Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Dimensionamento Filtro Interno


brex89

Recommended Posts

Ciao a tutti...so già che questo topic avrà molte risposte visto l'esperienza di molti di voi e spero possa essere utile per il futuro...allora io ho un dubbio riguardo ai filtri interni...

ho letto e riletto tutti i pro e contro,ho visto fortunatamente come caricarli e autocostruirseli,ma non trovo da nessuna parte una relazione misure vasca-filtro....

io ho sempre usato filtri esteni percui mi trovo in difficoltà nel capire il corretto dimensionamento dell'interno...o piu chiaramente: sto per portare a casa un 150x60x60.filtro interno autocostruito largo come la vasca e profondo 20cm.basta?pompa da 1000lt/h.(dovrebbe avere 4 stadi se non ricordo male)Ho letto da salvo che bisogna avere un flusso corretto nei materiali perchè se quest'ultimo è troppo veloce il filtro non si colonizza...Percui vi è tutto un discorso di superfici da fare (larghezza colonne,volume litri,etc)...chi mi da delle delucidazioni in merito

 

grazie in anticipo

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 11
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • brex89

    4

  • titi

    2

  • Jamy Diamond

    2

  • sane84

    1

Top Posters In This Topic

Ciao a tutti...so già che questo topic avrà molte risposte visto l'esperienza di molti di voi e spero possa essere utile per il futuro...allora io ho un dubbio riguardo ai filtri interni...

ho letto e riletto tutti i pro e contro,ho visto fortunatamente come caricarli e autocostruirseli,ma non trovo da nessuna parte una relazione misure vasca-filtro....

io ho sempre usato filtri esteni percui mi trovo in difficoltà nel capire il corretto dimensionamento dell'interno...o piu chiaramente: sto per portare a casa un 150x60x60.filtro interno autocostruito largo come la vasca e profondo 20cm.basta?pompa da 1000lt/h.(dovrebbe avere 4 stadi se non ricordo male)Ho letto da salvo che bisogna avere un flusso corretto nei materiali perchè se quest'ultimo è troppo veloce il filtro non si colonizza...Percui vi è tutto un discorso di superfici da fare (larghezza colonne,volume litri,etc)...chi mi da delle delucidazioni in merito

 

grazie in anticipo

 

Basta?????? :undecided: :undecided: :undecided: :undecided:

Quindi hai un filtro da 60 * 60 * 20 mi pare di capire, che sono circa 70 litri, ovvero il 20% del volume della vasca.... Hai mai visto i filtri interni degli acquari assemblati? saranno a malapena il 10 %, quindi basta eccome.... Per la portata 1000 lt/h vanno bene, ma non è la portata che crea problemi quanto la turbolenza da essa creata, quindi accertati di non averne troppa nello scomparto dei cannolicchi (ma non penso che ne avrai tanta da pregiudicare la colonizzazione)...

 

Hai già deciso come caricherai il filtro? Materiali e disposizioni?

Link to comment
Share on other sites

si be conta che 60 di altezza non li raggiungi, arriverò a 50-55,poi ce un po di spessore di vetri.per i materiali deciderò tutto con voi appena porto a casa la vasca(mercoledi e magaro apro un post apposta visto che vi sarà da costruire il mobile,coimbentazioni varie,etc).cmq in linea di massima seguirò la disposizione del mitch indicata nell'altro post di questa sezione...sicuramente lana,spugne,cannolicchi (nel frattempo mi informo sulle bioball e pietre laviche che io non ho mai usato).

Link to comment
Share on other sites

anche io penso vada bene..usa lana spugna a grana fine e a grana più grossa i siporax della sera..le bio balls secondo me sono più adatte per i percolatori.. la pietra lavica dovresti usare tanto olio di gomito per eliminare tutta la polvere e le impurità più grossolane

Link to comment
Share on other sites

parlavo di pietra lavica perchè ultimamente ho visto persone che la usano (io non sapevo esistesse fino a poco tempo fa)ed ero curioso di sapere l'effetto...io ho sempre caricato filtri con lana,spugne e cannolicchi ad anello..e vanno tutti bene...però conoscere altri metodi o novità fa sempre piacere ed aiuta a migliorarsi...

Link to comment
Share on other sites

Con un filtro di un volume del genere puoi permetterti di utilizzare diversi tipi di materiale filtrante. Anch'io ti consiglio il mix di spugne come progettato dalla juwel e associate a queste: siporax, bio balls e pietra lavica. Lana di perlon al primo stadio di filtraggio e avrai un filtro con la "F" maiuscola!

Link to comment
Share on other sites

quando i filtri esterni non esistevano la regola di base per un filtro interno era di 1/5. direi che il tuo sara piu che buono

Link to comment
Share on other sites

per la pietra lavica io ho sempre avuto dubbi, pian piano si sfalda e crea molti problemi di intasamenti, meglio evitare. Le bioballs io le metto nelle curve in modo da evitare ristagni e fanghiglie perchè sono autopulenti

Link to comment
Share on other sites

dopo che ho provato su le mie spalle anche io adesso sono contrario. pero ci sono persone che si trovano bene.

Link to comment
Share on other sites

Si può anche mettere il substrat pro della eheim invece della pietra lavica, la scelta è veramente vasta.

Link to comment
Share on other sites

riguardo alla scelta dei materiali cè solo l'imbarazzo della scelta.io ho sempre utilizzato cannolicchi con la classica forma ad anello,però molti usano anche quella specie di ghiaino per aumentare lo strato biologico.

Link to comment
Share on other sites

Con un filtro del genere puoi fare un multi strato biologico senza problemi. Non so se ti ricordi il mio. lana di perlon, biomax askoll, spugna, pietra lavica, spugna nel 3 stadi, nel 4 stadi doppio stadio di biomax e pietra lavica e strato basso nitrificante di bioballs. Funzionano alla grande.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Credo di aver invasione di planaria come faccio per eliminare
    • tatore
      Guarda...potrebbero essere planarie, ma se fossero parassiti non starebbero sui vetri, attaccherebbero l'ospite direttamente avendo un ciclo vitale e breve. Essendo 'vermetti' che si sviluppano in condizioni eutrofiche (troppi nutrimenti) mantieni sempre abbastanza pulito il fondo e sii parsimonioso col cibo. Ravvicina anche i cambi. Non ti preoccupare per la salute dei pesci.
    • LorenzoBrigant3
      Sono Oligocheti??
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.