Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

[Francesco84] Domanda sul Flagellol


francesco84

Recommended Posts

Gli hai comunque cambiato dimora e il discus ci mette mesi prima di ambientarsi del tutto.

Continua così..e cerca di farlo stare più tranquillo possibile.

Rileggendo il 3d ed approfittando che tra breve farò una capatina in Germania, volevo chiedervi se avete mai usato il Sera flagellol, se è efficace e se mi conviene comprarlo...

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 14
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • tatore

    5

  • francesco84

    5

  • Jamy Diamond

    2

  • Gianluca72

    1

Top Posters In This Topic

Francesco,

Ho diviso la discussione per darti la possibilità di risposte più specifiche.

Io ho usato il Flagellol, ed è abbastanza 'potente' a mio avviso.

Non conosco bene la storia del farmaco, so solo che l'eccipiente usato è a base di acido citrico in grado di penetrare nella membrana dei protozoi e veicolare il principio attivo fino a farli esplodere.

Il sovraddosaggio è decisamente mortale. Non si dovrebbe fare a scopo preventivo.

Link to comment
Share on other sites

ok, grazie, ma se usato in vasca di comunità è comunque necessario un cambio dell' 80% a fine cura?

Ma assolutamente si!! Anzi: considera di cambiarla in due volte ravvicinate per il 120% (60 e 60%, che in due tempi non è mai un cambio totale e completo ma è un ottimo metodo per ripulire l'acqua insieme al carbone attivo).

Ti ripeto: ricordo di aver avuto una vittima e di aver visto come il principio attivo si espande in acqua...è abbastanza potente. Si comporta un pò come il perossido.

Bisognerebbe anche avere la certezza che la cura sia andata a buon fine. Attieniti scrupolosamente ai consigli del bugiardino comunque, che per una volta dicono bene. Non è escluso che danneggi il filtro (secondo me) e la flora batterica.

Link to comment
Share on other sites

Infatti sul buigiardino c'è esplicitamente detto che il filtro va spento per i tre giorni del trattamento e poi pulito ed un cambio d' acqua a fine trattamento del 80%

Link to comment
Share on other sites

A questo punto converrebbe fare il trattamento in infermeria... anche perchè con una vasca di 350 il 60% sono tanti

ma anche si :dft010:

Per mille motivi, tra i quali: dosaggio accurato su effettivo litraggio (occhio, france. Non vale per niente la regola dell'abbondare), possibile omissione di filtraggio che comunque degraderebbe il principio attivo e viceversa (principio attivo distruggerebbe il filtraggio), facile da gestire se vedi che le bestiole annaspano, luci possibilmente spente. Poca luminosità. Non dimenticare che sono fotosensibili questi principi, tant'è vero che son venduti e mantenuti in bottiglie dal vetro spesso, scuro e chiusi come farmaci chemioterapici.

Link to comment
Share on other sites

va beh, corna facendo non lo devo usare, lo comprerei solo in via preventiva... :57:

:011: :011: t'ho spaventato?

Adoro gli allarmismi :011:

In realtà è un prodotto molto potente (anche come prezzo), insieme a tutta la linea (tremazol ecc.).

Link to comment
Share on other sites

tutti gli interventi con i medicinali, se hai possibilità di farli in una vasca diversa da quella allestita (magari più piccola) è meglio.... non rovini il filtro, risparmi in cambi d'acqua, in somministrazione del farmaco e in corrente elettrica nel caso devi aumentare la temperatura dell'acqua... Se poi nella vasca allestita hai delle piante non le rovini togliendo loro la luce per tre o più giorni...

Link to comment
Share on other sites

quoto il buon SANE84! Io l'unica volta che ho fatto un trattamento per i parassiti ho messo i pesci in un semplice secchio con riscaldatore e porosa e li ho trattati per il tempo utile, mettendo nel secchio 10 lt di acqua dell'acquario, in modo che trovino gli stessi identici parametri!

Link to comment
Share on other sites

Si, meglio fare la terapia in vasca di quarantena, magari dotata di filtro ad aria e del solo termoriscaldatore.

Come ti ha ben detto tato, il flagellol è estremamente potente, così come tutta la gamma di questi prodotti sera.

Non ho esperienze dirette con questo prodotto, anche se il fatto che non sia vendibile in Italia mi mette qualche dubbio.

 

Se non ricordo male per il tremazol era possibile effettuare la terapia nel secchio per circa 20 minuti non so se lo stesso vale per il flagellol.

Se così, ti consiglio vivamente quella, così non alteri equilibri presenti in vasca, altrimenti come ti ho scritto sopra puoi farlo in una vasca non arredata.

Link to comment
Share on other sites

Tirando una conclusione conviene fare scorta di questi prodotti? Si hanno risultati migliori della cura con i medicinali tradizionali?

Link to comment
Share on other sites

La conclusione è che se puoi fare scorta è sempre meglio, però io ti auguro di non dover utilizzare mai i medicinali, perchè se nell'immediato possa sembrare che funzionino, dopo qualche tempo i danni interni provocati ai pesci emergono.

E non bisogna trascurare questa cosa.

Link to comment
Share on other sites

A parte che il costo di tali prodotti non è proprio irrisorio, avranno anche una scadenza? Quindi a che pro la scorta? Se consideri che Dio volendo possono anche non servirti che fai poi? Li devi buttare..Valuta te. :dft012:

Tieni semmai a portata di mano un sito o negozio che li abbia disponibili, anche perchè curano patologie o complicazioni parassitarie che non hanno il decorso delle batteriosi, quindi se oggi riscontri un problema di flagellati (flagellol®) o nematodi, vermi (Nematol®), avrai anche il tempo di ordinare quello giusto e usarlo.

Ovviamente te lo dico per farti risparmiare.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.