Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Discus Wild Malato


Wado

Recommended Posts

Ciao tutti,

 

Mi rivolgo a voi perche' uno dei miei discus wild e' malato.

Tutti i sei sono arrivati da 3 settimane.

 

Stava benissimo fino a ieri ma oggi tornado dal lavoro l'ho ritrovato in queste condizioni...

 

A cosa pensate?

Vermi branchiali vero?...

 

Quali? come sapere? come trattare?

Che tristezzaaaaaa

 

PH 6,5

T° 29

KH 3

GH 6

Conduttivita' 250µS

nitrati e nitriti assenti

 

Video qui :

post-1708-0-65402200-1303234175_thumb.jpg

post-1708-0-63784200-1303234210_thumb.jpg

Edited by Wado
Link to comment
Share on other sites

  • Replies 30
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Wado

    12

  • 46valentino46

    6

  • tatore

    5

  • titi

    2

Top Posters In This Topic

Posted Images

Ciao, Wado.

Ti chiedo una cortesia, ringraziandoti per il filmato e le foto: puoi postare tutto quello che è necessario sapere? Valori dell'acqua (pH, nitrato, temperatura e tutto quello che ti viene in mente), gestione dei cambi, se usi torba, alimentazione ecc...

Il gap c'è da qualche parte anche se, scusa il sarcasmo, non penso che sei tornato oggi dal lavoro e l'hai trovato così- I pesci comunque li vedo tutti un pochino barrati ed emaciati. Io penso che fondamentalmente non sono piccolissimi di età, ma se riuscirai ad essere più dettagliato è probabile che una mano potremo dartela.

Mangia(no)? hai osservato feci filamentose?

Link to comment
Share on other sites

purtroppo io non ci riesco a vedere il video(il mio internet e troppo lento) ma da la foto non mi sembra una botta da un giorno. sembra magro, che io penso piu ai intestinali che a branchiali. al momento secondo me non trattare con nulla, non sai come reagiscono gli wild ai medicinali. in tanto fai un bell cambio con gli stessi parametri. ma questi giorni l'ai visto mangiare ? di che si tratta , di un brown ?

Link to comment
Share on other sites

Ciao i pesci non stanno bene respirano tutti eccessivamente veloci metti un areatore.

Poi non credo che l'ambiente sia adatto per dei selvatici, e questo sicuramente li stressa, troppa luce, troppe piante, acqua troppo chiaram poche zone d'ombra dove riposarsi.

Nitriti e Nitrati assenti? sei sicuro? controlla meglio non credo che non hai carichi organici in vasca.

Non saprei che consigliarti adesso io curerei tutta la vasca con areatore e termoterapia insieme a cibo medicato (il tubifex ee chironomus, se lo mangiano ti aiuta per somministrare il medicinale).

Dacci più info e vediamo come poterti aiutare al meglio.

Non vorrei sembrare troppo eccessivo nello scrivere e nel chiederti le cose ma nello scrivere non è come parlare e si fraintende facilmente.

Aspettiamo altri parametri il più completi che puoi, per cominciare una terapia che per me serve contro i vermi intestinali :-))

Link to comment
Share on other sites

io non me ne intendo di wild, ma effettivamente sono troppo barratti e sepcialmente il pesce in oggetto non sarà diventato così magro in un giorno solo... li c'è una sofferenza di almeno 1 settimana, ma anche di più...

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti e grazie per l'interesse.

 

Allora i discus sono tutti un po' magri, li ho ricevuti cosi 3 settimane fa.

Le ultime settimane era a casa perciò mangiavano anche 4/5 volte al giorno.

Come cibo do:

- Chiro congelato

- artemia congelata

- artemia liofilizzata (della SHG)

- cibo della jbl per discus

- spirulina

 

Per il momento solo 2 si sono ripresi bene.

Mangiano e hanno la caca bella rossa o nera a seconda di ciò che manginao.

Adesso proprio quello non giurerei di averlo visto defecare.

 

Hanno le stress bar ancora spesso visibili.

Io lo imputavo al fatto che sono arrivati da "solo" 3 settimane, e visto il cambiamento (luce ecc) consideravo normale che abbiano bisogno di tempo.

