Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Riallestimento


Recommended Posts

ho intenzione di riallestire la mia vasca, ora presenta un fondale unico, costituito da akadama, mentre nell'allestimento definitivo l'akadama sarà posizionata solo a ridosso del vetro di fondo, mentre più avanti ci sarà solo sabbia bianca.

i due tipi di fondo saranno divisi da delle pietre, che formeranno due isole.

così

post-1416-0-54012100-1301918752_thumb.jpg

i legni purtroppo non posso mostrarli, in quanto sono nella vasca tutti legati con muschi e altre piante, però in linea di massima tra un sasso e l'altro ci sarà sempre una radice, più o meno grande che andrà ad inserirsi nella sabbia.

qui ho provato a disegnare le piante con paint, sia dall'alto che di fronte

in nero sono disegnati i legni

post-1416-0-33291100-1301918953_thumb.jpg

post-1416-0-99192000-1301918979_thumb.jpg

volevo seguire l'allestimento con voi, sentire cosa ne pensate e ricevere qualche consiglio.

ovviamente non è una vasca per discus, gli unici abitanti del sudamerica saranno dei corydoras nani, per il resto piccoli raimbowfish, particolari specie di rasbore e danio ancora in parte da decidere.

Link to comment
Share on other sites

haahahha paplu sei mitico hai reso comunque in modo orginalissimo l'idea :-)))

Non vedo l'ora che inizi, seguo con interesse il topic.

Link to comment
Share on other sites

cerco proprio quelle, le gertrudae, però non le classiche, mi piace la variante Aru.

aggiungo le iriatherine, di cui ne ho già un trio, i danio choprae, che ne ho 6, e il resto è tutto da definire

Link to comment
Share on other sites

ma in questi giorni abbiamo visto degli esemplari di ciprinodontidi davvero spettacolari, giusto per dire...non sono pesci che possono stare a lungo insieme ad altri pesci.

E' un'impresa trovare iatherine belle, anche se con Dotto stiamo vedendo esemplari sempre più di frequente, minuscoli e di rara bellezza. Persino il pesce ape, che non incontravo ormai da decine d'anni (ma è per salmastri). Brachygobius xanthozona.

Non prevedi del legno con del muschio sopra?

Link to comment
Share on other sites

Ma infatti sei tu che ne parli sempre, Titi. A parte che può permettersi anche piccoli cory e altri pesci molto rari e inconsueti. Tipo quelli di Dotto che però...come si chiamano...

@ Paplu: anche a volerti fare un appunto sulla scelta delle piante e la loro disposizione...non lo trovo. Giusto se riesci a mettere la windelow di Microsorum,

Link to comment
Share on other sites

di muschio ho in giro del fissidens e della round pellia, che credo inserirò sicuramente.

per quanto riguarda le microsorum ho la windelov e altre a fogllia lunga e stretta(narrow mi sembra).

diciamo che userò tutte piante che già possiedo, non credo farò acquisti per quanto riguarda la flora, tutto riciclo.

oggi mi dovrebbe arrivare anche della riccardia, da un amico in piemonte, in cambio di un pò di fissidens e altri muschi d'acqua fredda che mi nascono spontaneamente in giardino, quindi proverò ad inserire anche quella.

per quanto riguarda i pesci effettivamente i negozi più forniti e particolari si stanno procurando questi pescetti, anche perchè spesso nelle case c'è meno spazio per grandi acquari, quindi la gente preferisce piccole vasche, e questi pesci insieme ai gamberetti, sono l'ideale.

il pesce ape è il classico pesce che i negozianti tendono a snobbare, perchè è salmastro e perchè non è proprio un simpaticone, quindi nessuno(parlo di quelli che si informano)lo terrebbe da solo.

il dermogenys pusillus non è che mi fa impazzire forse perchè lo vedrei a fatica nella mia vasca...

Link to comment
Share on other sites

Beh, ammazza che riciclo ad opera d'arte. Anni fa cercavo la Fissidens, che aveva soltanto una ragazza di Torino, perché volevo allestire (volevo) un acquario di muschi e felci con Akadama, e cavetto sotto-sabbia, per fare un esperimento con una sorta di filtrazione naturale (acqua calda che naturalmente va verso l'alto), e quindi niente filtri interni, esterni, luce giusta, CO2 e tetra di piccole dimensioni o addirittura i Tanichthis albonubes , che però prediligono acqua praticamente fredda.

Un'altro muschio nostrano è la Fontinalis antipiretica ma è proprio di acqua fredda. Invece la varietà che ha preso dotto (e continua a comprare) è questa:

nomorhamphus_liemi.jpg

Nomorhamphus liemi

Pesce che se noti è sicuramente preistorico, e sembra una copia in miniatura del grosso Arowana, o Osteoglossum.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.