Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Ecco Il Mio 700 Lt


spunx

Recommended Posts

Allora......come promesso in presentazione......ecco un pò di foto della mia vaschettina da 700 LT 72.gif :57:

 

post-1274-0-29656500-1294498723_thumb.jpg

 

post-1274-0-47255200-1294498855_thumb.jpg

 

post-1274-0-50919400-1294498943_thumb.jpg

 

post-1274-0-80416100-1294499055_thumb.jpg

 

post-1274-0-42913800-1294499127_thumb.jpg

 

Poi....un po di parte tecnica della vasca:

 

Sump, impianto osmosi con tanica di raccolta per cambio goccia a goccia, e CO2:

 

post-1274-0-13918000-1294499720_thumb.jpg

 

post-1274-0-50282600-1294500159_thumb.jpg

 

post-1274-0-28075400-1294499932_thumb.jpg

 

Il quadro elettrico, con relativo ups (grande cosa per quando va via l'elettricità), che comanda tutto l'acquario:

 

post-1274-0-57517900-1294500299_thumb.jpg

 

post-1274-0-91110700-1294500372_thumb.jpg

 

post-1274-0-81368300-1294500752_thumb.jpg

 

post-1274-0-86211700-1294500837_thumb.jpg

 

La plafoniera, interamente autocostruita, con 10 neon T5:

 

post-1274-0-88469300-1294501095_thumb.jpg

 

post-1274-0-02480600-1294501146_thumb.jpg

 

post-1274-0-79994700-1294501174_thumb.jpg

 

E finalmente i discus che per il momento sono 4 e sono stati inseriti da poco:

 

post-1274-0-53566000-1294501625_thumb.jpg

Blu cobalt 14 CM (maschio) e snake skin 14 CM(femmina, che purtroppo non è proprio in forma, ma si riprenderà)

 

post-1274-0-68802500-1294501739_thumb.jpg

Golden sunrise 16 CM(maschio, un carroarmato)

 

post-1274-0-49102300-1294501876_thumb.jpg

Ed infine l'ultimo arrivato (ieri) un RT da 18 CM. Preso ieri ed ho scoperto che.....udite udite......è stato concepito nella serra di Ramke e Dotto!!!

 

Questo in sintesi il mio acquario allo stato attuale.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Secondo me con l'impianto che sei riuscito a creare (10+) potresti 'pretendere' molto di più da quella vasca.

Intanto ti vorrei chiedere con sump e CO2 se hai la possibilità di arginarne la dispersione, come reintegri i sali minerali, e che valori mantieni in vasca (pH, KH, temperatura NO3 ecc..).

La plafo è molto bella, ed è più bella se penso che l'hai fatta su misura per te e il tuo importante acquario. Domanda: ma con cotanta luce e anidride, non potresti "osare" di più in fatto di verde, senza mantenere solo la Vallisneria come pianta?

Il sistema è perfetto, nulla da eccepire.

Ah, con il 'goccia a goccia' quanti litri di acqua ricambi al giorno?

Scusa il terzo grado :dft008:

Link to comment
Share on other sites

:undecided: vasca e sistema da paura !!!

Complimenti, mi unisco alle richieste di informazioni di Tatore e aggiungo anche io qualche domanda:

Il riscaldamento come lo hai concepito? la sump te ne disperde molto?

Vedo un quadro elettrico che pare quelli comandano macchinari molto complessi, mi pare di vedere anche un PLC, potresti descriverlo un po' che funzioni ha?

 

Rinnovo i complimenti per la tecnica, in effetti qualche radicetta in vasca e qualche echinodorus sarebbero un tocco niente male.

Link to comment
Share on other sites

Secondo me con l'impianto che sei riuscito a creare (10+) potresti 'pretendere' molto di più da quella vasca.

Intanto ti vorrei chiedere con sump e CO2 se hai la possibilità di arginarne la dispersione, come reintegri i sali minerali, e che valori mantieni in vasca (pH, KH, temperatura NO3 ecc..).

La plafo è molto bella, ed è più bella se penso che l'hai fatta su misura per te e il tuo importante acquario. Domanda: ma con cotanta luce e anidride, non potresti "osare" di più in fatto di verde, senza mantenere solo la Vallisneria come pianta?

Il sistema è perfetto, nulla da eccepire.

Ah, con il 'goccia a goccia' quanti litri di acqua ricambi al giorno?

Scusa il terzo grado :dft008:

 

Sul pretendere di più ci hai preso in pieno, infatti vorrei arrivare ad inserire finoa 15 discus, un centinaio di cardinali ed una 40.ina di cory sterbai.

 

Ora dentro, oltre ai discus ho 5 rasbora che vorrei portare ad una decina, una decina di ancisturs buona parte figli dell'unica coppia che avevo nel precedente acquario e 4 Crossocheilus siamensis e questi pure vorrei portarli a 10 e 3 pesci coltello.

