Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

nani si o nani no?


Recommended Posts

ciao a tutti !  

sono in fase fine maturazione della vasca e volevo chiedere, prima dell'inserimento di tutti e 5 i dischetti posso mettere (vasca rio 240) un trio di agassizi o cacatuoides nella vasca ?

tenendo conto la dimensione della vasca, non vorrei creare sovraffollamento in vasca....

volevo mettere prima loro così da dare al filtro del materiale organico con cui lavorare prima di beccarsi tutto in un colpo il carico dei 5 dischi in accrescimento (a maturazione finita)

grazie :039:  

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 15
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Pigeon

    6

  • Wado

    5

  • brex89

    1

  • Alan

    1

Top Posters In This Topic

Ciao Pigeon,

 

Puoi mettere un trio non darà nessun fastidio ai discus.

Quanti filtri hai su questa vasca?

 

Comunque i primi pesci da inserire in una vasca sono i Loricaridi e/o Corydoras in quanto non patiscono i picchi di NO2 o NO3.

 

Puoi anche mettere un po' di cibo ogni giorno nella vasca.

 

Il tuo ragionamento è giusto però, di solito in una vasca di comunità si inseriscono prima i Cory o L, poi i caracidi e pesci piccoli ed infine i pesci grandi, questo per dare tempo al filtro di adattarsi al carico organico senza provocare ulteriori picchi.

Link to comment
Share on other sites

Per il discorso del sovraffollamento e tutto relativo : 

Troverai qui "pazzi" con decine di Discus per vasca, ma cambiano l'acqua ogni giorno... Tutto dipende da quanto tempo sei disposta a spendere per mantenere i parametri corretti.

Link to comment
Share on other sites

In realtá non ho intenzione di metter loricaridi o cory...visto che non ho sabbia i loro baffy sarebbero compromessi...

Avevo pensato a loro come compagnia e basta praticamente... Ps non ci sono problemi per i cambi visto che avrei i disci in accrescimento e comunque devi vambiar l acqua almeno due volte a settimana

Link to comment
Share on other sites

Per i cambi non ci sono problemi... La convivenza e' possibile, io purtroppo per le esperienze che ho avuto reputo i nani dei grandi rompi balls... Sono più rapidi a arrivare nel cibo e molto territoriali... Se decidi di acquistati ti consiglio un maschietto e due femminucce. Molto belli sono gli agasizzi double red o i trifasciata...

Link to comment
Share on other sites

La convivenza e' possibile, io purtroppo per le esperienze che ho avuto reputo i nani dei grandi rompi balls

condivido quanto detto da @@brex89 e proprio per la loro spiccata territorialità secondo me, se vuoi metterli, è meglio che li metti per ultimi, infatti se li inserisci per primi si delimitano il territorio e diventano i padroni della vasca, nel momento in cui andrai ad inserire i discus gli romperanno le scatole. Se invece li inserisci per ultimi si andranno a ritagliare una parte di vasca senza dare fastidio a nessuno.

Link to comment
Share on other sites

.visto che non ho sabbia i loro baffy sarebbero compromessi

guarda i cory sono importanti proprio visto il fondo che ti ritrovi lo smuoveranno insieme allo sporco,se i granuli del fondo sono tondeggianti e quasi tutti lo sono per i barbigli ei cory nn c'è problema..almeno i cory li devi mettere..altrimenti cambia il fondo e poi li inserisci..

Se decidi di acquistati ti consiglio un maschietto e due femminucce.

questo è importante, il maschio è sempre portatoa stressare le femmine quindi più ce ne sono più lo stress sarà diviso tra le femmine..

Link to comment
Share on other sites

I nani sono territoriali si, ma solo tra di loro, non rompono le palle ai Discus molto più grande di loro.

Puoi benissimo metterli prima dei Discus senza problemi.

Per il problema del cibo come dicevano gli altri, basta metterne un po' di più se hai paura che i nani mangiano quello dei Discus!

 

I Discus occupano territori diversi dai nani, che sono più localizzati al livello basso, tane e noci di cocco sulla sabbia. I territori dei nani e dei Discus possono cavalcarsi senza problemi

 

Altra cosa, se i Discus sono in accrescimento dovrai distribuire tanto cibo, forse dovrai cambiare l'acqua più di un paio di volte alla settimana.

Link to comment
Share on other sites

I nani sono territoriali si, ma solo tra di loro, non rompono le palle ai Discus molto più grande di loro.

Puoi benissimo metterli prima dei Discus senza problemi.

Per il problema del cibo come dicevano gli altri, basta metterne un po' di più se hai paura che i nani mangiano quello dei Discus!