 

Non credo la luce sia un problema, perché circa 1/3 della vasca è ombreggiata con radice e piante galeggianti ma non ci stanno molto ; stanno molto di più nella parte illuminata. Quando arrivo senza farmi notare li trovo spesso nella zona illuminata e senza le stress bar.

 

I parametri sono i seguenti (controllati ogni settimana, stabilissimi)

Acquario 350l lordi

PH 6,5

T° 29

KH 3

GH 6

Conduttivita' 250µS

nitrati e nitriti assenti

 

Non uso la torba perché non so utilizzarla, nel senso che non so che valori troverò in uscita... e non voglio l'acqua gialla.

Però se dovesse essere necessario la userò. Considerò che la salute dei pesci passa prima del mio gusto dell'estetico.

 

Attualmente uso la CO2 per le piante e per mantenere il ph stabile a 6,5... se i pesci respirano velocemente è sicuramente per colpa della co2 che è a 30ppm/l. Forse dovrei usare la torba per acidificare l'acqua, e poca co2 solo per le piante?...

 

Uso acqua del rubinetto perché è buona.

La lascio decantare 48 ore, la riscaldo alla temperatura della vasca la notte prima del cambio e uso un biocondizionatore con un aeratore per mescolare bene il tutto tutto la notte.

 

Cambio il 10% ogni settimana, con sifonatura del fondo, potatura delle piante e pulizie delle alghe sui vetri.

Uso i fertilizzanti della easy life (profito e kalium)

Do anche vitamine B (direttamente nella l'acqua) della prodac, la discus elixir (vitt. B varie e mg)

 

Questa settimana non ho fatto un grande cambio acqua perché i paramettri erano sempre i stessi, ho solo sifonato un po' il fondo.

Penso di avere cambiato 5% del volume totale.

 

Ecco penso di avervi detto tutto quello che metto in acqua.

 

Secondo voi cosa potrei usare per farli ingrassare un po'?

 

Per quanto riguarda questo discus, questa mattina non dava assolutamente i stessi segni anzi, stave come li altri.

Non è che potrebbe avere avuto un colpo di stress, o di accanimento da parte degli altri proprio ieri?

 

Sono arrivati da 3 settimane, la gierarchia si deve ancora stabilire... per il momento 3 di loro si stanno imponendo come dominatore, cambia ogni settimana circa ma da una settimana abbondante è questo in allegato.

Per me è molto bello, è anche quello che mangia più spirulina non sarà un caso se è più bello degli altri!

Secondo voi è un green o un blu? o tutti i due ma faccio fatica a distinguerli ancora... io credo sia un grenn, giusto?

post-1708-0-61426800-1303283341_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Allora Wado, diciamo che era un po' nell'aria che si potessero verificare dei problemi, ma prima di fasciarsi la testa direi che è il caso di sbatterla.... Già quando erano arrivati non erano in formissima, e qua sorge subito una domanda, dove li hai presi? in che condizioni erano? in che acqua stavano?

Come ti dicevo l'acclimatamento per pesci come questi, direi tutti i wild in genere, ma soprattutto con pesci che vanno un po' recuperati, è molto importante. Per questo si raccomanderebbe di ricreare se non le condizioni di biotopo almeno un qualcosa di simile. I brown e i green non necessitano di condizioni estreme dal punto di vista dei valori, ma un occhio di riguardo all'allestimento andava dato. Se tutto va bene questi pesci non avevano mai visto una pianta prima di entrare nella tua vasca, non avevano mai dovuto sopportare una luce così forte.

Cosa ne deriva? stress, che si manifesta nelle stress bars nei soggetti più tolleranti, mentre nei soggetti più debilitati sfocia in patologia.

Secondo me il tutto si potrebbe risolvere con una adeguata termoterapia (e qui qualcuno ti può consigliare meglio di me) prima di inserire i medicinali. Il problema come ti dicevo e ben sai è, come facciamo a fare una termoterapia a 35° in una vasca con 50 piante? Hai 3 alternative (tutte e 3 fonte di ulteriore stress per i pesci, ma non hai scelta): 1- togli le piante e fai la termoterapia in vasca, 2- te ne fotti delle piante e fai la termoterapia, e alla fine vedi che piante ti resistono, 3- fai la termoterapia in una vasca di appoggio spoglia (che però per 6 dischi deve essere di almeno 200 litri).

Comunque sentiamo anche le opinioni degli altri wildisti......

