Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Pastone - Ingredienti E Valori Nutrizionali.


tatore

Recommended Posts

E' da molto tempo che, forse anche per le innumerevoli letture sugli allevatori di tutto il mondo e sui vari metodi di allevamento-alimentazione, mi piacerebbe "scomporre" e ricomporre un pastone insieme a tutti, esperti e meno esperti, perché trovo che il confronto tra persone che hanno esperienza, unito alle domande di chi esperienza ne ha poca, tira fuori sicuramente una discussione costruttiva, piena di significato, che appartiene a tutti....esattamente come in passato abbiamo fatto con altri argomenti.

 

Il pastone è nato in un passato privo di cibi specifici industriali, e con la necessità di capire cosa piaceva o faceva meglio crescere i discus, che negli anni '70 erano praticamente solo selvatici (ad eccezione delle varianti che stava sfornando Schmidt-Focke, e che numericamente non erano reperibili per tutti), e qualche vacillante tentativo di ibridazione.

Sulla base del bisogno dei discus selvatici e di qualche F1 si formavano dei pastoni.

Si cominciò per caso con il cuore di manzo, e via via si è perfezionato e/o arricchito l'argomento col subentro di più argomenti, più studi e più esperienza.

Senza adesso studiare la storia del pastone, dico che al mondo OGNI allevamento ha il suo, a base di cuore di manzo, di cuore/fegato di tacchino, di pesce, ecc..

Riporto alcuni degli ingredienti maggiormente usati:


     
  • Spirulina in polvere (pigmentante naturale e ricca di B12 e β-carotene)
  • Cuore di manzo (proteico)
  • Cuore di tacchino (proteico)
  • Pesce azzurro (Omega-3)
  • Spinaci (Ferro)
  • Gamberi e crostacei (Proteine del pesce, amminoacidi essenziali, Astaxantina)
  • Aglio (anti-elmintico naturale)
  • Astaxantina vegetale (Haematococcus pluvialis - β-carotene - pigmentazione rossa)

 

Ecc..

Nessuno usava additivi per legare le misture (es. colla di pesce).

Ho riportato solo alcuni degli ingredienti che comunemente vengono usati per il "pastone", e ognuno attribuisce alla propria personale ricetta delle proprietà particolari, ovviamente relative alla varietà che alleva, fermo restando quindi che tutti possiamo avere valutazioni discordanti perché diversi sono gli approcci con le varie "misture".

Chiedo a tutti quelli che vogliono partecipare alla discussione (magari tiriamo fuori un pastone DiscusClub): come comporreste un pastone, o come lo fate?

Non importa avere la quantità di prodotto, ma solo le voci, soprattutto quelle che non ho elencato.

Aggiungerò gli ingredienti se qualcuno mi suggerisce cosa mi è sfuggito.

A voi la parola: il vostro pastone, o il vostro pastone ideale. Ovviamente mi piacerebbe discuterlo con voi.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 17
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • tatore

    6

  • tony81

    5

  • Sam

    1

  • Albi67

    1

Top Posters In This Topic

io il pastone lo preparo con cuore di vitello carote zucchine spinaci banane uova aglio..pastone di pesce con alici merluzzo carote zucchine spinaci banane uova aglio. non sono molto convinto del fatto che il cuore di manzo sia ricco di proteine al max sarà ricco di ferro perchè pregno di sangue

Edited by tony81
Link to comment
Share on other sites

Dunque, io preparo un pastone molto semplice.

L'ingrediente fondamentale è il cuore di manzo opportunamente sgrassato.

Aggiungo ad esso una % di grammi di spirulina in polvere - quella pura - e della polvere di peperone.

Non mancano spicchi d'aglio e per legare il tutto utilizzo le uova.

E' molto semplice come potete notare perché preferisco non fare miscugli, ma si possono aggiungere sia carote che spinaci a discrezione di chi lo prepara.