 

Per la dispersione....devo essere sincero non la "sento" minimamente e considera che ho la CO2 24h su 24......senza che ne risentano i pesci, mediamente ricarico la bombola ogni 30-45 giorni.

 

Per i sali non ci penso proprio più.....perchè con l'impianto di osmosi, tagliata automaticamente con acqua prefiltrata dello stesso impianto, sono riuscito a calibrare i valori che mi servono percio con la tanica di raccolta che ho fatto costruire in azienda e messa dietro l'acquario mando l'acqua direttamente in sump e quindi in vasca senza preoccuparmene più, anche perchè il plc e l'interruttore di livello fanno attivare/disattivare la relativa produzione di acqua.

 

I valori attuali sono PH 6,4 KH 6 GH 7, NO2 0, NO3 12,5. Anche se entro la fine del mese il KH sarà 4 ed il GH 5-6 perchè ho re-impostato appunto i valori sull'impianto di osmosi e quindi man mano che la "nuova" acqua entrerà in vasca i valori cambieranno.

 

Per il verde, in realtà prima non era proprio come la vedi ora. Infatti ero riuscito a tirar su due bei "cespugli" di Alternanthera lilacina, poi a causa di una mia prolungata assenza per motivi di lavoro, la valli ha preso il sopravvento creando con le sue foglie un fitto strato in superfice che ha fatto diminuire notevolmente la luce per le piante sottostanti e quindi tutte le piante più "delicate" mi si sono rovinate. Ora infatti sto meditando di "diradare" la valli e iniziare a rimetterci un po di Alternanthera lilacina. Nel mentre mi si sono riprese alla grande le piante di lotus red che avevo.

 

Per il goccia a goccia, ho impostato un cambio nell'arco delle 24h di circa 30 litri.....in questo modo riesco a cambiare circa 210LT a settimana senza fatica e senza dover ricorre a stabulazione, riscaldamento....ecc. ecc.

 

Per il terzo grano...non preoccuparti chiedi pure, anche perchè quello che ho postato è solo una minima parte di quello che c'è attorno all'acquario.

 

Pensa che distribuisco anche il comcime liquido in vasca in modo automatico, grazie sempre al plc e ad un paio di motorini per le vaschette tergicristallo delle macchine.

 

Perciò chiedi pure, sarò ben felice di rispondere e condividere quello che ho fatto fino ad ora

Link to comment
Share on other sites

Complimenti veramentete, una vasca impressionante!!! Il terzo grade di fronte a opere simili è obbligato, hai adottato sistemi molto interessanti, e siamo curiosi di vedere gli sviluppi, e di vedere la vasca con tutti i suoi ospiti. 15 discus adulti? Spettacolo!!! sign0098.gif

Link to comment
Share on other sites

:undecided: vasca e sistema da paura !!!

Complimenti, mi unisco alle richieste di informazioni di Tatore e aggiungo anche io qualche domanda:

Il riscaldamento come lo hai concepito? la sump te ne disperde molto?

Vedo un quadro elettrico che pare quelli comandano macchinari molto complessi, mi pare di vedere anche un PLC, potresti descriverlo un po' che funzioni ha?

 

Rinnovo i complimenti per la tecnica, in effetti qualche radicetta in vasca e qualche echinodorus sarebbero un tocco niente male.

 

Il riscaldamente lo gestisco con un paio di termoriscaldatori da 300W della eheim oltre al cavetto sottosabbia da 100w....per la dispersione considera che in sump ho i 30 gradi ed in vasca i 29, quindi c'è uno "scarto" di circa 1°.

 

Per il quadro elettrico: si dentro c'è un plc telemecanique, e dato che lavoro in un azienda che ha un settore elettromeccanico ho fatto fare tutto in ditta per la parte principale, poi tutto il cablaggio l'ho realizzato io sul posto. Circa le funzioni del plc, beh in realtà sono praticamente "infinite" se ci si intende di programmazione ladder (cosa che io non so fare quindi ho chiesto ad un mio collega di realizzarmi il programma che soddisfava le mie esigenze). Attualmente con il plc riesco a gestire automaticamente:

 

1) tutto l'impianto luci, compreso effetto alba-tramonto e sto implementando con dei led a luce blu le fasi lunari;

2) tutta la parte della produzione di acqua e relativo cambio goccia a goccia;

3) distribuzione automatica del cibo (ho collegato una mangiatoia automatica, la hydor mixo al plc) così posso impostare tutti i pasti che voglio distribuire;

4) distribuzione automatica del concime liquido in vasca (attualmente uso il protocollo dennerle completo S7 V30 E15) e sto pensando a come fare per la distribuzione dell pastiglie;

5) con un paio di sonde termiche riesco anche a comandare l'accensione sia dei termo riscaldatori che del cavetto in modo separato;

6) sto, infine, implementando la possibilità di gestire l'erogazione di CO2 al variare del PH (tipo PHcontrol della MILWAUKEE) solo che per questo c'è da aspettare un pò perchè devo capire se riesco ad interfacciare "l'arnese" della acquatronica, al mio plc(per intenderci quello che viene collegato da un lato alla sonda del ph e dall'altro va al sistema della acquatronica. Che poi atro non è che un covertitore da millivolts a volts/ampere dato che le sonda ph leggono il ph appunto in millivolts, mentre i plc ragionano in volts (0-10) o in ampere (4-20)).

