Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Maschio con difetti


Giò

Recommended Posts

Mi si è formata da poco la coppia del video, lui Red Rose e lei Turchese Brilliant, sono alla seconda deposizione e paiono una coppia affiatata, quello che chiedo a voi che avete esperienza è questo: il maschio come vedete diciamo che proprio perfetto non è...l'ho preso piccolo per salvarlo da morte certa in negozio ed ora è in salute e cicciotto ma ha la fronte incavata, una pinna ventrale corta, etc etc, questi sono difetti genetici oppure creati dalla sua infanzia problematica?

In pratica facendogli portare avanti una covata nel cubo i piccolini avrebbero un'alta probabilità di essere portatori dei difetti di papà?

 

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 12
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Giò

    5

  • tony81

    3

  • carlo carciotto

    2

  • Sim70

    2

Top Posters In This Topic

Dipende: non è facile poterlo stabilire, hai per caso visto i fratelli? E' probabile che una malgestione in fase di accrescimento abbia recato danni fisici ai pesci, che non sono però genetici, quindi con molte probabilità non necessariamente trasmissibili alla progenie.

Al contrario, se la tara era legata a qualcosa che l'animale si porta, ereditato dai genitori come allele, allora è probabile che una piccola % di larve vengano sù con difetti fisici. Ma nel peggiore dei casi si tratterebbe di un 15% secondo me, perché c'è il patrimonio genetico della madre, e i recessivi del padre.

Link to comment
Share on other sites

può darsi abbia avuto una piccola amputazione della pinna ventrale o da piccolo ha avuto carenze che nn gli hanno permesso di avere una crescita uniforme dello scheletro ma sono supposizioni, se vogliamo parlare di difetti ha anche un bel mento pronunciato, comunque l hai accresciuto al meglio..

Link to comment
Share on other sites

Dipende: non è facile poterlo stabilire, hai per caso visto i fratelli? E' probabile che una malgestione in fase di accrescimento abbia recato danni fisici ai pesci, che non sono però genetici, quindi con molte probabilità non necessariamente trasmissibili alla progenie.

Al contrario, se la tara era legata a qualcosa che l'animale si porta, ereditato dai genitori come allele, allora è probabile che una piccola % di larve vengano sù con difetti fisici. Ma nel peggiore dei casi si tratterebbe di un 15% secondo me, perché c'è il patrimonio genetico della madre, e i recessivi del padre.

 

Oddio non so se erano i fratelli o meno visto che venivano da un grosso allevamento, comunque quelli che erano in vasca con lui non avevano i suoi problemi, lui era il più piccino e malandato :012: , avrete già capito che vi faccio queste domande perchè tirar su una covata è molto impegnativo e il rischio di ritrovarmi con tanti piccoli non cedibili mi blocca parecchio...d'altra parte mi fanno una tenerezza tale, specialmente la femmina che da due giorni non si stacca dalle uova giorno e notte, che mi verrebbe voglia di prenderla e metterla sul cuscino con me a riposare

Link to comment
Share on other sites

magari sono solo difetti dovuti a una crescita stentata in età giovane, però dovresti portarla avanti la covata visto che anche loro si stanno mettendo d'impegno per portarla avanti

Link to comment
Share on other sites

magari sono solo difetti dovuti a una crescita stentata in età giovane, però dovresti portarla avanti la covata visto che anche loro si stanno mettendo d'impegno per portarla avanti

 

Beh Tony questa ormai è andata, sparita la seconda notte, portare avanti una covata vuol dire spostarli nel cubo e poi tutta la trafila di accrescimento dei piccoli che non è una passegiata, per questo chiedevo se ci sarebbero state delle malformazioni genetiche trasmesse dal papà, conoscendomi non sarei mai e poi mai capace di liberarmi di piccoli eventualmente malformati o non cedibili perchè "brutti" e sarei costretto a tenerli con tutti gli annessi e connessi del caso...voi sinceramente cosa fareste?

Link to comment
Share on other sites

ti fa onore il fatto che eventuali discus malformati (anche se mi sembra esagerata come definizione) nn vorrai cederli, ma potrai regalarli anche se vuoi, io proverei su un numero ridotto di larve..

Link to comment
Share on other sites

ti fa onore il fatto che eventuali discus malformati (anche se mi sembra esagerata come definizione) nn vorrai cederli, ma potrai regalarli anche se vuoi, io proverei su un numero ridotto di larve..

 

Mmmmm mi stai quasi convincendo 72.gif , per cedere intendo regalare essendo sicuro che finiscano in buone mani, ora li lascio ancora un pò in comunità a farsi le ossa (e a mazzuolare gli altri) poi proverò a piazzarli nel cubo che è sempre in funzione senza riscaldatore, ah dimenticavo...visto che mi stai convincendo se tutto va bene una ventina vengono a casa tua Tony :)

Link to comment
Share on other sites

Intanto complimenti per come lo hai tirato su bene! Bravissimo!

Se vuoi farli provare puoi farlo ..io son dell idea di portar avanti a riprodurre solo i soggetto migliori x non rovinare le specie..ma capisco la tua motivazione xche l' avrei anche io e vedendoli son dolcissimi!

Link to comment
Share on other sites

A mio avviso nulla di genetico, pertanto i piccoli non mostrerebbero i difetti del padre, solo un cattivo accrescimento, valori non idonei ed il resto, vale la pena provare in ogni caso.

Link to comment
Share on other sites

Intanto complimenti per come lo hai tirato su bene! Bravissimo!

Se vuoi farli provare puoi farlo ..io son dell idea di portar avanti a riprodurre solo i soggetto migliori x non rovinare le specie..ma capisco la tua motivazione xche l' avrei anche io e vedendoli son dolcissimi!

@@Sim70 :Infatti li vedo talmente impegnati e appassionati che non fargli portare avanti una covata mi pare come privarli di un giusto riconoscimento al loro "amore", grazie per l'incoraggiamento! :54:

 

A mio avviso nulla di genetico, pertanto i piccoli non mostrerebbero i difetti del padre, solo un cattivo accrescimento, valori non idonei ed il resto, vale la pena provare in ogni caso.

@@carlo carciotto : bene, i vostri pareri mi confortano sempre più, comincerò a preparargli l'alcova nuziale nei prossimi giorni ::) , grazie.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.