Link to comment
Share on other sites

Personalmente credo che il/i discus in questione presentano più di una patologia in essere.

Il problema è che con i discus wild un eventuale terapia deve essere mirata, altrimenti si rischia di fare peggio.

Se vuoi veramente allevare i tuoi pesci e farli stare al meglio devi cominciare col creargli una dimora che invece di stressarli faccia il contrario.

 

Per adesso però fai una termoterapia con le piante - mio parere - e non muovere niente - sarebbe fonte di ulteriore stress -, a terapia conclusa renderai l'ambiente più consono all'allevamento di discus wild.

 

Raggiungi i 35°C - 1°C al giorno mi raccomando -, per almeno 7 giorni.

Link to comment
Share on other sites

Grazie per le risposte.

 

I pesci sono :

- 2 blu

- 4 green

 

Sono discus della Glaser, o per lo meno mi sono stati venduti come tali, li ho presi da Fabio di OltreBlu a Carpi.

Link to comment
Share on other sites

secondo me ci sono 2-3 cose che vano in discordanza con i discus di cattura. magari ti l'ho avevo gia detto(chiedo scusa se mi ripeto).

il CO2 gli dicus sono pesci grandi, eliminano loro abbastanza

acqua di rete sara meglio se prima da arrivare ne la vasca di stabulazione facesse un passaggio su la torba.

i fertilizzanti secondo me inquinano parecchio

 

con i cambi dovrei arrivare magari a un 30% del volume a settimana

 

a 35° non ti rimane una pianta e nessun loricaridae

Link to comment
Share on other sites

Comunque per cominciare prima della termoterapia io toglierei definitivamente la Co2 (non è assolutamente il metodo consigliato per regolare il ph in vasche con discus, soprattutto wild), inizierei a torbare l'acqua dei cambi (basta un filtro esterno caricato con lana e un sacchetto di torba), sarebbe meglio ti procurassi un recipiente di maggior litraggio, un 100lt sarebbe ottimo, anche perchè sinceramente il 10% a settimana mi sembra pochino come cambio, con 6 discus in quella vasca con tutto il resto che c'è dentro.

Domanda schietta, avevi già avuto discus prima? E come mai hai scelto dei selvatici (tra l'altro penso anche senza vederli prima perchè mi sembra che il venditore che hai citato vende online)?

Link to comment
Share on other sites

Allora questo pesce oggi sta "benissimo", nel senso che non ha piu' i sintomi di ieri sera.

Adesso li sto guardando, sono tranquilli, in piena luce, imboli ; 3 con le stress bar molto apparenti, 3 con poco stress bar

 

Credo che il problema non sia la luce o le piante, perche' ho notato che 3 stano "bene" o meglio per lo meno, e hanno preso peso da quando li ho ricevuto.

Uno in particolare impedisce pure agli altri di mangiare, li carica proprio e si riserva la totalita' della vasca finche' nn abbia finito il cibo.

Credo che il problema sia proprio lui... che ne pensate?

Potrebbero essere stressati anche per questo? Dopo tutto sono qui da "solo" 3 settimane...

 

Per la CO2 la stacco per qualche giorno e metto l'aeratore con la porosa fina fina.

Entro il week end postero' di nuovo un filmato e vedremo se cambiano il ritmo della respirazione.

 

Per la filtrazione su torba, siccome ho parametri gia' idonei, anzi di filtrare su torba penso di mantenere i parametri attuali e di aggiungere nell'acqua Dennerle 2727 Aquarico TR7 Tropic Estratto di Mandorlo Indiano, Torba e Quercia e Ontano.

Cosi aggiungo quello che manca di tanino, oligo elementi ecc, sensa andare a modificare i parametri della vasca. Che dite?

 

Nel caso in cui il problema sia "il bullo", cosa potrei fare?

Link to comment
Share on other sites

Non uso la torba perché non so utilizzarla, nel senso che non so che valori troverò in uscita... e non voglio l'acqua gialla.

Però se dovesse essere necessario la userò. Considerò che la salute dei pesci passa prima del mio gusto dell'estetico.

 

ecco..perché io invece trovo che butti una fraccata si soldi in inutilità, e magari dici che l'acqua ambrata non ti piace.

