Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

I Miei Nani (Ultimo Acquisto)


46valentino46

Recommended Posts

Ciao a tutti, volevo svelarvi la mia 2° passione i ciclidi nani sudamericani :biggrin:

questi sono 2 esemplari di Microgeophagus altispinosa detti anche ram boliviani.

Si sono ambientati subito in vasca e a dire il vero ne ho avuto una coppia 8 anni fa, che senza assistenza mi aveva sfornato 30 piccoli :dft010:

 

qualche altro appassionato di ciclidi nani sudamericani ? :dft012:

 

ciao

post-1321-0-69613500-1288297306_thumb.jpg

post-1321-0-32795100-1288297321_thumb.jpg

post-1321-0-58165200-1288297347_thumb.jpg

post-1321-0-91237500-1288297361_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 18
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • 46valentino46

    6

  • Gianluca72

    5

  • tatore

    2

  • Jamy Diamond

    2

Top Posters In This Topic

Posted Images

belli !!! si ci sono anche io. a casa tutti (14) acquari erano con sud americani e africani. a parte due che avevano uno pirania e uno kill fish

Link to comment
Share on other sites

Io ne ho allevati e riprodotti diverse varietà, quelli che mi hanno dato più soddisfazioni sono i Apistogramma Veijata, quando riusciro' ad allestire la vasca nuova cerchero' una coppia di Elizabethae

 

 

Link to comment
Share on other sites

cerchero' una coppia di Elizabethae

preparati ... io non gli ho mai visti in negozio, anche la bibbia

(Horst/Wolgang) che ho qui in casa dice che sono una rarita' e c' è solo un disegno b/n.

Sarebbe bello sapere di qualche negozio specializzato sui nani sudamericani.

ciao :dft010:

Link to comment
Share on other sites

Non è mica un problema trovarli, invece, negli ultimi 2 anni ne veste di coppiette già adulte e cedibili quando sarà il momento ci andremo insieme, comuque la tua Bibbia è un po' datata.(anch'io la posseggo)

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Eccomi. Ci sono anch'io.

:dft004: Stefano, proprio ieri nel giro di un giorno il mashietto ramirezi è morto nel giro di poche ore, da mattina a sera diciamo :angry:

sembra che hanno la scadenza 6 mesi e puf! se ne vanno senza una ragione logica.

I boliviani invece crescono una meraviglia sono molto meno delicati dei ram :dft008:

 

sei riuscito poi nella ripro ?

ciao

Link to comment
Share on other sites

Ci sono anche io tra gli appassionati di Ciclidi Nani Sudamericani!

 

La mia vera passione sono stati gli Apistogramma Cacatuoides riprodotti diverse volte con grandi soddisfazioni. Mi sono rimasti nel cuore!

Link to comment
Share on other sites

Ma li hai ancora ?

anche a me piacciono penso che dopo la morte del maschio ram riprovero con una coppia di apistogramma... in questi giorni mi attrezzo ci cocco tagliato e vedro di trovare una bella coppietta ... consigli su varieta' che stanno bene a 28/29 °?

 

ciauz :dft012:

Link to comment
Share on other sites

:dft004: Stefano, proprio ieri nel giro di un giorno il mashietto ramirezi è morto nel giro di poche ore, da mattina a sera diciamo :angry:

sembra che hanno la scadenza 6 mesi e puf! se ne vanno senza una ragione logica.

 

Giulio, secondo me la provenienza è importante ma non meno delle condizioni di trasporto. Tempo fa vidi un servizio che mi fece venire la pelle d'oca su come venivano trattati questi animali -non solo i ram- durante il trasporto e smistamento.

Link to comment
Share on other sites

Coi cacatuoides conviene che inserisci sempre almeno due tre femmine.

A me piacciono moltissimo (arrestami se sono OT) i Pelvicacromis taeniatus, però africani.

Io non ricordo se la nuova classificazione dei ram li vede ancora tra gli Apistogramma o i Microgeophagus

Apistogramma nijsseni?

L'atlas Mergus dedicato ai ciclidi nani era praticamente completo. Non è più facile trovarlo. Comunque tutte le pubblicazioni di Mayland, Dieter Bork e pochi altri descrittori sono degni di nota..

 

Questo lo ha descritto Kullander, biologo svedese : Apistogramma viejita

Apistogramma_viejita_4.jpg

Link to comment
Share on other sites

:dft004: Stefano, proprio ieri nel giro di un giorno il mashietto ramirezi è morto nel giro di poche ore, da mattina a sera diciamo :angry:

sembra che hanno la scadenza 6 mesi e puf! se ne vanno senza una ragione logica.

 

Giulio, secondo me la provenienza è importante ma non meno delle condizioni di trasporto. Tempo fa vidi un servizio che mi fece venire la pelle d'oca su come venivano trattati questi animali -non solo i ram- durante il trasporto e smistamento.

Ma i ram sono moooooolto piàù delicati di qualsiasi altro animale. Guarda, spike di ammoniaca, fondo 'vecchio', sbalzi di temperatura, nitriti, carenza di ossigeno e non so quanti altri elementi...anche in minima quantità, sono letali per i ram. Quando ho iniziato io esistevano solo esemplari di cattura, e si aveva il tempo di portarli a casa, due secondi in vasca e...addio, cominciavano subito a galleggiare.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.