Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Compagni per i wild (taglia medio-grande)


Recommended Posts

Volevo sapere esclusi i loricaridi- corydoras- caracidi, quali pesci di una taglia medio- medio grande avete provato a mettere con i wild con successo, nel senso che nessuno delle due specie ne abbia risentito.

Ho sentito parlare dei Geophagus e degli Uaru ad esempio ma volevo sapere le vostre esperienze dirette

Grazie!

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 16
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • geppo

    7

  • Alvar_Hanso

    4

  • tatore

    2

  • Maury62

    1

Top Posters In This Topic

ciao

guarda io mi sono informato parecchio sui geophagus perchè mi fanno davvero impazzire, ma ho desistito perchè al di là delle diverse temperature di mantenimento rispetto ai discus (avrebbero bisogno di acqua più fredda) sono davvero troppo esuberanti soprattutto nel momento dei pasti..

potremmo definirli piuttosto "rozzi" eheh, in effetti parecchie persone che conosco hanno poi dovuto cederli perchè con i discus proprio non riuscivano a farli convivere

al contrario ho sentito, e letto ottimi risultati di convivenza con la satanoperca leucosticta estremante simile ai geophagus ed anche le guianacare (che mi piacerebbe acquistare presto)

altri ciclidi pacifici dovrebbero essere i cleithracara maronii (quello che gli americani chiamano keyhole) oppure le laetacara

Link to comment
Share on other sites

io ho tenuto insieme ai discus i pesci coltello,scusate mi scappa il nome e sono ancora al lavoro, pesci affascinanti pero predatori , li ho dati via quando li ho sorpresi con il gamberetto in bocca.

Link to comment
Share on other sites

ciao

guarda io mi sono informato parecchio sui geophagus perchè mi fanno davvero impazzire, ma ho desistito perchè al di là delle diverse temperature di mantenimento rispetto ai discus (avrebbero bisogno di acqua più fredda) sono davvero troppo esuberanti soprattutto nel momento dei pasti..

potremmo definirli piuttosto "rozzi" eheh, in effetti parecchie persone che conosco hanno poi dovuto cederli perchè con i discus proprio non riuscivano a farli convivere

al contrario ho sentito, e letto ottimi risultati di convivenza con la satanoperca leucosticta estremante simile ai geophagus ed anche le guianacare (che mi piacerebbe acquistare presto)

altri ciclidi pacifici dovrebbero essere i cleithracara maronii (quello che gli americani chiamano keyhole) oppure le laetacara

 

Quando trovi i Guianacara, fammi un fischio! :047:

Link to comment
Share on other sites

trovate a dire il vero, è lo spazio che mi manca...

Gianni delle onde li ha anche riprodotti ( spero il luogo si possa dire.. )

Edited by geppo
Link to comment
Share on other sites

Insieme ai discus (ibridi e selvatici) ho tenuto fin'ora:

P. altum: ottimo, ma introvabili

Heros severum: da piccoli un amore, crescono e diventano ingestibili. Ho notato un sadico piacere ad espropriare i discus dal loro boccone. Negativo

Mesonauta festivum: un pò come gli Heros, meno aggressivi ma sempre rompi. Troppo.

Prossimo esperimento vorrei prendere una coppia di Uaru amphiacanthoides, bellissimi, ciccioni ma pacifici, di biotopo e con una biologia simile a quella dei discus. Se qualcuno di nostra conoscenza li troverà me lo faccia sapere. Sono davvero tenerissimi.

Piccoli pesci/ciclidi come i Cichasoma meeki o apistogramma ormai non ne metto più, non li vedo benissimo. Ma nelle mie vasche. Amo vederli nelle vasche altrui, tenuti bene. Ultimamente ho preso due Platydoras costatus, splendidi.

Link to comment
Share on other sites

eheh si Andrea hai ragione, quelli li avevo dimenticati, forse perchè ormai nelle mie vasche sono sempre immancabili!

mi sono sempre trovato bene nella convivenza tra scalari e discus

Link to comment
Share on other sites

io purtroppo al momento non ho compagni di taglia più grande delle petitelle....ma gli scalari mi piacerebbe vederli nuotare in vasca....e se togliessi le petitelle in favore di qualche scalare?

vasca troppo piccola per la convivenza?

Link to comment
Share on other sites

non 2 ma una coppia, un maschio ed una femmina che si siano scelti da soli, negli scalari penso che la coppia sia da preferire al gruppo, a meno che questo non sia molto numeroso, altrimenti le lotte sono continue

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.