Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Riproduzione Artificiale Con Metodo Asiatico Di Alexg Nuovo Grande Allevatore


dotto

Recommended Posts

Alex riporto qui il tuo post dove puoi continuare a raccontarci nei dettagli quello che fai dalla coppia ai piccoli ai risultati :-)

Spero di leggerti presto e attivamente in questa sezione :-)

Un saluto Dotto :-)

 

 

 

Alexg: vediamo un pò.. la vita dopo essere stata concepita nasce in uno sgabuzzino,per i primi giorni le larve si ritrovano a nuotare in un secchio,è il cosidetto metodo asiatico,non sono burbero,vengono alimentate con artemia salina almeno 4 volte al di ,hanno il riscaldamento a 27/28 c ,l'areatore ben dosato, e una luce al neon.Con 2 cambi al giorno d'acqua tutto fila bene,hanno sempre la pancia arancione e gonfia...e crescono giornalmente

La fase più critica secondo me va dalla schiusa delle uova ai primi 10 gg,dopo qst periodo(secondo me sono malattie legate a problemi del metabolismo) la mortalità si riduce a 0.su una covata di 160 soggetti vivi a fine ciclo,ho aspirato circa 15/20 soggetti morti quindi circa 180 uova fecondate,tutto cio ripeto dalla schiusa alla cessione dei soggetti di taglia commerciale.

 

Questo è il secchio..a seconda che sia più o meno pieno il cono utilizzo qst da sette o un altro bidone da 15 L.

 

nella seconda foto qualche larva...hanno pochi giorni se nn erro una settimana...poi si passa all'acquarietto da 75 lt per il primo mese (post precedente mio)e poi..vanno in quello da un metro... i cambi li effettuo in base all'acquario dove vengono posti...più il filtro è grosso più cambio meno acqua...naturalmente qnd sono tanti...cambi tt i giorni,nel secchio le larve sono nn molte saranno 120...causa malfunzionamento termostato(classica) nelle prime ore di stadio larvale!peccato direi!

post-1621-0-28899400-1300311436_thumb1.jpg

post-1621-0-97280900-1300311844_thumb1.jpg

post-1621-0-57819600-1300309904_thumb1.jpg

Edited by dotto
Link to comment
Share on other sites

  • Replies 30
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • dotto

    14

  • AlexG

    13

  • fabrizio sanelli

    1

  • Mitch

    1

Top Posters In This Topic

Posted Images

beh che dire,le larve ci sono,l'artemia si schiude, vediamo come va a termine questa nuova riproduzione! Ringrazio il mio amico Dotto per la presentazione!sono onorato di avere come collaboratori tutti voi,e vedrò di aggiornarvi sulla situazione,speriamo che il termostato,che ho sostituito non faccia scherzi,ora sto con 100w in 7/8 lt..ma tranquilli ho provveduto ad una taratura ottimale(oddio sgratt speriamo!)Ho appena dato l'artemia... con il nostro bel passino verde(ne sapete qualche cosa immagino eh),le uova sono state fecondate il 1 marzo,come sappiamo,3 giorni circa per vederle vibrare,5/7 gg circa per vedere le larve sollevarsi a mezz'acqua ,oggi è 17 marzo, direi che si potrebbe vedere come va a finire! saranno gli scalari più paparazzati d'Italia,la progenie è ottima il babbo è uno scalare colombia f1,la madre gold pinne a velo..secondo Mendel e la sua teoria sul pisello peloso,si potrebbero ipotizzare i fenotipi..non ricordo bene, è passato tempo dall'esame di biologia,quello che contava era il carattere dominante e roba del genere,io so che dalle precedenti covate, metà circa uscivano misti e l'altra metà era circa il 25 % wild e il 25% long fin golden..anche se devo ammettere che ne sono usciti alcuni mostruosamente belli e unici e che nn so da dove...magari erano i loro tris nonni??!!

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Eccomi di nuovo qui.

siamo a fine mese,la deposizione è avvenuta il 1 marzo se non erro,i piccoli,ancora nel secchio,crescono in salute ed hanno la pinna dorsale e anale che sta spuntando,sono comunque cresciuti molto in fretta dato che le le larve non erano tante (un 100 /130 direi),domani sera saranno trasferite nell'acquario,ho iniziato a fare i cambi giornalieri utilizzando acqua dell'acquario .La temperatura nel secchio e nell'acquario sono state equilibrate,spero di riuscire ad inserire foto per mostrarvi l'evoluzione,i piccoli mangiano granulato baby e artemia liofilizzata sbriciolata,oltre ai naupli di base..che sto pian piano eliminando dalla dieta, vi aggiornerò presto!

