Jump to content
Sign in to follow this  
Tano

Grado

Recommended Posts

Volevo capire,o almeno conoscere, la vostra opinione su quando si possa definire un discus di grado A o seguenti e perché?Quali sono le caratteristiche che li contraddistinguono?Chi stabilisce questi gradi :yup:

Edited by Tano

Share this post


Link to post
Share on other sites

è l'allevatore che definisce i gradi di scelta dei discus, come per i prodotti industriali che siano di prima scelta o seconda scelta..quindi potrebbe anche essere soggettiva la scelta dei gradi che vengono valutati in base alla livrea, forma proporzioni pinnaggio e i vari difetti che si presentano..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non esiste una base di valutazione universale prestabilità. La cosa è affidata ai singoli allevatori che possono determinare, in base al proprio prodotto, quale classificare di grado A - AA - AAA - Show. Per esagerare si è andati oltre, si vedono AAA++++ o cavolate del genere, ma alla fine non significano nulla.

Questa classificazione andrebbe fatta dall'allevatore, ma spesso anche i rivenditori attriduiscono classifiche, basate sul sulla.

Spesso mi è capitato di vedere discus classificati con AAA ma che, a mio giudizio, si e no meritanano una A. E' più una moda per sfruttare l'ignoranza della gente, che non per indicare precisi canoni di selezione.

Intendiamoci non sto dicendo che i gradi non hanno senso o non significano nulla, il problema è come vengono applicati. Un bravo e serio allevatore darà sicuramente un senso a quasta classificazione, variando di +/- una A il suo grado di valutazione.

 

Non è molto difficile capire il giusto significato di queste lettere, se prendiamo un discus di grado commercile come base di partenza e il grado Show come punto di arrivo, per un discus top di selezione, gli altri valori indicano i gradi intermedi di selezione e bellezza, che ripeto essere variabili e non prefissati da regole universali.

Edited by Gennaro Nuzzo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Be allora non essendoci una cosa ufficiale scritta,alla fine le valutazioni sono tutte soggettive. Quindi il grado A e il grado AA sono il frutto di un operazione commerciale. Se invece del grado si mettessero le foto dei genitori sarebbe molto più consistente, evitando di fare tutte ste confusioni a + ecc ecc /:)

Edited by Tano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Be allora, per quanto riguarda il discorso classificazione,ci vorrebbero degli standard definiti come ci sono in tutte le classificazioni di animali,perchè secondo un mio parere x i soggetti giovani l'unico che potrebbe dire la sua è chi li ha riprodotti,perchè conosce i riproduttori,poi vede gli standard di crescita dei suoi soggetti,anche se penso la certezza di aver azzeccato un buon esemplare l'avrà solo a sviluppo del sogetto completamente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giusto... Solitamente si parla di gradi ( un po' come le pubblicità degli elettrodomestici) All'interno di siti di vendita on line o garden mentre il vero allevatore fornisce dati e foto dei genitori ( o addirittura nonni)... Come diceva Gennaro non essendoci nessuna regola scritta il grado non vale praticamente nulla e sulla storia dei gradi i garden ci marciano alla grande. Poi ci sono altri allevamenti che utilizzano sigle o gradi per definire determinate caratteristiche ma e' totalmente soggettivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now
Sign in to follow this  

×