Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

La Torba!


Astro

Recommended Posts

Ragazzi visto che non l ho mai usata vorrei sapere da voi piu esperti come si deve utilizzare la torba per addolcire l'acqua,avete voglia di scrivere le vostre esperienze su come utilizzate e dove prenderla che tipo scegliere ecc ecc ecc ecc..............

Cosi puo servire a tutti coloro che vorranno utilizzare la torba per la prima volta,a me del colore non interessa basta che i discus stiano bene ;) ;) ;)

Link to comment
Share on other sites

Ci sarebbe tanto da scrivere, e non basterebbe una pagina di internet.

Come ben sai, la torba la si può utilizzare o in vasca, quindi direttamente nel filtro, oppure si può "torbare" l'acqua dei cambi.

Per quel che riguarda il filtro, interno-esterno-sump, dovresti seguire un dosaggio di 1g/l, utilizzando ad esempio la torba in granuli.

Io ho provato diversi tipi di torba, e quello che mi ha dato più soddisfazioni è stata la torba Rio negro della Wave.

Personalmente preferisco non inserire la torba nel filtro, perchè quest'ultimo deve svolgere "solo" la funzione meccanica e biologica "classica", e quindi non aggiungo nulla oltre questo materiale. Però è ovvio che lo si può fare e alcuni vantano buone esperienze.

Quindi come hai potuto capire, filtro torbando l'acqua dei cambi.

Non esiste una regola circa il dosaggio, ma in breve ti spiego il mio sistema.

Ho acquistato un filtro esterno, hydor prime 10, che ho caricato mettendo nella parte più bassa le spugne bianche in dotazione e il resto caricato con torba in granuli, solitamente metto 100 grammi di torba in un sacchetto nel filtro.

In questo modo ottengo:

1) rilascio di tannini e acidi umici

2) pH leggermente acido

3) minimizzo la carica batterica che si forma nella tanica -seppur minima-.

 

Questo è solo un sunto, visto che la torba è una vera e propria leccornia per i pesci, anche se ad oggi difficilmente discus ibridi vengono allevati utilizzando questo sistema. La torba però la ritengo fondamentale -anche se non ho esperienze dirette- per l'allevamento dei discus selvatici.

Link to comment
Share on other sites

Astro...sei un veggente :dft010:

In passato avevo selvatici, e quindi la torba indiscutibilmente dovunque era come 'il cacio sui maccheroni', l'importante era non creare squilibri coi cambi. Per i wild i cambi sono il vero punto nevralgico, l'argomento su cui catalizzare tutta l'attenzione, e ancora mi è rimasto lo stress...che quando la gente mi dice che stabula l'acqua per un giorno (e che è? Stabulare?) mi viene da piangere. Poi penso che non sono selvatici e quindi potrebbe anche non andare male.

 

La torba: tre giorni fà, Gianluca ha postato un tipo di torba che mi ha incuriosito per la consistenza...la cerco su internet, ma poi vado in cucina e che c'era su uno scaffale? La torba che diceva Gianluca. Ossia l'avevo in casa ma non lo sapevo. :dft010: Sigillata e nuova.

 

DSCF1619.jpg

DSCF1621.jpg

 

Ormai sono un paio d'anni che non ho selvatici ma solo esemplari di allevamento, che da me la torba non l'hanno mai vista. Ho misurato i valori di conduttività in vasca (l'unica che ho con discus) ed erano abbastanza nella norma: 350 µs, tutto il resto sconosciuto.

Riempio un filtro Eheim esterno (parcheggiato su un soppalco) con la torba delle foto (un cestello solo..il resto spugna, ovatta e il vuoto, perché la consistenza legnosa e grossolana mi dà da pensare che non è violento l'impatto seppur diretto con la vasca. Lascio la torba in vasca per tutta la notte fino al pomeriggio(ore 3:00>>ore 15:30): pesci dai colori completamente diversi, sicuramente vivaci, ancy e cory che saltellavano di gioia, acqua leggerissimamente più ambrata, 211 µs di conduttività alle 15:30.

Non ho misurato il KH, e non ho avuto l'astuzia di misurare il pH. Il comportamento dei pesci alle 15.30 era diverso dal solito. vivaci ma nervosi, mi fa pensare ad un pH forse troppo acido per le loro abitudini. Tolgo il filtro, cambio lana e spugne, rimetto altra torba, lo monto nella tanica da 50 lt che uso per i cambi. Adesso sta lì.

Ho notato un viraggio comportamentale in meglio, vibrano tutti anche quelli che consideravo diversamente fertili :dft010: o sessolesi :dft011: , il resto della fauna felice, un movimento più naturale nel complesso.

In tutto questo l'acqua non è molto ambrata come avrei voluto.

Ho spostato la torba quando ho cominciato a vedere nervosismo e nuoto a scatti, segno inconfondibile che forse il pH era arrivato troppo velocemente ad un'acidità elevata e in un tempo relativamente breve.

Morale: ottima la torba delle foto per la consistenza e il rilascio lento di tannini. Continuo dopo questa esperienza fresca fresca a sostenere che non va messa direttamente in acquario, ma va utilizzata per la stabulazione.

Link to comment
Share on other sites

grande!!!!!

Allora la voglio provare anche io carico un filtro esterno che ho con della torba che cercherò su internet e faccio la prova, solo che voglio inserire mandata e aspirazione del buco della tanica e lasciarlo andare 24 ore e dopo fare il cambio cosi vedo i pesci come si comportano.

La torba costa molto?

quanto dura?