Link to comment
Share on other sites

io il pastone lo preparo con cuore di vitello carote zucchine spinaci banane uova aglio..pastone di pesce con alici merluzzo carote zucchine spinaci banane uova aglio. non sono molto convinto del fatto che il cuore di manzo sia ricco di proteine al max sarà ricco di ferro perchè pregno di sangue

Grazie per la risposta, Tony. :thumbsu:

Ti dico per esperienza che il cuore di manzo (che ho usato per F1 selvatici) oltre a dare una discreta definizione cromatica, riesce a dare una spinta al rateo di crescita ordinario. Superato un certo limite di somministrazioni mi ha dato problemi.

Pertanto penso proprio che il proteico ci sia eccome, in fondo sono fibre muscolari (quindi anche actina, miosina..)che (per quanto ignoto il grado di assimilazione) ha possibilità di fare "massa".

E' solo una mia supposizione comunque, Tony. Digeribilità bassa rispetto a quella alta del pesce azzurro o dei crostacei.

Link to comment
Share on other sites

io ho potuto costantare con la mia piccola serra da 5 acquari per riproduzione scalari che con il pastone crescono a doppia velocità..quello che ti ho detto riguardo il valore proteico del cuore viene assimilato dai discus in percentuali molte basse questo detto da untergasser..però crescono a doppià velocità un controsenso..

Link to comment
Share on other sites

Diciamo che almeno il 60% degli allevatori del mondo usa il cuore di manzo anche come cibo da somministrare giornalmente (non agli stock in vendita). Si, ricordo quello che dice(va) Untergasser, ma l'esperienza mi suggerisce cose diverse.

 

Per quanto riguarda la digeribilità e il grado di assimilazione diciamo che è una delle grande incognite, che cominciano a riguardare gli individui, più che i discus in generale. Perché condizionata dagli enzimi che ogni esemplare ha nello stomaco, e che fanno la differenza. Molti ceppi di allevamento non li hanno per niente, altri si.

 

Il contenuto di fibre che dovrebbe avere ogni pastone dovrebbe, in qualche modo, aiutare a "snellire" il carico metabolico del cibo non digerito. Ecco perché, secondo me, tra spinaci e spirulina si raggiunge la giusta digeribilità.

Link to comment
Share on other sites

Dunque, io preparo un pastone molto semplice.

L'ingrediente fondamentale è il cuore di manzo opportunamente sgrassato.

Aggiungo ad esso una % di grammi di spirulina in polvere - quella pura - e della polvere di peperone.

Non mancano spicchi d'aglio e per legare il tutto utilizzo le uova.

E' molto semplice come potete notare perché preferisco non fare miscugli, ma si possono aggiungere sia carote che spinaci a discrezione di chi lo prepara.

Ho letto di molti allevatori che usano la paprika...ma mi sembra un pochino strano (alla diavola? :011: ) ma probabilmente è un ottimo preparato per somministrare la Vit. C.

L'aglio invece è usato quasi da tutti, e se prima ridevo adesso mi devo ricredere su questo ingrediente.

Il rosso dell'uovo invece secondo me sarebbe meglio usarlo per pastoni da dare ai piccoli in crescita. Io ancora non ho un pastone mio.

Tony è quasi vegetariano.

Link to comment
Share on other sites

Molto interessante questa discussione! Ma ho qualche domanda: Lo somministrate tutti i giorni? quando? come ultimo pasto?

Poi: gli spinaci e le verdure sono lessati? Frullate il tutto? Come lo conservate per poi utilizzarlo nelle giuste porzioni? Scusate la valanga di domande,ma se qualcuno come me deve provare,dovrebbe sapere la metodologia giusta. Se qualcuno di voi potesse fare una spiegazione più dettagliata della preparazione sarebbe meglio!

Grazie! :54:

Link to comment
Share on other sites

si le verdure lessate e frullate e poi frullare tutto insieme..poi verso in un sacchetto per alimenti lostendo per bene come 1 tavoletta e si congela..poi si rompe il pezzo che ti serve e lo scongeli..

