodo posso mettere da parte cash per gli inquilini...

per i discus proprio non so risponderti al momento sono un capitolo completamente nuovo per me e sicuramente quandò potrò partire con vasca e filtro aprirò un topic dedicato per fare con voi tutto quanto dall'allestimento e nel tempo che occorrerà aa sistema per partire vi inonderò di domande e consigli sui discus da allevare...

però visto che ne stiamo parlando...hai qualche consiglio da darmi?

Link to comment
Share on other sites

ciao e scusa per le 1000 domande :thumbsu:

 

aprirò un topic dedicato per fare con voi tutto quanto dall'allestimento e nel tempo che occorrerà aa sistema per partire vi inonderò di domande e consigli sui discus da allevare...

però visto che ne stiamo parlando...hai qualche consiglio da darmi?

Visto che me lo chiedi vado un pochetto OT, per me in fatto di livrea su esemplari d' allevamento è come volere l' auto rossa, argento o blu.

Ti devono piacere e basta. L' unico consiglio per la MIA esperienza starei su linee SG o Stendker, Robuste e abituate ad acqua leggermente dura e con contenuti di Azotati (NO3, PO4) medie, cambi d' acqua regolari ma non ossessivi. Io sconsiglio gli asiatici, troppo abituati a cambi frequenti e acqua con caratteristiche diverse dalle nostre acque potabili.

 

Ciao in bocca la lupo, quando dovrai scegliere apri un topic cosi si cresce insieme.

:thumbsu:

Link to comment
Share on other sites

ciao e scusa per le 1000 domande :thumbsu:

 

aprirò un topic dedicato per fare con voi tutto quanto dall'allestimento e nel tempo che occorrerà aa sistema per partire vi inonderò di domande e consigli sui discus da allevare...

però visto che ne stiamo parlando...hai qualche consiglio da darmi?

Visto che me lo chiedi vado un pochetto OT, per me in fatto di livrea su esemplari d' allevamento è come volere l' auto rossa, argento o blu.

Ti devono piacere e basta. L' unico consiglio per la MIA esperienza starei su linee SG o Stendker, Robuste e abituate ad acqua leggermente dura e con contenuti di Azotati (NO3, PO4) medie, cambi d' acqua regolari ma non ossessivi. Io sconsiglio gli asiatici, troppo abituati a cambi frequenti e acqua con caratteristiche diverse dalle nostre acque potabili.

 

Ciao in bocca la lupo, quando dovrai scegliere apri un topic cosi si cresce insieme.

:thumbsu:

 

ovviamente...quasi quasi lo apro subito visto che ci sei ne possiamo parlare anche perchè...ti prego non togliermi il +1...non so quali sono gli asiatici

ancora non riesco ad associare un nome ad un'immagine

 

 

in quale sezione dovrei aprirlo per essere al posto giusto?

Link to comment
Share on other sites

Ciao Alvar, ma ci mancherebbe che ti tolgo dei punteggi che ti meriti... :goodjob:

aprilo qui:

L'ABC della vasca per discus

 

Asiatici e altre linee differenziano solo l' origine e l' allevatore comunque. In sostanza stavo a consigliarti discus made in Italy o Germany.

 

ciao a presto :thumbsu:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.