Link to comment
Share on other sites

La torba costa poco, e non andare a risparmio. Compra quella ad uso acquariofilo, marca acquaristica, e lascia perdere quella dei garden. Sera, Aquarium Munster, Wave Rio Negro e altre marche...non fa differenza. Forse Amtra e JBL non ambrano molto, quindi hai da scegliere.

Link to comment
Share on other sites

guarda...io l'ho fatto questo esperimento a seguito dei risultati raggiunti da Robin1 con l'inserimento della radice di torbiera in vasca. Non so cosa gli è successo, ma i pesci sono usciti fuori con colori bestiali :dft010:

Link to comment
Share on other sites

ho guardato un po sul web e ho visto che vendono quella a granuli 500 gr quello che mi chiedo se la uso solo per la stabulazione un pacchetto quanta acqua mi può produrre lasciando il 30 lt della tanica 24 ore con il filtro esterno?

da sapere quanta prenderne

guardate qua: http://www.aquariumline.com/catalog/advanced_search_result.php?keywords=torba&osCsid=dv2dq9due3fi9cjgj9m794o7f7&x=43&y=4

qua ci sono un po di tipi di torba voi quale prendereste come qualità prezzo e durata ;) ;) ;)

non vorrei buttare i soldi se qualcuno di voi mi consiglia preferisco :) :) :) :)

Edited by Astro
Link to comment
Share on other sites

Dipende, anche con la torba non puoi fare calcoli empirici. Diciamo che se la usi solo per rilasciare tannini e oligoelementi (quindi in acqua osmotica) per 30 lt con mezzo chilo ci fai parecchi cambi. Ovviamente piu' ne fai e prima si esaurisce. Non te la saprei fare una media, ma piu' o meno se non la usi tutta e usi un piccolo filtro a passaggio lento ci fai più di un mese. Dipende dalla quantità di acqua, dalla qualità e durezza, e dalla temperatura (a temperatura alta rilascia molto velocemente). Fai le prove..per fortuna non è platino quindi comunque anche se sbagli in eccesso non succede nulla.

Dimmi esattamente che uso vuoi farne (mi credi che ho perso la mano?). Io per 50 lt che cambiavo una volta ogni due settimane ne usavo un pacco da 500 gr ma anche per due mesi a 28°C in una tanica separata posta su un soppalco, che era la parte più alta della casa. Ti allego una foto.

 

stabulazione.jpg

Link to comment
Share on other sites

Avete esternato alla perfezione il quesito, io uso la torba sia nei filtri che in stabulazione, a me piace molto l' effetto ambra che assume l' acqua durante il trattamento con la torba ma anche a i miei pescetti la cosa pare molto gradita.

 

 

Link to comment
Share on other sites

allora tato provo anche io con la torba wave rio negro vediamo un po come va ;) ;) ;)

Io volevo caricarla dentro ad un filtro esterno che usavo prima per l'acquario dei discus un filtro bianco vi metto la foto, caricarne un cestello e gli altri cestelli con spugna e lana di perlon,come dicono sulle spiegazioni di fare.

E installarla come hai fatto tu con la tanica da 50 lt in stabulazione facendo passare l'acqua della tanica nel filtro per 24 ore,senza scaldare l'acqua però la lascio in casa a temperatura ambiente.........

post-1269-0-92628000-1291031922_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Questa pratica la faccio ogni 2 giorni utilizzando la torba che hai mensionato.

Quel filtro somiglia molto al tetra tec, credo che funzioni quasi allo stesso modo.

Guarda Astro che all'inizio la torba rilascerà molti tannini e acidi umici, e 24 ore sono tante, troppe. Io farei girare la prima volta per un max di 10 ore.

Vedrai che quando riutilizzerai il filtro con la stessa torba, dopo qualche giorno, il rilascio sarà ancora più lento e quindi aumenterai le ore di filtraggio.

Cerca di monitorare il pH, perchè le prime volte scenderà vertiginosamente.

Link to comment
Share on other sites

@Gianluca: ma infatti sei stato te che descrivendo il tipo di torba mi hai fatto venire in mente che da qualche parte avevo ancora della torba rimasta dall'esperienza coi selvatici...ed era proprio quella che dicevi. L'ho usata solo questa settimana dopo due anni di acqua limpida e cristallina e ovviamente....i risultati sono ottimi. Anche se (per il momento) non ho selvatici. :035:

 

@ Jamy e Astro: è vero. La torba è pur sempre un elemento naturale, quindi è ovvio che inizialmente rilascerà una gran quantità di sostanze che invece saranno in quantità inferiore le mandate successive. Ecco perché inizialmente ci sarà da rimodulare quantità di torba, di acqua nuova, di tempi per il cambio. Lo dico perché lo sto facendo anch'io. Altra cosa: meglio tenere l'acqua a temperatura ambiente aspettando di più, perché i termoriscaldatori oltre al consumo di corrente scaldando l'acqua consumano parecchio ossigeno. Sarebbe quasi come fare un cambio con acqua vecchia.

Link to comment
Share on other sites

perfetto ragazzi oggi ho fatto l'ordine da aquariumline torba wave rio negro 500 gr,astacolor della tropical,mangiatoia automatica e atrtemia liofgilizzata della SHG (un po cara 10 gr 8,qualcosa euro)

Piccolo OT ragazzi ho trovato un sito dove 200 gr di artemia liofilizzata costa 17 euro mi sembra poco,quella di SHG come mai costa cosi tanto???? ;) ;) ;)

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.