 

I Discus occupano territori diversi dai nani, che sono più localizzati al livello basso, tane e noci di cocco sulla sabbia. I territori dei nani e dei Discus possono cavalcarsi senza problemi

 

Altra cosa, se i Discus sono in accrescimento dovrai distribuire tanto cibo, forse dovrai cambiare l'acqua più di un paio di volte alla settimana.

ok, quindi il problema prima o dopo non si pone, per la gestione allora potrei fare sifonatura un giorno si e uno no e cambi parziali ogni 2 giorn.

A proposito mi piacerebbe chiedere più informazioni per la gestione, su come organizzarmi il calendario delle sifonature e dei cambi diciamo...cambio luogo del post  ? 

Link to comment
Share on other sites

Puoi aprire una nuova discussione se vuoi ma sai cambia di vasca in vasca non c'è una tabella precisa da seguire che fa da legge per tutti.

 

Ogni vasca è diversa, chi ha due filtri, chi uno, chi 4... chi ha 30 pesci in 300l, chi 5... in realtà per organizzarti devi solo controllare i parametri nelle prime settimane.

Quando i NO2 e NO3 salgono è tempo di cambiare acqua, poi capisci da sola ogni quanto devi farlo.

Se vuoi il fondo sempre pulito puoi sifonare ogni giorno il fondo, oppure una volta alla settimana... come te la senti.

Osserva bene i pesci anche, te lo dicono loro quando qualcosa non va.

 

Potresti cambiare 60 litri alla settimana in due volte 30 litri e vedere che parametri hai con questa gestione.

Se non basta cambi 80l in due volte 40l.

Meglio 2x40 che 80 in una sola volta. Più la vasca è affollata più acqua devi cambiare.

Per le sifonature dipende da te, se non sopporti un po' di sporco tra un cambio e l'altro puoi sifonare ogni giorno, ma naturalmente per i pesci meno metti le mani in acqua meglio è!

 

Poi una volta che hai capito mantieni il ritmo, e se qualcosa non va lo vedi dal comportamento dei pesci così.

Se qualcosa non va controlli i valori con i test, ma se va tutto bene non è necessario controllare sempre ;)

Link to comment
Share on other sites

Puoi aprire una nuova discussione se vuoi ma sai cambia di vasca in vasca non c'è una tabella precisa da seguire che fa da legge per tutti.

 

Ogni vasca è diversa, chi ha due filtri, chi uno, chi 4... chi ha 30 pesci in 300l, chi 5... in realtà per organizzarti devi solo controllare i parametri nelle prime settimane.

Quando i NO2 e NO3 salgono è tempo di cambiare acqua, poi capisci da sola ogni quanto devi farlo.

Se vuoi il fondo sempre pulito puoi sifonare ogni giorno il fondo, oppure una volta alla settimana... come te la senti.

Osserva bene i pesci anche, te lo dicono loro quando qualcosa non va.

 

Potresti cambiare 60 litri alla settimana in due volte 30 litri e vedere che parametri hai con questa gestione.

Se non basta cambi 80l in due volte 40l.

Meglio 2x40 che 80 in una sola volta. Più la vasca è affollata più acqua devi cambiare.

Per le sifonature dipende da te, se non sopporti un po' di sporco tra un cambio e l'altro puoi sifonare ogni giorno, ma naturalmente per i pesci meno metti le mani in acqua meglio è!

 

Poi una volta che hai capito mantieni il ritmo, e se qualcosa non va lo vedi dal comportamento dei pesci così.

Se qualcosa non va controlli i valori con i test, ma se va tutto bene non è necessario controllare sempre ;)

si infatti non vorrei stressare troppo i dischi in accrescmento mettendo troppo le mani in vasca, cercherò di farmi un calendario delle pulizie della vasca a questo proposito...

comincerò a cambiare 60 litri a settimana in 2 volte come proponevi e sifonando se c'è necessità, controllerò i valori regolarmente e se mi vanno bene continuo così la gestione se no aumento 40 litri a volta...

comunque sia i dischi comunicano attraverso stress bar e comportamenti anomali....se io avessi red melon, quindi senza la possibilità di vedere le barre....come posso capire il loro disagio? si fanno capire comunque ?  :007:

Link to comment
Share on other sites

Vedi se i pesci mostrano segni di fastidio, se si sfregano sulle radici o altro, se "sbadigliano" tanto, se hanno spasmi "nervosi" con le pinne, ...

Oppure i pesci diventano strani, timidi, mangiano poco, scattano ad ogni movimento davanti alla vasca, oppure scattano da soli in vasca ecc... lo noti quando qualcosa non va!

Link to comment
Share on other sites

Vedi se i pesci mostrano segni di fastidio, se si sfregano sulle radici o altro, se "sbadigliano" tanto, se hanno spasmi "nervosi" con le pinne, ...

Oppure i pesci diventano strani, timidi, mangiano poco, scattano ad ogni movimento davanti alla vasca, oppure scattano da soli in vasca ecc... lo noti quando qualcosa non va!

perfetto, si immagino non stiano inerti se qualcosa non va in vasca....

grazie mille Wado gentilissimo ! 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.