Link to comment
Share on other sites

Andiamo a gradi:

Secondo me (Tony, correggimi se sbaglio) le verdure e comunque TUTTI gli alimenti del pastone che sono previsti dovrebbero essere scottati al vapore e non bolliti (verdure, gamberi e pesci vari). Il cuore di manzo io preferivo (parlo al passato perché lo farò quando compro un frigo nuovo) non trattarlo per niente, ma lo prendevo tagliato a cubetti, e poi lo pulivo da ogni cartilagine o nervatura possibile. Successivamente lo omogeneizzavo e non o frullavo. Era però per i piccoli.

Molti dicono che il calore delle lame denatura le proteine (le modifica, il fenomeno che le scinde in amminoacidi(v. immagine) o in un semplice filamento senza la forma caratteristica che la distingue dalle altre).

denaturazione_proteine.gif

E' vero in parte, ma non toglie alcun valore nutrizionale, perché allora anche i cibi infornati dovrebbero essere sostanze senza alcun valore.

L'esoscheletro dei crostacei non andrebbe estratto e buttato, ma in parte utilizzato perché oltre a contenere Astaxantina, ha un potere di "legante" che sostituisce la colla di pesce.

Link to comment
Share on other sites

Ottima discussione......che sicuramente seguirò con interesse....visto che non molto tempo fà mi sono "arroventato" il cervello sulla domanda Pastone si Pastone no.

 

Poi qualcuno me lo sconsigliò perchè possibile fonte di "infezioni", a dire il vero non capii bene il perchè......nel senso che era un discorso tutto legato sulla "catena del freddo" e dato che il pastone necessariamente viene congelato......la conclusione del discorso era appunto come detto in partenza che potrebbe essere fontee/o portatore di infezioni.

 

Quindi la domanda che faccio è.........vi risulta una cosa simile? e quali fondamente reali potrebbe avere?

 

Per quanto riguarda gli ingredienti tempo fà girando su internet ne hi trovate molte di "ricette" e posso confermare che la maggior parte utilizza come base di partenza il cuore di manzo.

Link to comment
Share on other sites

il cuore io nn l ho mai scottato o bollito per nn far perdere valore nutrizionale e poi diventerebbe un pezzo di marmo secondo me..per le verdure meglio scottarle per qualche minuto già in acqua bollente..visto che bollirle per una decina di minuti perderebbero tutte le loro caratteristiche principali..

Link to comment
Share on other sites

il cuore io nn l ho mai scottato o bollito per nn far perdere valore nutrizionale e poi diventerebbe un pezzo di marmo secondo me..per le verdure meglio scottarle per qualche minuto già in acqua bollente..visto che bollirle per una decina di minuti perderebbero tutte le loro caratteristiche principali..

No, infatti il cuore di manzo non l'ho mai bollito[....]

 

@ Spunx: e ti confermo che c'è il rischio che il congelato (occhio sempre alla differenza congelato-surgelato) possa assumere per un malfunzionamento del freezer, o per il vizio di molti (congela e scongela o tira fuori tutto il blister e poi rimetti dentro) una carica batterica nociva, e che può creare infezioni sia a livello epatico, intestinale e della vescica natatoria-

 

Ma non è il cibo infettivo, semmai siamo noi che dovremmo averne cura. Avete visto come si comprano i chiro et similia? Ecco..Tutti cubetti separati in maniera tale che prendi la dose che ti serve direttamente con le mani dentro il freezer, evitando così che l'ultima parte diventi davvero tossica.

 

Quindi secondo me (anzi ne sono convinto)non è il cibo a creare problemi al pesce, ma al nostro modo di trattarlo e maneggiarlo.

In ogni caso molti ceppi di allevamento che non hanno mai mangiato determinati alimenti potrebbero NON avere gli enzimi giusti per digerire il cuore di manzo. E' sempre bene considerare anche questo aspetto.

Link to comment
Share on other sites

io tanti di questi ingredienti gli uso per la pesca,fegato di bue, gamberi, cozze, farina di pesce,uova e posso dire con ottimi risultati. solo che in acquario in un spazio cosi stretto e abbastanza instabile ho paura di usarlo per non inquinare. una volta lo usavo anche io ma sincero adesso preferisco a buttare dentro una manciata di formiche :024:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.