Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Cambio Filtro Esterno


Recommended Posts

Ciao a tutti,

 

alcuni di Voi mi hanno chiesto di riferire come va l' Akoll Kubo G3 ( filtro esterno ). A distanza di 24 giorni dallo start, vi posso confermare che

 

POSITIVO

 

- il display con l'analisi dell'acqua (Temp e Cond) è utile e "tranquillizzante"

- la silenziosità è davvero notevole, ad anta chiusa è impossibile sentirlo

- la parte biologica (doppio cestello) pare fare bene il proprio dovere ( NO2 costanti a 0,1 )

- le cartucce (filtro meccanico e filtro chimico) si cambiano in un baleno

- la disponibilità della cartuccia "filtro chimico" vuota permette di inserire facilmente torba o altro

 

NEGATIVO

 

- un solo punto ma decisivo : il filtro meccanico si intasa alla velocità della luce, in soli due giorni è possibile perdere il 20/25% della portata del filtro ( lo segnala lui stesso sul display ) e così .. mi sono dovuto acquistare un' altra cartuccia "filtro meccanico" da alternarsi ( ogni 4/5 giorni !!! ) a quella montata nel filtro.. allucinante !

 

eccomi quindi all'oggetto della discussione :

 

COME SI FA A CAMBIARE UN FILTRO ESTERNO GIA' AVVIATO ?

A COSA FARE ATTENZIONE NEL METTERE IL NUOVO FILTRO IN PARALLELO ?

COME REGOLARE I DUE ? POSSONO FUNZIONARE NELLO STESSO CIRCUITO IN "PARALLELO" ( L'ACQUA ENTRA NEL PRIMO E VA NEL SECONDO PER POI USCIRE IN VASCA )?

Link to comment
Share on other sites

Gianluca ma se gli si intasa molto a meno che non toglie del tutto la filtrazione meccanica farli andare in ferie secondo me non va bene, io li farei lavorare in parallelo tanto comunque i giorni per la maturazione non cambiano.

Ma se non ricordo male Gianca avevi accennato ad un problema da Riccardo sul posizionamento di 2 filtri solo che non ricordo quale.

Link to comment
Share on other sites

COME SI FA A CAMBIARE UN FILTRO ESTERNO GIA' AVVIATO ?

In linea di massima, se vuoi cambiare un filtro esterno già avviato e in funzione potresti fare due cose:

Se il cambio deve essere forzato e repentino, allora potresti prendere parte dei annolichi -materiale filtrante- o magari tutti, e travasarli negli scomparti del nuovo filtro. Fare un "piccolo" start up per circa 15 giorni monitorando ovviamente gli NO2-. Personalmente te lo sconsiglio.

Oppure puoi acquistare un nuovo filtro, farlo lavorare per un paio di settimane assieme a quello vecchio -non in parallelo, ma singolarmente- e poi quando lo si ritiene maturo puoi togliere il filtro vecchio che non ti dava soddisfazioni.

 

 

A COSA FARE ATTENZIONE NEL METTERE IL NUOVO FILTRO IN PARALLELO ?

Soprattutto alla portata dell'acqua, e regolando bene il flusso. Perchè altrimenti rischi grosso.

 

 

COME REGOLARE I DUE ? POSSONO FUNZIONARE NELLO STESSO CIRCUITO IN "PARALLELO"?

Certo che possono, e come ti ha ben detto Gianluca, devono lavorare in serie togliendo la girante e spegnendo il primo filtro.

C'è un articolo in home di Maurizio Bassi, che spiega proprio il funzionamento in parallelo e la spiegazione del perchè di questa scelta.

 

 

L'ACQUA ENTRA NEL PRIMO E VA NEL SECONDO PER POI USCIRE IN VASCA?

Bè, mi sembra ovvio.. :dft010: , altrimenti a cosa servirebbe il filtro?

 

 

Adesso passiamo al problema.

Non credo che il fatto di dover pulire di continuo un filtro sia un buon motivo per eliminarlo; forse è una buona idea incrementare le prestazioni dello stesso coaduviandolo con un altro filtro.

Il problema è che il kubo è un filtro tecnologicamente avanzato ed è inversamente efficiente rispetto alla tecnologia che monta, e secondo me sarebbe complicato collegare in serie questo filtro se non con uno della stessa serie/marca. Insomma, aspetta prima di spendere ulteriori soldi.

