Jump to content
Gianluca72

Che vasca e inquilini mettere?

Recommended Posts

Come qualcuno avrà già ha letto ho una piccola serretta, ma con il cambio casa alle porte si prospetta una sensibile riduzione di vasche, penso ad allestire un biotipo amazzonico con delle Razze, Discus, Altum e Loricaridi pensavo ad una vasca 1800x800x700 filtrata tramite sump, raccolgo pareri a 360° aiutatemi ;D

Share this post


Link to post
Share on other sites

idea fantastica :-))))

vedi anche il topic di titi che ha messo delle radici eccezzionali nel suo vascone di 2 metri :-)))))))

ti seguo con interesse Gianluca molto interesse :-)))

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vasca 1800x800x700  ;) ;D  chissa ' che spettacolo ,  sicuramente  farai un bel lavoro ,  la incolli te' o la prendi gia' cosi'? ti consiglio anche io un bel filtro sump e un arredamento biotopo amazzonico ...aspettiamo allora l'allestimento  ;) ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ammazza..due metri di vasca  ;D

Intanto vorrei capire se hai a disposizione tutte le specie che hai elencato (altum e potamotrygon più che altro...loricaridi e discus ne hai sicuramente  ;) )

In base alla popolazione, dobbiamo prevedere una certa disposizione, quindi calcolare i vincoli che inesorabili arrivano con la scelta delle specie da tenere in vasca. Le razze (Potamotrygon sp. ) esigono sabbia extrafine, vasca con un  pò di corrente, poche piante sulla parte frontale e pochi tetras, quelli non compatibili con la larghezza delle loro fauci. Vale lo stesso per gli altum per quel che riguarda i tetras, un domani che diventeranno discrete bistecche te li faranno sparire.

La sump è ottima per le razze solo perché diciamo che risarcisce l'acqua di un discreto apporto di ossigeno, che viene a calare col le alte temperature, e normalmente ahimé sono le condizioni che fanno ammalare con una certa facilità le razze d'acqua dolce, mentre il discus a parità di concentrazione sta benissimo (presto un articolo sugli espedienti del metabolismo del discus che si trova in circostanze di carenza di ossigeno)...diciamo che non soffre da morire. Di contro con la sump, avrai un'ossidazione dell'azoto spinta, quindi parecchi nitrati -

Subentrano le piante. Vasca aperta? Arredata? Che idea hai?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest marte82

in 2 metri il divertimento e' tanto, io ho gestito per lungo tempo un 200x100x80, pultroppo il poco tempo disponibile e la moglie mi hanno portato allo smantellamento definitivo della vasca , la specie potamotrygon, devo essere sincero ma non mi attira, in una vasca di discus posso consigliarti: poca luce, piante pochissime, se fai un biotopo quasi inesistenti, per quanto riguarda il filtraggio, la sump lo trovo un ottimo sistema tanto le piante sono nulle e l'ossigeno serve, inoltre ricordo che la sump puo' essere modificata, puoi provare appena sotto la caduta dell'acqua ricci di plastica e nella parte sommersa, o cercare propio la zona anossica con del  siporax come materiale filtrante , altrimenti si puo provare con un filtro denitratore, o fai da te o commerciale (non a resine) , puoi tenere sotto controllo il tutto con un fotometro , ormai ce ne sono anche da 60 euro e sono affidabili (hanna) ,  studiati un rabocco automatico che puo tornarti utile ,

come allestimento io non tollero la sabbia per gusti personali,(colore e consistenza) e perche ho sempre cercato di far diventare il fondo il cuore filtrante della vasca, aiutandomi con materiali adatti,lapillo ricoperto da  acquaclay ground, jbl manado, in pratica una "specie"di akadama ultraporosa, che non sgretola e non altera i parametri ,

Share this post


Link to post
Share on other sites

La vasca sarà costruita da un vetraio che costruisce solo acquari (molti negozianti del nord-italia vanno da lui a prenderle), per ora la misura è solo teorica, visto le perplessità che il mio capomastro ha sul peso finale che il pavimento dovrebbe sopportare(sotto c'è il box fortuna che non sono un appassionato di auto  ;D ). Lunedi' (sono a casa dal lavoro si fa' per dire per una tendinite alla guaina del tendine di Achille) ho appuntamento con il progettista è mi indirizzera' verso il bandolo della matassa ossia vascone o rio400 che ho in giro da qualche parte nel box della casa nuova.