 

Giusto per informazione il PLC che uso ha a bordo 16 ingressi digitali e 16 uscite "relè" a queste possono poi essere aggiunti i vari moduli, ed io ne ho messi due uno per gli ingressi analogici (8 ingressi) ed uno per le uscite analogiche.

 

Ti allego il manuale, il mio è il twido TWD E40DRF. Considera che è per uso "industriale", infatti l'azienda dove lavoro lo monta in alcuni quadri elettrici per telegestirlo. Io ho avuto la fortuna di poter accedere ad alcune scorte di magazzino rimaste invendute. Il costo non è proprio "economico" al pubblico.

 

twido.pdf

 

Per le piante come dicevo prima purtroppo sono stato "vittima" di una prolungata assenza per lavoro che come conseguenza ha avuto la morte di buona parte delle piante più delicate, compreso le echino.....ma ora stavo meditando di re-inserire qualche altra pianta e diradare la valli.

Link to comment
Share on other sites

Scusa se mi permetto un'osservazione ma Ph 6.4 con Kh 6 ci dai dentro mica male con la CO2.

 

 

Si, mi è servita per far riprendere le lotus red che si erano completamente rovinate dopo la tragedia della mia assenza.....ora infatti sto portando il KH a 4 in modo da avere una concentrazione di CO2 di poco superiore ai 40PPM.

Link to comment
Share on other sites

Mah, per quanto riguarda il verde secondo me anche se la vasca ha dei discus puoi osare alla stragrande, anzi nel tuo caso è quasi obbligatorio, tra piante a crescita rapida, piante da primo piano, piante ombrofile ed epifite. Luci e anidride...ma chi aspetti? gli oligoelementi non mancheranno mai con il ricambio che hai e acqua prefiltrata. Cioè: devi solo semmai ripristinare verde e fauna.

 

Lascerei perdere le rasbore che 'spariscono' piano piano, e mi butterei su qualche varietà di Hyphessobricon, bel pescetto di branco, Corydoras quanti ne vuoi, e loricaridi da scegliere..ma non hai alcun problema visto il litraggio non esiguo della vasca. Considerando anche che essendoci una piccola escursione termica tra fondo e superficie i pesci di fondo possono stazionare senza alcun problema nelle parti basse, dove troveranno il loro scranno biologico naturale.

 

Di discus ne puoi mettere quanti ne vuoi, io non pongo limiti alla...provvidenza, ma sono un pochino contrario (anche se poi ci caschiamo tutti) ad immissioni a più fasi. Meglio che sia la fonte sempre quella, pesci non consanguinei (il che è utopico....).

 

E mi permetto di dirti queste cose perché hai una vasca che è una macchina da guerra,. pronta a ospitare davvero tutto mantenendo qualsiasi parametro (anche le pompe dosometriche autocostruite :dft008: ) in maniera stabile ed ineccepibile. Ah, ovviamente non manchi qualche legnetto di torbiera.

Al momento quello che farei è limitare la quantità di Vallisneria gigantea, pianta abbastanza avida di nutrienti e ostile con le altre conviventi, contro le quali fa guerra chimica.

Link to comment
Share on other sites

Scusa se mi permetto un'osservazione ma Ph 6.4 con Kh 6 ci dai dentro mica male con la CO2.

Non per niente fa fuori una bombola di CO2 che a vista è da 5 litri in un mese...

Che vasca... :goodjob:

Link to comment
Share on other sites

ti consiglio gli Hyphessobricon colombianensis, penso siano i piu belli.. dal mio punto di vista..

ci vedrei bene anche un 200 cardinali... sai che effetto PAUROSO??? :)

Link to comment
Share on other sites

Grazie per le spiegazioni, complimenti davvero per la progettazione degli automatismi e per la vasca che ha potenzialità davvero altissime (direi infinite per un appassionato medio come me).

Link to comment
Share on other sites

Grazie per le spiegazioni, complimenti davvero per la progettazione degli automatismi e per la vasca che ha potenzialità davvero altissime (direi infinite per un appassionato medio come me).

Mauro, ma in una vasca così ci mancano proprio dei panaque, o sbaglio????

Link to comment
Share on other sites

Una vasca con le balls formato xxxxxl, complimenti, mi sorge solo una domanda, vista la tua preparzione perchè non hai scelto un sistema "Celio" per controllare la tua vasca?

:thumbsu:

 

 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.