Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Riproduzione Ancistrus Dolichopterus Gold


sane84

Recommended Posts

Prefazione:

Forse una delle specie più semplici da riprodurre, ma non per questo meno affascinante, voglio raccontarvi della nuova specie riprodotta dai fratelli Sanelli e il legame affettivo che abbiamo per questo Loricaride:

 

Storia:

nel marzo del 2005 comprai il primo pesce , si trattava di un ancistrus nero del tipo più comune, e mi sono subito innamorato di questo animale, tant'è che ho allevato molte varietà diverse, Betta, Ramirezi, Guppy, Scalari, ma lui c'era sempre... Dopo circa un anno ne ho acquistati altri 4 e notai differenze tra di loro, alcuni avevano delle escrescenze carnose sulla testa e altri no, vuoi vedere che è il loro dismorfismo sessuale? Li mi si è aperto un mondo nuovo, la spinta alla riproduzione... una vasca ad-hoc per loro e via a cercare di riprodurli.... Ho letto e mi son documentato, perdevo le notti tra libri e prove su prove... Ci ho messo 6 mesi ma alla fine... Uova e piccoli....

 

Adesso:

Da quando abbiamo la serra la riproduzione degli ancistrus non è mai stata un problema, tantè che ha perso di interesse... ma mi mancava l'ancistrus gold, allora ho acquistato per pochi euro una decina di piccoli e li ho buttati in un 400 litri... per perderli di vista.... Un mese fa un idea, proviamo a cercarli... 2 bei maschietti e tre femminucce, ed ecco la decisione, riproduzione... Li ho pescati e li ho buttati in una vasca avviata da poco con la temperatura 5 gradi inferiore a quella che erano abituati e senza mezze misure li ho cacciati li dentro.... 1 settimana dopo le uova.... ora i piccoli...

 

Riflessioni:

Questa passione non smette mai di stupire e di divertire, vedere quei cosini gialli nuotare mi ha fatto venire in mente quando capivo proprio nulla di acquari, che per riprodurre gli ancistrus ho faticato sette camice... Sta volta quasi non ha dato soddisfazione, ma allora ne ha data eccome, con tanto di lacrima di commozione, come adesso mentre scrivo queste parole... Ragazzi, lo ripeto sempre, non importa quante vasche avete e quante sono grandi, l'importante è l'amore di questo fantastico Hobby, piccole cose quali la nascita di avannotti di qualsiasi specie, che ci fa dimenticare per un secondo i problemi nostri personali e del mondo, per un attimo, ma profondo e intenso....

post-1337-0-32255500-1297985552_thumb.jpg

post-1337-0-14996900-1297985564_thumb.jpg

post-1337-0-05728300-1297985582_thumb.jpg

post-1337-0-59430100-1297985601_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

che fantastico!!!!

grande Andre troppo bello,purtroppo non ho mai avuto la fortuna di riprodurre gli ancy (anche perchè non ho mai avuto una coppia) l'unica cosa che ho riprodotto nella mia carriera d'acquariofilo ehheheheh sono stati guppy,platy,portaspada,molly e cacatoides.......

Link to comment
Share on other sites

è la mia esperienza pari e uguale solo che io l ho fatta con gli scalari..e nn posso che confermare le riflessioni che hai fatto.. :bra: :bra:

Edited by tony81
Link to comment
Share on other sites

Ciao Andrea, volevo chiederti come si stimolano alla ripro e a quale eta' / dimensione ? sono curioso e devo dire che mi piacciono parecchio questi curiosi loricaridi, ora che sto mettendo su la mia minimini batteria vorrei creare una vaschetta anche per dedicarmi a questa avventura.

Per ora ne ho 8 nella vasca da 400 litri in crescita, so che sono un incrocio tra albino e nero punterellato, potrebbero venire fuori scherzi della natura ? a dire il vero io ho notato che questi incroci hanno il bianco dei puntini piu' acceso

 

 

OT Ringrazio Gianluca che oggi mi ha regalato una strutturina apton che aveva in disuso per realizzare la minibatteria :goodjob:

Sabato mi metto al lavoro e foto, foto con articolo

 

ciao :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

l'eta bene non la so' ma penso che un'annetto ci voglia tutto. noi li teniamo ad una temperature di 26/27 °,per stimolarli alla ripro eseguiamo un abbondante cambio con acqua piu' fredda,ottenendo un abbassemento della demperatura di 3/4° e una somministrazione abbondante di cibo.

volevo fare una domanda a chi se ne intende di piu': quali alimenti sono piu' idonei per la cresita degl'avannotti?

Link to comment
Share on other sites

l'eta bene non la so' ma penso che un'annetto ci voglia tutto. noi li teniamo ad una temperature di 26/27 °,per stimolarli alla ripro eseguiamo un abbondante cambio con acqua piu' fredda,ottenendo un abbassemento della demperatura di 3/4° e una somministrazione abbondante di cibo.

volevo fare una domanda a chi se ne intende di piu': quali alimenti sono piu' idonei per la cresita degl'avannotti?

Come ha detto Fabrizio per stimolarli gli serve uno sbalzo termico, osmotico e tanto cibo dopo lo sbalzo... questo perchè in natura si riproducono nel periodo delle grandi piogge, dove infatti si ha un abbassamento della temperatura unito a un acqua più pulita, inoltre i fiumi ingrossandosi si arricchiscono di sostanze nutritive, con dei cambi sostanziosi di acqua più fredda simuli questo effetto... Sarebbe ottimale avere una corrente d'acqua sul fondo, che noi non abbiamo... i valori dell'attuale riproduzione prima del cambio erano pH 6.8/7, conducibilità 380 microsiemens temperatura 26 gradi. Il cambio è stato dell 30% con acqua fredda, pH 7.5, conducibilità 180.

Link to comment
Share on other sites

volevo fare una domanda a chi se ne intende di piu': quali alimenti sono piu' idonei per la cresita degl'avannotti?

 

Cibo vegetale sminuzzato nei primi giorni (dopo che il sacco vitellino è stato completamente assorbito e iniziano a nuotare per cercare il cibo) e se vuoi dare una spintarella qualcosa di proteico tipo naupli di artemia.

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

ragazzi le riproduzioni si susseguono,praticamente il fondo è un brulicare continuo di piccoli ancy che spettacolo.:thumbsu:

Link to comment
Share on other sites

ragazzi le riproduzioni si susseguono,praticamente il fondo è un brulicare continuo di piccoli ancy che spettacolo.:thumbsu:

 

Hai fatto un pò di foto? :pic: anche di quelli di un mese fa che saranno cresciuti!!!

Link to comment
Share on other sites

eccoti accontentato. quanto sono belli.quelli di in mese fa' misurano circa 2.5 cm. le foto sono fresche di mattinata:

 

post-1334-0-70551100-1300008565_thumb.jpg post-1334-0-90751700-1300008572_thumb.jpg post-1334-0-83960600-1300008579_thumb.jpg

 

 

post-1334-0-14646500-1300008589_thumb.jpg post-1334-0-80615200-1300008607_thumb.jpg post-1334-0-30292800-1300008617_thumb.jpg

 

 

post-1334-0-19327500-1300008629_thumb.jpg post-1334-0-70255100-1300008640_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.