Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Quale Termometro


sane84

Recommended Posts

Buon giorno ragazzi, eccomi qui con una domanda da dilettante, ma voi che tipo di termometri utilizzate? noi in serra avevamo comprato quelli a mercurio (li vedete nella foto li in basso), avevamo visto fin da subito però che c'erano differenze rilevanti di misurazione da uno all'altro, abbiamo preso allora anche due termometri elettronici 8quelli da spendere poco son sincero) e anche li la precisione lascia molto a desiderare. Oggi abbiamo messo tutti i termometri (7 a mercurio e 2 elettronici nella stessa vaschetta, avevamo un range di rilevazioni da 28 a 31 gradi... Quelli elettronici poi sono un mistero, ovvero che abbiamo provato a metterli in diverse vasche, in quelle più fredde (26 gradi)segnavano lo stesso valore, messe in quelle più calde (sui 29) uno misurava 1 grado in più dell'altro.... Mi date consigli a fonte della vostre esperienze personali e consigli sugli acquisti?

 

allego foto

post-1337-0-26911300-1291326377_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

tanto tempo fa avevo letto un articolo che riguarda la stesa domanda. come prova hano messo un termometro super performante(atomico) con tutti gli termometri che stano sul mercato. non era uno da cui fidarsi. il loro consiglio era da comprare la roba de marca che magari non e tanto economica. io uso sempre uno a mercurio(alcool) ma sembra che ho avuto fortuna

Link to comment
Share on other sites

Io uso sempre i tipi di termometro ad alcol che avete in foto. Purtroppo l'unica cosa è che deve UNO tra tutti diventare il vostro riferimento per gli altri..sempre posto che sono nella stessa parte dell'acquario, perché una piccola incidenza sulle fluttuazioni incongruenti può averla la vicinanza al termostato, alle correnti delle pompe, e alla posizione in vasca (alto o basso). Per cui di base vado sempre con uno come riferimento e gli altri...da me rispettano il range, e se c'è una discrepanza è di poche linee. Per i termometri purtroppo non abbiamo soluzioni a valore noto come per le sonde (piaccametri o conduttivimetri), ma quelli elettronici sono definitivamente i meno affidabili. Devo a loro un'ichtyo di una decina e passa di anni fa. Pesci a 24 gradi e termometro a 28. Da allora mercurio. Dopo il mercurio l'alcol.

Notare che non è importante la fluttuazione dei valori tra due termometri, ma quella sullo stesso termometro.

Con sincerità il migliore è quello in foto.

Link to comment
Share on other sites

io ne ho acquistati quattro :dft005: uno elettronico della ferplast che segna mediamente 1,5 / 2 gradi in meno ed oscilla fortemente in continuazione e tre ad alcool; inoltre posso rilevare la temperatura anche con il pHmetro e, prima di cambiarlo, lo potevo fare anche con il filtro esterno (kubo) ( tot 6 )

 

ho avuto la tua stessa esperienza, nello stesso istante leggevo da 27 a 30,5 gradi. al momento ( si vede nel filmato della deposizione delle uova ) utilizzo il più piccolo ed economico di tutti (pensa te) che, alla fine, si è dimostrato il più attendibile

 

ho visto che Riccardo, in negozio, tende a scegliere quello che segna la temperatura ambientale più verosimile ( l'ultimo che ho preso, da lui, segnava 22 e questo lo ha fatto ritenere più "corretto" )

 

il mio riferimento, alla fine, è stato il riscaldatore, ho scelto il termometro che più si avvicinava all'impostazione di quest'ultimo, almeno posso capire se c'è una discrepanza improvvisa tra i due

Edited by Gianca69
Link to comment
Share on other sites

Io non li compro da tempo ormai, perchè ad ogni ordine di acquariumline me ne danno uno in omaggio.

Uso gli stessi in foto e ho avuto modo di notare che tra alcuni messi in comparazione c'è 1° di differenza.

Ho un termometro della tetra a mercurio che ha 18 anni, e quando pensavo che segnava un valore sbagliato, paradossalmente comparandolo con questi ultimi è quello più preciso.

 

Nella mia camera ho un termometro e con quello misuro la temperatura nella stanza. Per la legge zero della termodinamica, un corpo -nel nostro caso l'acquario- che si trova in un ambiente dovrà raggiungere la temperatura dell'ambiente, quindi salvo quel ° di differenza, se fai questo ragionamento dovresti riuscire a capire quale termometro è leggermente più preciso di un altro.

Link to comment
Share on other sites

Anche io ho notato che i termometri elettronici sono in assoluto i meno affidabili.

 

Attualmente uso quelli a mercurio come nella vostra foto e menso siano i più affidabili!

Link to comment
Share on other sites

Anche io ho notato che i termometri elettronici sono in assoluto i meno affidabili.

 

Attualmente uso quelli a mercurio come nella vostra foto e menso siano i più affidabili!

Assolutamente si!

Per quanto mi riguarda li trovo precisi quanto quelli ad uso ospedaliero. E non sono certo approssimativi quelli. 37 di temperatura non è certo la stessa cosa di 38.

Link to comment
Share on other sites

Io nella vasca dei discus uso un termometro elettronico economico, uno di quelli con la sonda da attaccare al vetro con la ventosa e il display esterno, ho provato in più occasioni a controllare la temperatura anche con un termometro digitale da laboratorio ed erano sempre uguali i valori, alla fine credo che vada semplicemente a fortuna con questi apparecchietti economici.

Probabilmente quando non andrà più userò uno ad alcool, magari professionale.

Link to comment
Share on other sites

io invece mi sono trovato bene con quello digitale mi sembra abbastanza preciso ...meglio di quello a mercurio che mi segna 1-2 gradi in più...inoltre posso impostare un allarme che se la temperatura si abbassa o si alza mi suona fin quando non lo stacco ..tipo una sveglia.La temperatura la imposto io minima e massima.é alimentato da una batteria stilo, sonda con la ventosa...e segnala anche la temperatura esterna ..che volete di più :59:

Edited by davide82ct
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Dopo che sono stato sgridato volevo auto correggermi, i termometri a mercurio non esistono praticamente più, sono stati sostituiti con quelli ad alcool.... scusate per la cavolata che ho scritto.... :dft001:

Link to comment
Share on other sites

io invece mi sono trovato bene con quello digitale mi sembra abbastanza preciso ...meglio di quello a mercurio che mi segna 1-2 gradi in più...inoltre posso impostare un allarme che se la temperatura si abbassa o si alza mi suona fin quando non lo stacco ..tipo una sveglia.La temperatura la imposto io minima e massima.é alimentato da una batteria stilo, sonda con la ventosa...e segnala anche la temperatura esterna ..che volete di più :59:

ok Davide, ma chi ti dice che è quello digitale quello preciso e non quello ad alcool? anche io finchè ne avevo uno solo davo per assodato che fosase giusto, ma da quando ne ho avuti di più vicino li mi è sorto il dubbio.... Con questo non voglio farvi venire dubbi, sicuramente il tuo davide sarà di qualità superiore del mio e quindi più preciso....

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.