Il problema dei selvatici è quello: la gente non capisce che sono animali robustissimi, tanto quanto le condizioni in cui vengono allevati coincidono o si avvicinano alle loro condizioni naturali.

Come ti hanno detto tutti i miei colleghi intanto fai fuori le inutilità. Additivi, vitamine, concentrati estratti e tropicalizzanti. Ma è possibile che vi meravigliate quando dico che 5 euro di torba al mese riescono a darvi tutto quello che serve per tenere al meglio i vostri selvatici? La torba caricala in un filtro esterno senza cannolicchi e nulla, e falla girare in un contenitore in cui metterai l'acqua per i cambi. I discus in natura scappano da dove c'è luce e sole...e persino quando la luna è particolarmente piena è impossibile pescarli: vorrà dire qualcosa?

L'alimentazione è ricca e varia, e quasi quasi ti direi che è perfetta, i valori idem, ma se vuoi un pH acido, non devi far contento il display, ma i discus. Usa torba per acidificare, se non ti piace l'effetto ambra sappi che ai pesci invece va benissimo, per non dire che è condizione indispensabile in casi di stress.

Stacca CO2, aumenta l'aerazione (magari non subito dopo), aumenta un pochino la temperatura e vedi se le cose migliorano.

Hanno tutte le intenzioni di stare bene quei pesci, ma devi creare le condizioni per riprendersi. non ci credo che l'altro ieri stavano bene, ieri quel pesce era come nel video e in foto e oggi...sta "benissimo"!. siamo qui per consigliarti, davvero, ma fatti consigliare.

Link to comment
Share on other sites

Ecco qui 2 video per intenderci bene

Qui i discus stano come al solito, anzi a volte sono proprio immobili ma sempre nella luce.

Adesso a video la parte a destra non sembra molto scura, ma in realta e' il video che rende male, e' piu' ombreggiata.

 

Qui subito dopo la distribuzione di cibo

Si puo' vedere benissimo quello che chiamo il "bullo" prendersela con tutti...

 

@Tatore, non ti preoccupare ascolto con grande attenzione tutti i consigli che mi vengono dati!

Cerco di assimilarli, e di incrociarli con quello che vedo dei miei pesci.

Io provo, fino a trovare quello che conviene alla mia vasca.

Il problema e' che se uso la torba vado ad abbassare ulteriormente il KH che e' gia' basso no? Dovro' utilizzare sali per rialzarlo. E il PH, e la conduttivita'...

Comunque, contemporaneamente sto cercando la torba della JBL. Se le mie prove non portano a niente, provero' con quella.

Link to comment
Share on other sites

Wado, da una parte ti dico fatti seguire, dall'altra ti dico occhio, osserva, valuta.

Il pesce di ieri isolato, emaciato e a lama di coltello ha vermi e flagellati sicuramente. Che oggi stia bene...ma che Dio gli accresca i giorni, capisci?

Un concetto voglio però che alla base della nostra passione non deve sfuggirci mai: un discus che proviene direttamente dalla risorsa madre, si trova in acque in ogni caso molto diverse e quasi (per alcuni versi) incombatibili con il suo metabolismo, che si trova a combattere con: impatto osmotico che va dai 10-18 µS/cm ai 250 dell'acqua meglio trattata. Carico batterico da zero a...non lo so, comunque altissimo. Elementi che servono al suo ritmo naturale, stagionale e fisiologico (acidi umici, tannini e acidi fulvici) rimpiazzati da anidride carbonica, solo per ottenere un pH basso. durezza carbonatica da non rilevabile a 3-4. E ci sta. Ma almeno, se non possiamo offrire certo quel range di valori, cerchiamo almeno di capire perchè improvvisamente (tra i mille motivi) si trova a. rifiutare il cibo, lasciarsi dimagrire fino a morire, e timido scappa da una parte all'altra della vasca barrato come la Banda bassotti. Non sto descrivendo il tuo caso, ma sto cercando di comparare situazioni che ospitano il pesce sia in condizioni naturali che artificiali, per regalarti un quadro completo.

Cosa possiamo ad essi offrire? Ecco la sfida dell'acquariofilo. Nella fattispecie dell'acquariofilo che predilige e

sceglie discus di cattura.

Per tua conoscenza: il KH nelle vasche da me è a zero. Non ti dico di usare il mio esempio, ma ancora io di questi crolli di pH...

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.