Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Viaggio In Paradiso


peppehobbyzoo

Recommended Posts

spinto da un innato amore per il mare, sole e natura ,soprattutto tropicale,visto il lavoro che svolgo da piu' di venti anni,mi si presento'un occasione piu'unica che rara,che andava a realizzare un sogno chiuso in un cassetto.infatti,agli inizi del nuovo millennio,una delle mie aziende fornitrici ,nonche'partner e soprattutto amici,mi proposero un offerta davvero allettante,alla quale io diedi senza battere ciglio il mio consenso,approfitto in queste righe per ringraziare l'artefice di tutto questo raffaele dell'anna scomparso qualche anno fa.ore 04,00 del 5 ottobre 2000 sveglia, una rapida colazione,e via tutti in auto,moglie figlie ed io ,destinazione roma fiumicino.imboccata l'autostrada pioggia torrenziale che ci accompagnera' fino a fiumicino"cominciamo bene",non importa si prosegue spediti come un treno,arriviamo nel parcheggio dell'aereoporto "grandissimo",la pioggia pare averci concesso il beneficio di raggiungere l'aereoporto,infatti dico bene,pare,nel bel mezzo dell'attraversamento dell'immenso parcheggio,come in un film di fantozzi ci becchiamo addosso un diluvio,con mia moglie e le mie bimbe la prendiamo sul ridere,e via a fare check in.affascinati da quel posto visto prima d'ora solo nei telegiornali ,cominciammo a visitare l'aereoporto,in lungo ed in largo,quasi perdevamo il volo,infatti data la vastita' dell'leonardo da vinci "aereoporto"calcolai male , ma molto male i tempi che occorrevano a raggiungere l'imbarco.dopo tante peripezie e corse spasmodiche,riusciamo a guadagnare ,l'imbarco.siamo in volo,dopo aver assistito,l'emozione del decollo,con relativa virata mozzafiato, ci mettiamo tranqilli ,si fa per dire,ad ascoltare le hostes che ci spiegano cosa fare in caso l' aereo precipiti,in mente mia pensavo "io muoio d'infarto molto ma molto prima che l'aereo tocchi terra" ,quindi mi affidavo a qualche preghiera.chiusi appena gli occhi,e li riaprii quando sentii dall'altoparlante il comandante che ci annunciava di essere in volo sul fiume piu'lungo del mondo, il nilo ,un emozione immensa,vedere questa lunga lingua blu'cobalto spaccare le aride terre del deserto egiziano,si prosegue .....destinazione sinai,penisola mitica, che per cristiani ebrei e mussulmani è uno dei punti d'incontro di fede.dopo circa 15 minuti ,comincio a vederlo,il cuore mi batte a mille,comincio a scattare foto,non vedo l'ora d'immergermi,il mar rosso con le sue barriere coralline .

 

 

 

atterriamo,ad accoglierci c'erano militari armati di grossi mitra,l'accoglienza a primo impatto era un po'troppo forte,piu'che turisti ci sentivamo profughi,effettuate le pratiche burocratiche,lo scenario per fortuna cambia totalmente,ci sembra essere catapultati in un film tipo "indiana jones",una miriade di facchini o pseudo tali ,che con fare frenetico ed insistente cercano di portarti le valige al pulmino,in cambio di qualche moneta,la scena a mio avviso piu'suggestiva è stata quella di vedere i facchini sui tetti dei pulmini carichi di valige fino all'inverosimile,in quel momento cominciavo a rendermi conto che stavo per vivere un'esperienza indimenticabile.dopo aver preso possesso dell'allogio "un villone enorme",una doccia,una sistemata le bimbe,cambio d'abbigliamento ,scende la sera,tutti a cena,"na'fame"dopo tanto stress,ci vuole una buona cena.......buona......., va be'si fa per dire,siamo consapevoli di non essere in italia,comunque siamo li'non per il cibo dopotutto.dopo cena la stanchezza era tanta ,tutti a nanna!!!domani ci aspetta un tuffo nel blu.

 

l'indomani mattina armato di maschera pinne e macchina fotografica,m'immergo.............e giu'............................................

 

cosa non hanno visto i miei occhi, un enciclopedia vivente,miriade di pesci ,coralli,molluschi,conchiglie e quant'altro dai colori,e forme piu'stravaganti,non che non li conoscessi,ma visti in acquario non rendono l'idea di come siano nel loro ambiente naturale.in superfice banchi di pesci sergente (abudefus saxatilis ) mi venivano quasi ad urtare contro la maschera,come fossero mosche,

 

come se al riparo dai raggi solari,coppie di grossi pesci farfalla ( chaetodon semilarvatus,specie endemica del mar rosso ) si lasciavano ammirare e fotografare in tutto il loro splendore,piu' o meno lo stesso comportamento lo avevano i pesci bandiera ( heniocus acuminatus ) .

 

un incontro inquietante a circa 5 metri di profondita'scorgo una grande ed affascinante murena ( echidna nebulosa ) , mantenendomi a debita distanza, click !! gli scatto una foto,favolosa!!,

 

un colpo d'occhio veramente d'impatto, erano ,delle scogliere, che dal fondo del mare risalivano fino a pochi metri dalla superfice ,tempestati "di brillanti"di coralli,acropore,montipore,gorgonie,sinularia,tridacne e chi piu'ne ha piu' ne metta tutti di colori diversi,dove orbitavano tutt'intorno miriade di pesciolini coloratissimi,antyas,dascillus,crysyptera,pomacentrus ecc,che al primo cenno di pericolo con uno scatto fulmineo ,si rifugiavano dentro la barriera,per riuscire nuovamente dopo pochi secondi. queste foto,sono state scattate con una fotocamera subaquea a pellicola, usa e getta,quindi la qualita' non è proprio il massimo,ma rende l'idea.

