Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Guida Alla Preparazione Dell Acqua


tony81

Recommended Posts

Vediamo se sono bravo anche io a fare delle guide, quindi vi propongo una guida su come preparare l acqua per i cambi.

Partiamo dicendo che i cambi fatti con regolarità e costanza aiutano a far vivere i pesci in generale in ottime condizioni e devono anche coincidere con la sifonatura del fondo pulizia vetri potatura piante pulizia ed inoltre aiutano nell’ abbassare la carica batterica in vasca , nitrati e fosfati.

I cambi vanno fatti in modo che la fauna presente in acquario nn risenta di sbalzi osmotici ciò vuol dire con valori di conducibilità ph gh kh diversi da quelli presenti e devono essere effettuati a temperatura uguale a quella presente in vasca grazie ad un riscaldatore da mettere 24h prima per portar a temperatura desiderata l acqua.

È molto difficile stabilire quanta acqua cambiare perché ogni vasca ha una sua situazione più o meno pesci e ogni persona ha le sue abitudini ma mi sento di consigliare almeno un cambio settimanale del 30%.

Consiglio di preparare l acqua in un bidone ad uso alimentare in acciaio inox o in pvc per la stabulazione di almeno un paio di giorni; È molto importante per aiutare l evaporazione del cloro presente in acqua di rubinetto tenerlo aperto o effettuare dei fori sulla chiusura, se lo si tiene all aperto per evitare che s intrufolino insetti vari sarebbe comoda una zanzariera. All interno sarebbe opportuno tenere sempre in movimento l acqua con una porosa o una pompa di movimento per evitare che l acqua stagni o diventi morta e per aiutare e vaporazione del cloro, naturalmente È bene aggiungere del biocondizionatore per eliminare o meglio legare eventuali metalli pesanti presenti nell acqua di rete come mercurio arsenico cadmio piombo pericolosi per la salute dei pesci ed inoltre il biocondizionatore aiuta la protezione della mucosa dei pesci delle branchie ed antistress..

Naturalmente come abbiamo detto questo vale per acqua di rubinetto ma lo si può fare anche con acqua prodotta da impianti osmosi, si sa che un impianto osmosi funzionante produce acqua a kh 0 gh 0 e quindi questi valori non sono idonei per i nostri acquari quindi si usa tagliarla con acqua di rubinetto in percentuali tali da poter ottenere i valori desiderati per vasche di comunità ,oppure si può utilizzare l acqua prefiltrata (cioÈ il permeato che esce dopo i filtri a sedimenti e a carbone dell impianto osmosi) più osmosi , altra possibilità È quella di utilizzare sali appositi per regolare anche di fino i valori prefissi. Negli ultimi due casi cioÈ prefiltrata più osmosi o osmosi più sali sarebbe anche non necessario effettuare una stabulazione dato che cloro cloramine e vari metalli pesanti sono già stati eliminati dai filtri in possesso all impianto osmotico quindi nn necessariamente si dovrebbe usare il biocondizionatore anche se come detto ha anche altre proprietà, in alternativa si potrebbe usare direttamente in vasca dell succo all aloe puro da acquistare in farmacia o erboristeria

Nel nostro fusto di stabulazione potremmo anche effettuare anche una torbatura (1g/l di torba) dell acqua tramite un semplice e piccolo filtro esterno caricato a lana e torba in modo da acidificare l acqua questo lo si potrebbe fare nel caso la nostra acqua di rubinetto si avvicini ma nn troppo hai valori desiderati quindi acidificando si otterrebbe una riduzione della del kh che fa da tampone al ph e quindi anche un abbassamento dell ultimo, inoltre torbando avremo anche un rilascio di tannino e acidi umici che gioverebbe ai presenti in vasca.

Voglio concludere dicendo che È probabile che nel stabulare l acqua si avrà un ulteriore innalzamento del ph forse dato dallo scambio gassoso che cede co2, inoltre preparando magari dell acqua con una certa percentuale di rubinetto (ph8) più osmosi (ph6) tutte e due in parti uguali non avremo ph 7 perché sarà presente il tampone dell acqua rubinetto (kh) che nn permette di far scendere il ph.

 

Spero sia di aiuto a qualcuno..neofita

 

Ciao

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

+ 1 tony, complimenti!!! Aggiungerei che ne l fusto occorre mettere un riscadatore per termoregolare l'acqua (dove necessita) prima della sua immisione in vasca.

Link to comment
Share on other sites

I cambi vanno fatti in modo che la fauna presente in acquario nn risenta di sbalzi osmotici ciò vuol dire con valori di conducibilità ph gh kh diversi da quelli presenti e devono essere effettuati a temperatura uguale a quella presente in vasca grazie ad un riscaldatore da mettere 24h prima per portar a temperatura desiderata l acqua.

 

Sono d'accordo su tutta la linea eccetto su questo punto. Non ho capito bene se l'acqua deve essere diversa rispetto a quella dell'acquario, perché se così fosse avrai in questo caso sicuramente uno sbalzo osmotico. Si consiglia di fare cambi con un'acqua che abbia dei valori simili a quelli della vasca.

 

Per il resto ottima guida ;) ! Bravo tony!

Link to comment
Share on other sites

come al solito bravo Tony!!!! non sbagli un colpo!!! quando è che ti metti ad allestire una vasca per discus!!!! sono sicuro che andrebbero solo che a stare bene!!!

Link to comment
Share on other sites

Hai detto tutto Tony ! infatti a contrario di Jammy, l'acqua nuova di ricambio è diversa di quella presente in vasca. mettiamo anche che la mia vasca e grande e il shock osmotico non succede. ma se io ho in vasca 300 di microsiemens per la colpa dei fosfati e nitrati, la metto a 50-80 microsiemens , cosi in vasca si abbassano.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

io la butto anche se fosse una cavolata:

 

visto le proprietà dell'akadama di "mangiarsi" i sali dell'acqua, per le vasche di comunità che non hanno come fondo tale materiale, non potrebbe essere un buon modo per abbassare la durezza dell'acqua di rubinetto, magari nella stabulazione oppure inserita nel filtro??? capisco che il costo tra akadama e torba sia + o meno equivalente... ma... reagiscono in modo diverso no?

Link to comment
Share on other sites

sicuramente sono 2 cose diverse l akadama è un composto argilloso la torba è un composto di sostanze organiche tutte e 2 acidificano ma la torba cede acidi umici e tannini che nn penso abbia l akadama

Link to comment
Share on other sites

sicuramente sono 2 cose diverse l akadama è un composto argilloso la torba è un composto di sostanze organiche tutte e 2 acidificano ma la torba cede acidi umici e tannini che nn penso abbia l akadama

 

Bisognerebbe valutare l'eventuale rilascio dell'akadama di sostante magari incompatibili per i nostri pesci, è un terriccio di origine vulcanica, quindi sostaze solfatate??? Sono terricci sconosciuti ai biotopi amazzonici (arrivano dal giappone di solito) quindi solo delle prove possono dirci se van bene o no come alternativa alla torba...

 

Interessante e legittima la tua domanda comunque...

Link to comment
Share on other sites

viene usato tranquillamente in acquariologia e con i bonsai quindi nn è che nn va bene o rilasci qualcosa che faccia male magari nn rilascia acidi umici e tannini come la torba

Link to comment
Share on other sites

viene usato tranquillamente in acquariologia e con i bonsai quindi nn è che nn va bene o rilasci qualcosa che faccia male magari nn rilascia acidi umici e tannini come la torba

 

Grazie Tony, ritiro mestamente i miei dubbi...

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.