Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Discus perseguitato


Recommended Posts

Risolto il problema del puntino bianco( vedi post nel forum malattie)nella mia vasca si presenta un altro problema. Riassumo al volo le caratteristiche della vasca: Acquario juwel Rio 180 con filtro esterno Eheim - Alimentazione 3 volte al giorno con vari tipi di granulare( tetra-discus food-Shg-) fiocchi di spirulina shg - due volte a settimana somministro tubifex liofilizzato con 5-6 gocce di Irdoplurivit( ma qualche volta le vitamine le somministro con il granulare).Cambio di 60 lt alla settimana con osmosi e sali Seachem.PH 7,2-GH 7-KH 3-NO2 assenti-No3 12-25%-PO4 0,10.I suddetti parametri sono controllati ogni 15 gg.e sono piuttosto stabili. Popolazione:2 discus RT di media taglia (età 2 anni e mezzo)1 botia,1 cory,6 cardinali,1 pangio(invisibile),tutti in perfetta salute. La temperatura era stata portata a 31 gradi 3 mesi fa per un sospetto(fugato)di parassiti ed è stata mantenuta perche tutto pareva andare benissimo,tranne le piante che stanno letteralmente morendo(vedi foto prima e dopo).Il problema:improvvisamente da 4 giorni il più grandicello dei due discus ha iniziato a perseguitare l'altro tenendolo costretto. Il perseguitato a volte reagisce ma il più delle volte subisce e stenta a mangiare. Da notare che per lungo tempo i due hanno convissuto tranquillamente,eccetto qualche piccola scaramuccia( in origine erano 4 discus,ma non voglio tediarvi con tutta la storia). Si erano divisi il territorio e tutto andava per il meglio. Le baruffe sono incruente,l'assalto si limita a qualche spinta ed ad un costante presidio. Il perseguitato non presenta ne ferite ne altro,qualche volta ,in seguito all'inseguimento,ha una respirazione un po' accelerata. La cosa mi preoccupa perche temo che, non potendo nutrirsi liberamente, il perseguitato possa ammalarsi. Non so come risolvere il problema. Ho cambiato il lay out spostando il legno, ed ho ripristinato 2 scogli che avevo tolto perchè non consoni all'ambiente .Non posso inserire piante poichè in commercio in questo periodo non se ne trovano. Ho iniziato ad abbassare la temperatura (30) con la speranza che l'aggressività diminuisca e che le piante ( prima rigogliosissime)riescano a rinfoltirsi. Ho sospeso le vitamine per difficoltà di equa somministrazione. Purtroppo non ho una vasca per isolare il malcapitato,d'altronde i discus dovrebbero essere almeno 4 o 5 e uno solo non starebbe bene. Non posso aggiungere altri discus, subito. Mi devo allontanare per una vacanza per dieci giorni, in mia assenza provvederà mia moglie ma solo per il cibo. Portando il numero a 4 o 5 la cosa potrebbe risolversi? In tal caso, come procedere? So che è sconsigliato aggiungere altri discus.....insomma non so cosa fare. Pur occupandomi di acquari da 50 anni ho a che fare con i RE da 2 anni soltanto e mi rendo conto che per tenerli bene occorrerebbero almeno 3 vasche attrezzate da poter giostrare. Il mio post è un po' troppo lungo e mi scuso. Posso aggiungere altri particolari se richiesto. Allego delle foto che illustrano la situazione. Grazie

post-2143-0-87060600-1345110141_thumb.jpg

post-2143-0-99584100-1345110229_thumb.jpg

post-2143-0-58946100-1345110241_thumb.jpg

post-2143-0-16090800-1345110312_thumb.jpg

post-2143-0-40072200-1345110332_thumb.jpg

post-2143-0-44434300-1345110346_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 12
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • maxtom

    7

  • Paolo

    4

  • tony81

    2

Top Posters In This Topic

Posted Images

La seconda foto risale a 3 mesi fa,l'ho già inserita in un post che riguardava il problema del terzo discus che si intravede sul fondo, le altre sono di ieri.

Link to comment
Share on other sites

purtroppo sono ciclidi e stabiliscono la loro gerarchia, è difficile crescerli tutti allo stesso modo, certo avendone un gruppetto numeroso, il capo branco non riesce a picchiarli tutti contemporaneamente, però nel tuo caso inserendo più esemplari, saresti costretto a eseguire più cambi d'acqua ravvicinati.