Link to comment
Share on other sites

heeheheheh Alex Lo so quando si alleva il tempo è tiranno, ma spero che riuscirai comunque a postare qualche foto :-)

Un saluto :-))

Link to comment
Share on other sites

Caro dotto,il tempo è tiranno come al solito,tu sai quanta fatica e dedizione ci vuole,e come bisogna sempre stare con un occhio aperto in più..in più mettici pure che ho provato a fare foto,che sono venute male e che ho perso la pazienza e che non mi va di inserirle in quanto bruttine, risultato ..mix esplosivo!in ogni caso da quando ho introdotto il mangime gradualmente ho avuto 3 perdite in tutto ,una credo per indigestione,altre due perchè nn hanno accettato i nuovi cibi e sicuramente perchè erano gia un pò denutriti prima..ora l'artemia viva la do 2 volte al di e le restanti volte somministro baby granuli shg e artemia lio sbriciolata della acquaristica,anche se l'artemia lio della shg sta un gradino sopra..ora al terzo cambio con acqua dell'acquario...sarò pronto a tuffarli nell'acquario,dovrebbe avvenire stasera. Dopo potrò fare qualche foto più carina,e farti vedere,farvi vedere, come stanno i piccoli di 20 gg circa. Un saluto a tutti..

Link to comment
Share on other sites

Ciao Grande Alex lo so lo so per le foto io sono un disastro hihihih

cmq fai con comodo quando ti vengono e hai tempo postale io sono curioso ma prima viene la salute dei pescetti :-))))

Link to comment
Share on other sites

dunque,riprendo il post ..ho effettuato il passaggio dal secchio provvisto di areatore e riscaldatore,nel quale cambiavo due volte al di l'acqua per non avere nessun problema di inquinamento,all'acquario vero e proprio,i 120 fratellini circa,con pinne dorsale e anale in crescita,ricevono già da un pò alimenti industriali:minigranuli artemia lio sbriciolata e chiro lio sbriciolato.Queste sono le foto scattate dopo il grande salto,nati e cresciuti con le mani sempre a mollo nel secchio per sifonare e sistemare,senza genitori,dimostrano una naturale vitalità ed assenza totale di timore verso l'uomo,questo porta i pesci ad avere tempi di ambientamento praticamente nulli,e resistenza agli sbalzi di ph e temperatura notevolissimi,l'acqua di rubinetto per i cambi,senza alcun tipo di biocondizionatore,viene stabulata circa 8 ore.

Le foto non sono di grande qualità,ma sono esplicative per quanto riguarda il livello di crescita raggiunto dopo 20 gg circa di nuoto delle larve

post-1621-0-65815100-1301661803_thumb.jpg

post-1621-0-47659000-1301661823_thumb.jpg

post-1621-0-16479300-1301661855_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Complimenti Alex bellissimi poi da piccolissimi sono uno spettacolo.

Adesso come procederai separando i più grabdi man mano che crescono o lilasci tutti insieme?

Cmq complimenti ancora per l'ottimo impegno e il risultato.

;.)))

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

ecco ancora qualche fotografia per mostrare lo sviluppo dei piccoli scalari..stanno per essere spostati nell'acquario più grande per portare a termine l'ingrasso e per poter essere dati via come taglia S. questa volta mi tratterrò i wild form, operando una selezione(se possibile).

appena potrò mi dedicherò a qualche foto dei genitori,ora sto provando a far portare avanti una covata senza miei interventi,ma per far ciò ho optato per una luce naturale,dell'ambiente, e temperatura intorno ai 25/24 per smorzare un pò l'aggressività del maschio. per ricollegarmi ad un discorso intrapreso da un utente del forum,tra i possibili soggetti che escono fuori incrociando 2 pesci, posso dire che incrociando il wild f1 colombia x il pinne a velo gold e marmo femmina ,ho ottenuto almeno 5 linee genetiche da poter selezionare e migliorare: halfback,gold puro,gold con gobba a puntini rossi,wild, wild pinne a velo, marmor e altri vari pinne lunghe/velo.. come al solitò dovrete accontentarvi di foto a bassa qualità..

un saluto,e al mio amico Dotto una domanda: come stanno i gianterribili che hai adottato?

post-1621-0-54097500-1303068425_thumb.jpg

post-1621-0-40484700-1303068488_thumb.jpg

post-1621-0-50662300-1303068541_thumb.jpg

post-1621-0-07455400-1303068610_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Grande alex, vedo che prosegue bene. :-))))

I pescetti stanno benissimo 2 hanno preso le spottature leopard ghost e saranno trasferiti in una vasca da esposizione in un negozio di un mio amico, gli altri hanno la parte del dorso rossiccia e forma tipo Altum.

Purtroppo per le foto non riesco che non stanno mai fermi e io poi non sono bravo. :-)

Un saluto e continua così selezionati una linea e poi vediamo chi è più bravo ho idee belliche in mente hihihi

:-))))

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.