Jump to content
tatore

Biotopi amazzonici

Recommended Posts

[attachimg=5]

La linea di demarcazione tra l’acquariofilo marino e l’acquariofilo dulcacquicolo credo che sia proprio la scelta dei biotopi, i piu’ emulati nelle nostre case: da una parte il biotopo che vuole ripristinare i parametri chimico-fisici delle fantastiche barriere coralline, dall’altra un’ansa, un laghetto, un affluente, un areale del Rio delle Amazzoni, dove c’è(ra) la biodiversità piu’ assortita del pianeta terra. Non ci sono luoghi come mare o Amazzonia, che possono regalarci spunti e fauna piu’ belli, affascinanti e a volte difficili. La sfida è quella: tenere al passo con il luogo di provenienza, la flora/fauna che abbiamo deciso di ospitare nelle nostre vasche, come un ‘campione’ in vitro di autentica natura.

Ma, per chi come me, si è avventurato con gli esemplari di cattura, viene prima di tutto la scelta del layout, poi la vicinanza dei parametri dell'acqua a quelli dei parametri che i pesci hanno in natura, e l'alimentazione, ultima elencata non certo per ordine di importanza.

[attachimg=2]

I nostri grandi che ci sono e furono, quali Heiko Bleher e Eduard Schmidt Focke, ci insegnano che l'arredo o il layout che chiamar si voglia non è solo un vezzo rilegato alla bellezza della vasca, perché niente in natura è lì per caso, e pesci come discus, prelevati da fiumi che hanno antagonisti di grandezza solo il mare, devono essere amati e accuditi partendo proprio valutando questi fattori. Timidezza, bacino di provenienza, ecc...

[attachimg=3]

L'acquariofilo dolce è avvantagggiato rispetto all'appassionato di marino, dove un parametro sbagliato non perdona.

Intanto è cosa rara trovare pesci provenienti dai luoghi di origine, ma per fortuna gli allevamenti di pesci ornamentali aiutano l'acquariofilo a non fare razzia di fauna naturale, ma li' dove questo avviene è bene documentarsi molto, leggere molto.

[attachimg=4]

Non dimentichiamo che i discus (in particolar modo l'heckel o S. discus), tollerano e resistono, ma non va interpretato come un rimprovero, bensi' come uno dei principi fondamentali per accogliere al meglio qualità di animali che non tarderanno a splendere se saremo accorti con essi[attachimg=1]

a_1.jpg

c.jpg

L.jpg

vasca_E.jpg

indios_023.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Please sign in to comment

You will be able to leave a comment after signing in



Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.