Penso che ti convenga continuare con questo, e tra qualche anno, se sarà necessario comprerai un filtro tipo eheim con le capacità giuste per il tuo acquario.

Anche perchè i discus portano a cambiare e rinnovare di continuo, quindi è molto probabile che in futuro acquisterai una vasca più grande, perchè fa parte del gioco... :dft010: !

Se hai altre domande chiedi pure. :dft012:

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Gianca devi farli lavorare in serie ee al primo devi levare la girante e lasciarlo spento

 

 

Gianluca ma se gli si intasa molto a meno che non toglie del tutto la filtrazione meccanica farli andare in ferie secondo me non va bene, io li farei lavorare in parallelo tanto comunque i giorni per la maturazione non cambiano.

Ma se non ricordo male Gianca avevi accennato ad un problema da Riccardo sul posizionamento di 2 filtri solo che non ricordo quale.

 

ciao ragazzi

 

@Mauro : il problema era che non sapevo come entrare con altri due tubi ma poi mi è venuto in mente che ho la predisposizione per la mangiatoia automatica e potrei passare da li

 

@Gianluca : potrei far filtrare meccanicamente solo il primo così da evitare il problema intasamento e blocco del Kubo ( il secondo in cascata ) ?

 

grazie ragazzi

Link to comment
Share on other sites

COME SI FA A CAMBIARE UN FILTRO ESTERNO GIA' AVVIATO ?

In linea di massima, se vuoi cambiare un filtro esterno già avviato e in funzione potresti fare due cose:

Se il cambio deve essere forzato e repentino, allora potresti prendere parte dei annolichi -materiale filtrante- o magari tutti, e travasarli negli scomparti del nuovo filtro. Fare un "piccolo" start up per circa 15 giorni monitorando ovviamente gli NO2-. Personalmente te lo sconsiglio.

Oppure puoi acquistare un nuovo filtro, farlo lavorare per un paio di settimane assieme a quello vecchio -non in parallelo, ma singolarmente- e poi quando lo si ritiene maturo puoi togliere il filtro vecchio che non ti dava soddisfazioni.

 

 

A COSA FARE ATTENZIONE NEL METTERE IL NUOVO FILTRO IN PARALLELO ?

Soprattutto alla portata dell'acqua, e regolando bene il flusso. Perchè altrimenti rischi grosso.

 

 

COME REGOLARE I DUE ? POSSONO FUNZIONARE NELLO STESSO CIRCUITO IN "PARALLELO"?

Certo che possono, e come ti ha ben detto Gianluca, devono lavorare in serie togliendo la girante e spegnendo il primo filtro.

C'è un articolo in home di Maurizio Bassi, che spiega proprio il funzionamento in parallelo e la spiegazione del perchè di questa scelta.

 

 

L'ACQUA ENTRA NEL PRIMO E VA NEL SECONDO PER POI USCIRE IN VASCA?

Bè, mi sembra ovvio.. :dft010: , altrimenti a cosa servirebbe il filtro?

 

 

Adesso passiamo al problema.

Non credo che il fatto di dover pulire di continuo un filtro sia un buon motivo per eliminarlo; forse è una buona idea incrementare le prestazioni dello stesso coaduviandolo con un altro filtro.

Il problema è che il kubo è un filtro tecnologicamente avanzato ed è inversamente efficiente rispetto alla tecnologia che monta, e secondo me sarebbe complicato collegare in serie questo filtro se non con uno della stessa serie/marca. Insomma, aspetta prima di spendere ulteriori soldi.

Penso che ti convenga continuare con questo, e tra qualche anno, se sarà necessario comprerai un filtro tipo eheim con le capacità giuste per il tuo acquario.

Anche perchè i discus portano a cambiare e rinnovare di continuo, quindi è molto probabile che in futuro acquisterai una vasca più grande, perchè fa parte del gioco... :dft010: !

Se hai altre domande chiedi pure. :dft012:

 

sei un manuale vivente

 

certo, verissimo, posso cambiare il filtro meccanico ogni 4/5 giorni ( ne ho prese un secondo apposta per non tenere il filtro aperto in attesa di pulizie ogni volta.. cambio la cartuccia meccanica con quella pulita precedentemente ) ma, poi, se vado via ( lavoro o vacanza ) per 10/15 giorni ? questo si pianta :013: e non ho ancora dentro i due ciccioni !