La filtrazione è il mio grosso dubbio sump o filtro esterno (ho 3 pratico 400 e 2 Eheim 2078)

- la sump mi ha sempre dato soddisfazioni con in loricaridi  ,grande apporto di ossigeno ma allo stesso tempo difficolta' a scendere con il pH a valori più consoni a gli Heckel e una forte rumorosità

- filtri esterni meno rumorosi più semplice tamponare ph a volori prossimi al 5 ma sicuramente con un volume di carico organico    capaci di supportare notevolmente più basso rispetto alla sump.

Per l' illuminazione penso a led (un po' per praticità e per costo mi dedico al fai da te) con controllo di accensione alba-tramonto tramite dimmer IKS, riscaldamento affidato a 2 riscaldatori da 300 Eden (ne ho in giro parecchi), e nel qual caso opterei per i filtri esterni in ingresso acqua inserirei un cilindro autocostruito per funzione prefiltro caricato con lana maglia grossissima e media.

La popolazione per ora sarà costituita da i miei Loricaridi e Catfish insieme ai miei adulti Discus RT e Blu Diamond più qualche infiltrato (un po' fritto misto) per poter avviare i filtri (il materiale biologico e acqua sarà delicatamente trasportato a rate per evitare qualsiasi sbalzo di valori), poi dopo circa 1 anno x la scelta sump o 6 mesi x scelta filtri esterni inseriro' le Potamotrygon histrix o le reticulatus (strettamente di allevamento italiano ho un amico che le riproduce) questo solo per la vasca 180x80, il rio mi sembra un po' strettino per allevare a modo le razze.

Il layout sarà quanto di più simile al Rio  Nhamundá radici sommerse acqua color the' indiano piante assenti e sabbia della consistenza della polvere. Ovviamente no piante forse qualche galleggiante.

Cosa ne pensate?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

non lo sapevo!! non sono ferratissimo .-)) non ho gli spazi adatti :-)))

posso chederti di far iscrivere anche il tuo amico mi piacerebbe che ci spiegasse come gestisce questi animali affascinanti .-))

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest marte82

La vasca sarà costruita da un vetraio che costruisce solo acquari (molti negozianti del nord-italia vanno da lui a prenderle), per ora la misura è solo teorica, visto le perplessità che il mio capomastro ha sul peso finale che il pavimento dovrebbe sopportare(sotto c'è il box fortuna che non sono un appassionato di auto  ;D ). Lunedi' (sono a casa dal lavoro si fa' per dire per una tendinite alla guaina del tendine di Achille) ho appuntamento con il progettista è mi indirizzera' verso il bandolo della matassa ossia vascone o rio400 che ho in giro da qualche parte nel box della casa nuova.

La filtrazione è il mio grosso dubbio sump o filtro esterno (ho 3 pratico 400 e 2 Eheim 2078)

- la sump mi ha sempre dato soddisfazioni con in loricaridi  ,grande apporto di ossigeno ma allo stesso tempo difficolta' a scendere con il pH a valori più consoni a gli Heckel e una forte rumorosità

- filtri esterni meno rumorosi più semplice tamponare ph a volori prossimi al 5 ma sicuramente con un volume di carico organico    capaci di supportare notevolmente più basso rispetto alla sump.

Per l' illuminazione penso a led (un po' per praticità e per costo mi dedico al fai da te) con controllo di accensione alba-tramonto tramite dimmer IKS, riscaldamento affidato a 2 riscaldatori da 300 Eden (ne ho in giro parecchi), e nel qual caso opterei per i filtri esterni in ingresso acqua inserirei un cilindro autocostruito per funzione prefiltro caricato con lana maglia grossissima e media.

La popolazione per ora sarà costituita da i miei Loricaridi e Catfish insieme ai miei adulti Discus RT e Blu Diamond più qualche infiltrato (un po' fritto misto) per poter avviare i filtri (il materiale biologico e acqua sarà delicatamente trasportato a rate per evitare qualsiasi sbalzo di valori), poi dopo circa 1 anno x la scelta sump o 6 mesi x scelta filtri esterni inseriro' le Potamotrygon histrix o le reticulatus (strettamente di allevamento italiano ho un amico che le riproduce) questo solo per la vasca 180x80, il rio mi sembra un po' strettino per allevare a modo le razze.