 

pesci veramente "dispettosi ed impertinenti" erano dei grossi pesci chirurgo,"acantorus shoal"i quali quando si passeggiavasulla passerella a 50 cm d'acqua ,pizzicavano le gambe,o meglio i peli delle gambe,scambiandoli per alghe,infatti questi pesci sono ghiotti di alghe,e quando si trattava di gambe di uomo ,poco male,quando invece erano gambe di donna invece ............

 

nuota e nuota su e giu'per la barriera a caccia ,di un qualche scoop da fotografare,quando all'improvviso nohh cosa scorgo...............................

 

si, si, erano proprio loro," toto'peppino e a malafemmena "li ho soprannominati ,infatti in un anfratto sotto una scogliera,al riparo di sguardi indiscreti ,vi era

 

una splendida coppia di amphiprion clarki o pesci pagliaccio ,in simbiosi con l'anemone. devo assolutamente portarmi a casa questo cimelio (foto),l'impresa non era semplice da realizzare,perche' erano situati abbastanza in profondita',attaccati sotto il tetto di una piccola grotta,quindi,per poter effettuare la foto,bisognava,scendere in profondita'e posizionarsi quasi in piedi in modo tale da trovarsi faccia e faccia con i pagliaccetti .dalla superfice scruto bene il fondo,e cerco di trovare il sistema per immortalarli,......trovato............... ,comincio a fare dei grossi respiri per poter incamerare piu'area possibile nei polmoni.

 

quindi giu',e giu'giu'giu'..... con una mano mi ancoro ad un grosso masso,e mi posiziono seduto su di questo,ritrovandomi testa in su' parallelo ai pagliacci pronto per scattare la foto,ma ATTENZIONE !!! sta' per accadere qualcosa COSA!!!!!.....................................................................................................................................................................................................

 

 

 

MERAVIGLIOSO!!!!!!!!!!! UNO DEI DUE PARTE ,ED ESCE FUORI DALL'ANEMONE,MI VIENE INCONTRO A RAZZO MI DA'UNA BECCATA SULLA MASCHERA ,E COME UNA SCHEGGIA RITORNA ALLA BASE,IO STUPEFATTO RIESCO A SCATTARE DUE FOTO,SONO IN DEBITO DI OSSIGENO ....................DEVO RISALIRE ALLA SVELTA,MOLLO LA PRESA E SU' QUEI METRI SEMBRANO KILOMETRI, SI....SI SONO FUORI,SPUTO LO SNORKEL ,E RESPIRO A PIENI POLMONI,IL CUORE ERA A MILLE,VUOI ANCHE PER LO SPLENDIDO INCONTRO,UN EMOZIONE PAZZESCA.INTANTO MIA MOGLIE AVRA'SICURAMENTE ALLERTATO LA GUARDIA COSTIERA,PENSANDO FOSSI STATO MANGIATO DA QUALCHE SQUALO,ED INVECE M. P. C. MANC' PO' C....Z , ERA SPENZIERATA IN PISCINA A GIOCARE CON LE BIMBE.QUESTO CHE VI HO RACCONTATO IN QUESTE POCHE RIGHE SONO ALCUNE DELLE TANTE EMOZIONI CHE HO PROVATO IO IN QUESTO MARE PER TANTI VERSI MITICO.DA QUEI GIORNI SONO PASSATI UNDICI ANNI,E QUALCHE ANZI PIU' DI QUALCHE CAPELLO BIANCO è COMPARSO, MA A ME SEMBRANO VOLATI,VIVI SONO ANCORA I RICORDI DI QUELLE ORE PASSATE DI TESTA SOTT'ACQUA.PURTROPPO IN QUESTO PERIODO NON è UN BUON MOMENTO PER ANDARE IN EGGITTO,APPROFITTO PER ESPRIMERE LA MIA SOLIDARIETA'AL POPOLO EGIZIANO,CHE HO AVUTO IL PIACERE DI CONOSCERE IN PRIMA PERSONA,GENTE MOLTO CORDIALE E GENTILE.

 

QUESTO è STATO UN VIAGGIO CARICO DI EMOZIONI ,DALL'INIZIO ALLA FINE,SI INFATTI PROPRIO ALLA FINE ,è STATA UNA VISTA MOZZAFIATO VEDERE DALL'ALTO E DI NOTTE ,LA MAESTOSITA'DELLA NOSTRA CAPITALE ROMA.

 

 

DEDICATO A MIA MOGLIE E LE MIE "BIMBE". GIUSEPPE DI BARI

 

cliccando sul seguente link vi troverete anche le foto http://www.hobbyzoopet.it/index.php?option=com_content&view=article&id=63:il-mio-viaggio-in-paradiso&catid=38:articoli&Itemid=166

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 1
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • peppehobbyzoo

    1

  • ThomasSquinzani

    1

Top Posters In This Topic

Giuseppe.. Come ti capisco..

Sono stato anni fa, e anche quest'estate.

Un posto da urlo (sharm el sheik).

Caldo, caldo cosi bello da sembrar finto.. Diverimento a non finire la notte.. Di giorno ti tuffi nel blu del mare che non finisce mai di stupirti.. Mante, squali martello, caretta caretta.. Animali stupendi che son riuscito a vedere.. Ci tornero'!

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.