Link to comment
Share on other sites

scusate mi sono espresso male

 

parallelo = due filtri a se stanti che si fanno i cavoli loro ( uno lavora, l'altro matura )

serie = il nuovo filtro, spento e senza girante, riceve l'acqua dall'acquario e la cede al vecchio filtro che la tratta ( senza filtro meccanico ? ) e la rimanda in vasca

Link to comment
Share on other sites

In serie o in parallelo è una scelta che devi prendere te.

Ti possono consigliare di provare, e l'idea di far filtrare meccanicamente ad un altro filtro esterno va bene, ma hai già scelto quale?

Link to comment
Share on other sites

In serie o in parallelo è una scelta che devi prendere te.

Ti possono consigliare di provare, e l'idea di far filtrare meccanicamente ad un altro filtro esterno va bene, ma hai già scelto quale?

 

qui la scelta è un po' obbligata per via dallo scarso spazio che ho nel mobile ( 24 cm x 24 cm x 60 cm ) e per il fatto che i tubi del Kubo (18-20) non posso più sostituirli, la vasca è contro il muro :-(

 

sfogliando un portale che vende diverse marche e modelli ho trovato solo tre modelli ( oltre al ..kubo.. ) che ci stanno : JBL e900, Eheim EccoPro 300, Hydor 20, non ho però ancora verificato il discorso tubi

 

tu che ne pensi, qual'è il migliore dei tre ?

 

una volta acquistato, la mia idea sarebbe quella di

 

1 attaccare il tubo di arrivo al nuovo filtro ( sperando che combacino perchè non posso cambiarli ! )

2 togliere la rotante e tenere spento il nuovo filtro, come suggeritomi

3 togliere completamente la cartuccia meccanica del kubo, la maledetta

4 rimandare in vasca l'acqua dal kubo

 

potrei anche mettere l'hydor 10 ( quello che ho caricato a torba ) come solo filtro meccanico passivo ( spento ) davanti al kubo .. ma i tubi sono grossi la metà !

Edited by Gianca69
Link to comment
Share on other sites

Di quelli che hai detto sceglierei il JBL 900, secondo l'Eheim non perchè sia piu scadente ma perchè piu piccolo come capienza e portata.... Hydor non ho una buona esperienza quindi io non lo consiglio, ma è una mia considerazione personale.

Link to comment
Share on other sites

Guardavo anche io quello ma temo i tubi non siano uguali :-(

 

trovato : 12/16 mm ... sigh, sob, sniff .. ma neppure i tubi normali 'sti qui della Askoll !?

Link to comment
Share on other sites

Guardavo anche io quello ma temo i tubi non siano uguali :-(

 

trovato : 12/16 mm ... sigh, sob, sniff .. ma neppure i tubi normali 'sti qui della Askoll !?

 

E'per questo che nutrivo qualche dubbio circa il funzionamento di due filtri in serie. O meglio, a questo alludevo quando parlavo della tecnologia del filtro kubo.

Per quel che riguarda i modelli che hai postato, bè l'eheim è una garanzia sotto tutti i punti di vista, e non conoso il jbl, ma sinceramente, visto che il loro funzionamento sarebbe limitato solo alla parte puramente meccanica e quindi parliamo di capienza, puoi scegliere quello che ti pare, sempre che ti trovi con il diametro dei tubi.

Link to comment
Share on other sites

grazie JD, purtroppo sono tutti 12/16 .. o vado di riduttori ( se li trovo ) o con quei tubi del cavolo sono fregato

 

l'alternativa dell'ultima ora è lavorare per la sostituzione della cartuccia del kubo con un cilindro di spugna, ne ho visti alcuni (ricambi di altri filtri ) che forse possono entrare nel vano

 

ho provato a caricare di spugna la cartuccia vuota ( la seconda in ordine di passaggio dell'acqua ).. funzionare funziona .. se riuscissi a mettere la spugna nel primo, potrei mettere un'ovatta o una spugna più fine in questo

 

nel mentre, ho ridotto di mio la potenza del kubo a circa un 80%, chissà se così regge almeno la settimana

Edited by Gianca69
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.