Il layout sarà quanto di più simile al Rio  Nhamundá radici sommerse acqua color the' indiano piante assenti e sabbia della consistenza della polvere. Ovviamente no piante forse qualche galleggiante.

Cosa ne pensate?

 

hai gia' le idee chiare, e atrezzatura tecnica, se hai tutti quei filtri esterni abbandona la sump , e vai di esterni , per la luce a led penso sia ottima per una vasca senza piante , io la vasca la tenevo in sala , abito al pian terreno senza box sotto, ma per ogni evvenienza avevo il "mobile" , costruito con gas betton da 8 cm,poi rivestito esternamente con delle perline da 2 cm in legno,alle spalle della vasca nel muro ho sempre messo i mattoni di gas betton per fare un bel piano di apoggio , ma avevo lasciato due buchi per murare  2 "stampelle di acciaio ( 2 triangoli simili ai reggimensola che vendono nei negozi) belle spesse, e come piano di apoggio utilizzavo un piano in castagno su misura spesso 4 cm

 

se sei al primo piano io sai cosa farei: chiamerei un muratore, di quelli che prendono appalti nei cimiteri per fare le "colombaie" e le direi chiaro e tondo "sfrutta un muro portante e fammi un loculo in cemento armato ,poi te lo rivesti come vuoi , se si atacca ad un portante con un bel po' di richiami in ferro da "12" attacandoli con le nuove resine speciali per cemento armato, il pavimento prende pochissimo carico , come piano di apoggio ti consiglio legno possibilmente legno tenace castagno e company,

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non ho mai avuto una sump..nemmeno col marino, ma è chiaro che il pH sarebbe duretto  da gestire e il rumore..dipende dalla meccanica, ho visto sump assolutamente silenziose. Se parliamo di puro biotopo i tuoi progetti sono perfetti,  per l'illuminazione a Led ne sento un gran parlare, ma ho visto che per noi poveri che dobbiamo comprare....i prezzi per pochi watt mettono paura. Però i vantaggi sono innumerevoli.

Quindi per il momento abbiamo

Vasca

Filtraggio esterno

sabbia fine

acqua scura tipo Nhamundà

Led per l'illuminazione, ma fai-da-te


Non è che stai messo male  ;D Si puo' fare, anche se non ho ben chiaro cosa di selvatico e cosa di allevato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non ho mai avuto una sump..nemmeno col marino, ma è chiaro che il pH sarebbe duretto  da gestire e il rumore..dipende dalla meccanica, ho visto sump assolutamente silenziose. Se parliamo di puro biotopo i tuoi progetti sono perfetti,  per l'illuminazione a Led ne sento un gran parlare, ma ho visto che per noi poveri che dobbiamo comprare....i prezzi per pochi watt mettono paura. Però i vantaggi sono innumerevoli.

Quindi per il momento abbiamo

Vasca

Filtraggio esterno

sabbia fine

acqua scura tipo Nhamundà

Led per l'illuminazione, ma fai-da-te


Non è che stai messo male  ;) Si puo' fare, anche se non ho ben chiaro cosa di selvatico e cosa di allevato.

Grazie Marte

 

hai gia' le idee chiare, e atrezzatura tecnica, se hai tutti quei filtri esterni abbandona la sump , e vai di esterni , per la luce a led penso sia ottima per una vasca senza piante , io la vasca la tenevo in sala , abito al pian terreno senza box sotto, ma per ogni evvenienza avevo il "mobile" , costruito con gas betton da 8 cm,poi rivestito esternamente con delle perline da 2 cm in legno,alle spalle della vasca nel muro ho sempre messo i mattoni di gas betton per fare un bel piano di apoggio , ma avevo lasciato due buchi per murare  2 "stampelle di acciaio ( 2 triangoli simili ai reggimensola che vendono nei negozi) belle spesse, e come piano di apoggio utilizzavo un piano in castagno su misura spesso 4 cm

 

se sei al primo piano io sai cosa farei: chiamerei un muratore, di quelli che prendono appalti nei cimiteri per fare le "colombaie" e le direi chiaro e tondo "sfrutta un muro portante e fammi un loculo in cemento armato ,poi te lo rivesti come vuoi , se si atacca ad un portante con un bel po' di richiami in ferro da "12" attacandoli con le nuove resine speciali per cemento armato, il pavimento prende pochissimo carico , come piano di apoggio ti consiglio legno possibilmente legno tenace castagno e company,

