Jump to content

Dopo 10 anni, dal 22 dicembre 2023,  sarà possibile iscriversi per i nuovi naviganti, fare il login per gli utenti storici,  commentare tra i post esistenti o aprirne di nuovi per ripristinare le interazioni che sui social network sono diventate caustiche, sporche e mai in linea con le richieste. Avendo constatato il livello spazzatura delle pagine malfrequentate, speriamo, anche con lento ripristino, di rifare quello che eravamo stati in grado di costruire un tempo glorioso. Buona navigazione a tutti

 

dc.png

admin admin

Hexamitosi E Malattia Del Buco – Flagyl E Metronidazolo


Recommended Posts

metronidazolo.jpg

 

 

 

Hexamitosi e malattia del buco – Flagyl e Metronidazolo

Un articolo interessante, curato da Gianmaria Luvino con interventi di Salvo Franchina, Antonio Gioia e Giulio Ghirardi per le foto.

Interessante perché questo argomento è trattato sia direttamente che trasversalmente, toccando le problematiche che coinvolgono il discus sia nel decorso, scelta e modalità di cure che per gli effetti collaterali che non sono trascurabili.

Ringraziamo gli autori per l'apporto singolare che hanno dato all'argomento.

 

This post has been promoted to an article

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 8
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • tatore

    2

  • 46valentino46

    2

  • Jamy Diamond

    2

  • admin

    1

Top Posters In This Topic

Un lavoro che si modella sulla problematica tecnica e patologica, interessando direttamente le esperienza personali di coloro che hanno contribuito alla creazione dello stesso.

Insomma, non è il solito catalogo medico.

Ringrazio Salvo per l'apporto tecnico e per gl'interventi, Antonio per gl' interventi e Giulio per le foto.

sign0098.gif

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo la triste verità è che il Flagyl costa poco e anche per questo si è diffusa la credenza che sia la panacea di tutti i mali e viene impiegato senza alcun criterio da troppe persone. Secondo me costasse 50 euro la scatola le persone si informerebbero meglio e ci penserebbero 10 volte prima di fare un trattamento.

Link to comment
Share on other sites

Complimenti a Jamy e il boss Tato per un articolo dettagliato ed interessantissimo, avete fatto un gran lavoro. sign0098.gif

Michele purtroppo hai proprio ragione spesso si utlizzano farmaci senza un minimo di diagnosi appropriata, speriamo che con lì ottimo articoli appena presanto gli utenti ne facciano buon uso.

 

 

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo la triste verità è che il Flagyl costa poco e anche per questo si è diffusa la credenza che sia la panacea di tutti i mali e viene impiegato senza alcun criterio da troppe persone. Secondo me costasse 50 euro la scatola le persone si informerebbero meglio e ci penserebbero 10 volte prima di fare un trattamento.

Giustissimo.

Assurdo come danno praziquantel come fosse eroina e a prezzi tremendi, mentre il metronidazolo te lo vendono come acqua fresca. Il rimedio veloce ahimé è il piu' venduto però...se tu dici che un discus respira veloce perché ha appena mangiato la gente cambia fonte e va da chi sicuramente gli ammolla un prodotto. Almeno ha "il rimedio" materiale.

Link to comment
Share on other sites

Concordo con quanto detto.

Ed è per questo che sono fermamente convinto che facendo un articolo dettagliato dove vengono elencati pregi e difetti -ma quelli veri- senza condizionamenti di case e altro, aiutiamo le persone a riflettere quando vengono utilizzati medicinali, ad utilizzarli in maniera mirata e sensibilizziamo una propaganda che cerca di minimizzare il più possibile questi prodotti.

Soprattutto aiutiamo i nostri amici acquatici.

Link to comment
Share on other sites

:bra: Jamy

:bra: Tatore

Avete fatto un ottimo lavoro, oltretutto come dice Jamy nell' articolo si educe che i trattamenti medicinali sono da considerarsi l' ultima spiaggia dopo aver preso in considerazione il proprio modus operandi con alimentazione e valori dell' acqua.

 

un applauso

:bye:

Link to comment
Share on other sites

Giulio, guarda che nell'articolo viene sottolineato anche l'errato spettro ionico dell'acqua (povera in maniera errata di minerali). E le foto che sono tue, e che fanno vedere un pesce ripreso con il semplice ripristino dei valori di durezza, ne è un esempio. Non era un segreto, ne parlavamo 'dietro le quinte' no?

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




  • Risposte

    • LorenzoBrigant3
      Valori ottimali ma due discussioni non mangiano e presentano feci bianche. ho fatto trattamento con flagelli cp senza beneficio. Ora ho preso anti fluke wormer avete esperienza nel trattamento con questa sostanza 
    • Gio79
      Mi chiamo Giovanna e vivo a Udine, da un pò di anni mi sono appassionata al mondo degli acquari. Dopo le prime esperienze "basic" mi sono innamorata del mondo degli Oranda, più precisamente dei Shogun e testa di leone. E' stata una bella scuola per quanto riguarda ogni forma di malattia......attualmente ne possiedo otto, in salute, di circa 14 cm in un acquario dedicato unicamente a loro. Da settembre dell'anno scorso ho deciso di lanciarmi in una seconda sfida, Discus. Attualmente possiedo sei Stendker di taglia 12-14 cm. La maggiore difficoltà è stata quella di entrare in simbiosi con il loro carattere e timidezza (nettamente opposta agli oranda). Ho fatto buoni progressi .. spero di continuare così 🙂! Chiedo il vostro consiglio per una situazione atipica..uno dei Discus, fin dal primo giorno rifiuta ogni forma di mangime granulare (provati tutti) vuole solo artemia dalla mia mano!  Ho necessità di abituarlo come il gruppo a mangiare anche altro, sto valutando di dare solo il cibo che gli altri mangiano regolarmente (artemia, granulare all'aglio, spirulina + vitamine, original stendker granulato, askoll diet blu/rosso ..ecc..) e vedere se dopo qualche giorno di digiuno cede.  Cosa ne pensate? quanti giorni può stare senza cibo senza rischiare la salute? Inoltre due volte alla settimana doso Seachem Discus Trace perchè ho paura che mangiando solo artemia (imbevuta con vitamine o aglio) non abbia tutte le sostanze nutritive necessarie.  Spero mi possiate aiutare, grazie Giovanna 
    • Gattosilvestro
      Con la scusa vi mostra la coppia 😁
  • Images

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.