Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Illuminazione Alba Tramonto


Mauro

Recommended Posts

C'è qualche esperto di elettronica che sa come realizzare un effetto alba tramonto con i T8 classici? Oppure se conoscete qualche ditta che produce gia qualcosa che ricrea questo effetto.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 39
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Mauro

    12

  • tatore

    9

  • Gianca69

    8

  • Gianluca72

    5

Non sono un esperto di elettronica..ma ho letto un pò ovunque che oggi l'effetto alba/tramonto lo si ottiene "facilmente" con i led! Con i neon t8 non so..ma posso ricercare qualche marca che produce qualcosa di simile!

Sinceramente simulare questo effetto in modo artificiale non è una cosa che mi appassiona molto, anche perchè dovrebbe essere fatto a regola d'arte.....come mai ti servono queste info, Mauro?

Link to comment
Share on other sites

Con i Led sono sicuro al 100% perchè ho un amico che ha una plafoniera Led per il marino e ha realizzato questo effetto.

Io cercavo per vedere se potevo realizzarla con i neon senza dover spendere centinaia di euro con una plafo nuova, piu che altro per un gusto estetico mio.

Link to comment
Share on other sites

Chi ha avuto esperienza col marino comincia poi a riflettere e dare un'importanza maggiore alla non brusca accensione e dicasi lo stesso per lo spegnimento delle luci, per creare dei momenti transitori simili ad alba-tramonto, perché per fortuna molti studi hanno fatto luce con gli anni a questi importanti momenti della giornata, in grado di scandire ore e minuti dell'orologio biologico degli animali e delle piante, che non sono seconde come importanza. Detto questo, promuovo (anche se io ho avuto una maniera alquanto rustica di ricreare tali fasi) un sistema di fasi. Se non sbaglio T5 e T8 non sono dimmerabili, quindi si deve per forza ricorrere ad un sistema di led lunari (o luce bianca debole) che, attraverso apposito sensore si accendono quando il sensore non rileva più luce nell'ambiente.

Non è da sottovalutare come idea.

Link to comment
Share on other sites

http://annunci.ebay.it/annunci/accessori-animali/reggio-calabria-annunci-rizziconi/luce-lunare-x-acquario-4-led-blu-30-cm-fotosensore/9985317

E' solo un annuncio, ma anche su Acquaportal ne trovi tanti. Io dovrei averne ancora un'asta, che mi è costata una sciocchezza. L'unica cosa che non mi convince è il blu. Puoi chiedere al venditore se te la fa con led bianchi. Dieci euro, o quindici inclusa la spedizione.

Link to comment
Share on other sites

Mauro....non l'ho capito nemmeno io. Io avevo una Sfiligoi con 12 T5 da 54-watt l'una, e avevo incollato un cilindro di led nella parte centrale vicina al muro, posizionando invece il sensore rivolto verso le lampade. Allo spegnimento delle luci, il sensore faceva accendere i LED notturni, e non dovevo fare chissà cosa. Se non sbaglio mi era costato una quindicina di euro, ma la salsedine aveva resi precari gli interruttori che funzionavano male. Ma non succedeva nulla fondamentalmente. Io l'avevo posizionato e fissato con una striscia di biadesivo alla plafo. Ma la plafoniera scendeva dal soffitto a coprire l'acquario. Niente di meno complicato per uno come me che non ci capisce nulla di fili, chiodi o peggio corrente e interruttori. Quindi se ci sono riuscito io....

Link to comment
Share on other sites

Scusate ma 66 euro per non capire come funziona....no?

Comunque possiamo sempre scrivere ad Aquariumline, o cerchiamo altre foto del prodotto. Ma se è una unità che va incastrata in moduli di plafo che non abbiamo che facciamo? :dft008:

Link to comment
Share on other sites

Per quel che capisco io quello è uno starter, che va collegato poi al ballast, il problema è che non capisco se funziona solo con le plafoniere della medesima casa (Atman ) o è adattabile a qualsiasi gruppo luci in commercio (per capirci anche quelle a luci interne).

Quello che dici tu Tatore è un buon sistema economico ma che riproduce una luce lunare piu che una rampa di salita e discesa delle luci.

Per capirci un effetto alba (e ovviamente la cosa inversa anche al tramonto) simile a questo:

http://www.youtube.com/watch?v=79EDlW8YZq8&feature=related

 

Esistono in commercio dei ballast dimmerabili, ma non so bene come funzionano, hanno gia un regolatore per la rampa o va creato un circuito esterno?

 

Se parlassimo di potenze elevate tipo HQI allora avrebbe un senso affrontare una spesa elevata per una plafoniera a LED, ma per potenze basse (<50W) non credo sia molto conveniente, si ammortizerebbe in un tempo molto lungo.

Link to comment
Share on other sites

...a lunghissimo tempo.

ovviamente quello che descrivo io è un sistema economico non a scalare come intensità luminosa, è ovvio. Ma i tubi a fluorescenza se non sbaglio (non vorrei dire una min**iata) non sono proprio dimmerabili, quindi per ricreare l'effetto che dici te, o prendi una centralina vera e propria ( e a questo punto la spesa va oltre )impostando effetti alba-tramonto e anche le fasi lunari, o prendi luci dimmerabili quali LED (ma tutta la plafo) e/o HQI.

Link to comment
Share on other sites

io nel 150L avevo fissato una barra di led bianchi al coperchio con il silicone e l'avevo collegata ad una presa dotata di timer (6 euro su aquariumline ); facevo semplicemente accendere la barra 2 ore prima dei neon (T8) e la facevo riaccendere pochi minuti prima del loro spegnimento lasciandola andare per un paio di ore ancora. Ovviamente il risultato non è minimamente paragonabile all' effetto ottenuto con il "dimmeraggio" delle luci; Nella mia ignoranza, ho ritenuto che tale "soluzione" contribuisse comunque ad evitare la "botta secca" dei watt dei neon

Link to comment
Share on other sites

Ma vaaaa... inizialmente ho pensato che stavano...dimmerando tutta casa, ma non i due T5. :dft010:

Quindi è una questione di "ballast"? Sembrerebbe più facile del previsto..no?

Link to comment
Share on other sites

Andrò a fondo, datemi qualche giorno (a meno che non ci sia qualche amico sul forum che gia conosce questi sistemi).

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.