Mi piace molto l' idea degli scarichi portati di peso con i richiami  in ferro da 12", penso di seguire il consiglio. ;D

Per i filtri vorrei rendere operativi max 2 filtri esterni per numero di tubazioni e per consumo elettrico.

non lo sapevo!! non sono ferratissimo .-)) non ho gli spazi adatti :-)))

posso chederti di far iscrivere anche il tuo amico mi piacerebbe che ci spiegasse come gestisce questi animali affascinanti .-))

 

Sto' cercando di convincere diversi amici nel vs. nuovo progetto che a me piace molto , ma sai ci vuole un' opera progressiva e intensiva.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non ho mai avuto una sump..nemmeno col marino, ma è chiaro che il pH sarebbe duretto  da gestire e il rumore..dipende dalla meccanica, ho visto sump assolutamente silenziose. Se parliamo di puro biotopo i tuoi progetti sono perfetti,  per l'illuminazione a Led ne sento un gran parlare, ma ho visto che per noi poveri che dobbiamo comprare....i prezzi per pochi watt mettono paura. Però i vantaggi sono innumerevoli.

Quindi per il momento abbiamo

Vasca

Filtraggio esterno

sabbia fine

acqua scura tipo Nhamundà

Led per l'illuminazione, ma fai-da-te


Non è che stai messo male  ;D Si puo' fare, anche se non ho ben chiaro cosa di selvatico e cosa di allevato.

"Led ne sento un gran parlare, ma ho visto che per noi poveri che dobbiamo comprare....i prezzi per pochi watt mettono paura."

Ho speso veramente poco 32€ un reattore da 24watt e una striscia di led (500 spot) da 12 watt (pari a 500 watt neon ) 80€ mi sembra come il costo di una plafo economica con la luminosita' di watt di 3 plafo e il consumo di una piccola PL da nano reef, la mia stanzetta è illuminata tutta così.

La popolazione all' inizio dovrebbe essere:

1 Acanthicus Adonis

1 coppia L081

1 trio di L134

1 coppia L128

1 Leporacanthis Galaxia

15 Discus RT e 5 Blu Diamond

per poi passare a

1 Acanthicus Adonis

1 coppia L081

1 trio di L134

1 coppia L128

1 Leporacanthis Galaxia

10 Heckel Rio  Nhamundá possibilmente Blu Face .... speriamo.....

1 coppia di Potamotrygon histrix o le reticulatus

La mia paura e' che i loricardi possano succhiare le razze...

ci saranno una quantita' tra i 30 e 100 cory.

 

[attach=3]

[attach=4]

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah, ma ti diverti proprio allora  ;D

Potresti mettere sù un'attività amatoriale...negli ambienti acquariofili non si parla di altro. Ma non ho mai visto un prezzo abbordabile per i led a produzione industriale. Io per un marino ho speso quasi 2.000 euro per "attrezzare" e rimettere a posto una Stealth Sfiligoi (2a mano)  -12 t5 da 54W. E alla fine era insopportabile tutta quella luce in una casa molto piccola come la mia...ed ho dato via tutto. Se avessi avuto i LED forse l'avrei tenuto. Erano quasi 700W di luce (perché le T5 non sono a basso consumo...).

Si parlava di LED, ma come una tesi empirica tipo "un domani saranno led", ma tra diffidenze ecc...

E' certo che se mi parli di blue face, Nhamundà e pesci di cattura..forse un'illuminazione sistematica che si protragga per tutta la lunghezza della vasca è quasi inutile (poi il "puntinato" dei led racchiude il bello delle HQI), oltretutto in vasca che prevedi priva di vegetazione (perché? Crea delle piccole isole di verde, spezzano molto e non sono malvage delle echinodorus per esempio, o una bella Hydrocotile).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Crea delle piccole isole di verde, spezzano molto e non sono malvage delle echinodorus per esempio, o una bella Hydrocotile).

 

Si mi piace divertirmi a raggiungere nuovi obbiettivi, per le piante pensavo a delle Hydrocotile o delle galleggianti ma le echinodorus forse piacerebbero anche ai 2 Panaque Nigrolineatus( mi sono dimenticato di inserirli nella lista solo perchè mi seguono da ormai 3 anni e non li conto come popolazione).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.