Non per scoraggiarti ma per evitare questi problemi dovresti iniziare a pensare di prendere un acquario più grande almeno 250 300 litri

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo non posso permettermi una vasca più grande per motivi di spazio.Ma 180 lt con 4 RE penso siano gestibili riguardo ai cambi. La difficoltà sta nel tamponare la situazione adesso e,soprattutto, cercare di inserire altri discus con due adulti presenti in vasca. Qualcuno dice che si possono inserire se della stessa grandezza. Ma ti immagini se non vanno d'accordo( ed è quasi certo)? Sarebbe un piccolo salasso a vuoto economicamente, un discus di 15 cm non costa meno di 150 euro,senza contare lo sperpetuo( è un termine napoletano per "Scempio" ) di vedere animali così belli che si scannano.Mi rendo conto che la situazione è difficilissima, e mi affido all'esperienza del forum che senz'altro ha gestito centinaia di situazioni simili,anche se i miracoli non sono possibili.Comunque vada grazie sempre

Link to comment
Share on other sites

Non so di che provenienza sono,il rivenditore dove li ho presi era ottimo ma da un anno ha chiuso. Ma,credimi,il fatto economico è secondario. Ho il terrore di vederli scannare. Intanto sul forum sento di tanti che li cambiano, li scambiano,tolgono, aggiungono(ma mi pare di capire che tutti dispongono di molte vasche)....mi sento un handikappato perchè non so tenere calmi due discus e magari imporgli 8 coinquilini in 180 lt ( come dice Stendker).Quindi il problema sarebbe trovare un rivenditore che mi possa assistere in loco e darmi una certa sicurezza, in caso di incidenti, anche ad un prezzo giusto. Ma mi rendo conto che si tratta dell'araba fenice. Se sai dove si trova....

Link to comment
Share on other sites

i tuoi dovrebbero avere provenienza asiatica (malese) come si chiamava il negozio dove li hai presi? la soluzione è aumentare il gruppo, ma questo lo avresti dovuto fare prima perchè più il tempo passa più il dominante rimane solo più diventa aggressivo verso gli altri, se vuoi un altra soluzione è vendere questi 2 e acquistare un gruppo da 5 esemplari da 8cm/10cm

Link to comment
Share on other sites

Il mio negoziante era Marino Viviani a Napoli via Caravaggio,praticamente sotto casa mia.E' rimasto nella mia zona per circa 10 anni cambiando 3 sedi.Penso abbia avuto guai con la criminalità organizzata.Era una brava persona ed aveva all'inizio un bel negozio poi.....adesso so che si occupa di altro.La soluzione che mi proponi è abbastanza ovvia e forse è l'unica, ma mi dispiace immensamente dare via i miei discus. Mi consigli comunque di riportare la temperatura a 29 gradi come era in origine?Ho notato che a luci spente la situazione migliora. Forse la mancanza della penombra dovuta al deperire delle Vallisnerie ha peggiorato la situazione? Appena possibile mi procurerò un bel po di piante alte.Sai di altre situazioni simili? Come si sono evolute? So comunque che due discus sono quasi impossibili da tenere....Grazie

Link to comment
Share on other sites

avrà più possibilità di nascondersi se metti delle nuove piante, ma nn credo che la situazione cambierebbe di molto, la temperatura ti dissi già che la puoi riportare a 28/29, se aggiungi altri discus le botte se le divideranno, oppure potrebbe cambiare del tutto la scala gerarchica..

la situazione si potrebbe evolvere in peggio il dominante nn farà mangiare il sottomesso e quest'ultimo deperisce e si ammala, come può essere che il sottomesso si ribelli e la situazione ritorni come prima..

lo so che è difficile separartene, ma una decisione la devi prendere anche per il benessere dei discus, già ti dissi che avresti avuto problemi con 3 discus figuriamoci con 2..

Link to comment
Share on other sites

Per ora la decisione la devo rimandare di 15 20 giorni.Alla ripresa delle attività dovrò fare qualcosa.Un fatto però è da precisare,con le luci spente la situazione migliora parecchio.Ho provato a somministrare del tubifex più spesso e il perseguitato,imboccato riesce a mangiare in modo soddisfacente.Servirà per tamponare.....Grazie ancora

Link to comment
Share on other sites

Hai mai inserito tre discus adulti in una vasca con due veterani grandicelli?Io non so quali precauzioni prendere. Se fosse una cosa facile l'avrei fatto da mesi.Ho paura di fare il rimedio peggiore del male.Non possiedo una vasca dove quarantenare i nuovi venuti, quindi esporrei i miei cari discus ad eventuali malattie. Ammesso e non concesso che ciò non accada,ci sarebbe sempre il grosso interrogativo di come saranno accettati. Se qualcuno( un rivenditore molto aperto )fosse disposto a riprenderseli in caso di seri problemi, anche senza rimborsare la spesa,forse li inserirei senz'altro. Come vedi è una bella rogna la cui soluzione è da rimandare sempre al mese prossimo, adesso e per ancora una decina di giorni( a parte le mie ferie )non è possibile reperire a Napoli nulla di decente sia piante sia pesci. Ringrazio comunque della partecipazione

Link to comment
Share on other sites

capisco, be sicuramente è meglio fare le cose con calma, quindi inizia a muoverti dopo le ferie, comunque io ti ho detto come la penso, adesso aspetta gli altri utenti, che sono sicuramente più esperti di mepiù esperti di me e sapranno consigliarti come muoverti.

:039:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.