Jump to content
Sign in to follow this  
GennaroIovino

Dal Selvatico All'ibrido..un Pò Di Storia.

Recommended Posts

In tutti gli avvenimenti la storia ha un ruolo fondamentale. Per conoscere i nostri discus, ed in particolare quello che con essi vorremmo fare, occorrerebbe conoscerne un pochino anche dei nostri beniamini. Mentre l'allevamento in se non mi ha mai appassionato, trovo molto appagante adoperarmi per conoscere la storia del discus e un pochino(quel che so è veramente infinitesimale) della sua genetica.

In particolare mi ha sempre molto appassionato la storiografia concernente questo magnifico ciclide. Per ciò che riguarda gli spottati bisognerebbe fare una tripartizione: Leopard Skin; Snakeskin e LSS.

Il primo, di cui molto spesso ci dimentichiamo, è il risultato di un allevamento selettivo di due differenti ceppi di red spotted green selvatici, originari di due aree geografiche differenti e di cui gli allevatori erano pressocchè certi non essere delle mutazioni genetiche, ovvero dei discus di differenti varietà ibridatisi in natura. Tale magnificenza fu fatta da due grandi allevatori di Hong-Kong: Lo Wing-Yat e Mr Ng. Tale selezione richiese oltre 8 anni. I primi esemplari furono venduti nel 1993.

Lo Snakeskin deve farsi risalire al 1994. Sono stati probabilmente due allevatori malesi, Ronnie Teoh e Mr Liang a creare per primi questa pietra miliare della discussofilia mondiale. Scoprirono, infatti, di avere discus che mostravano 14 stress bars invece delle usuali 9. Inoltre tali discus presentavano un pattern molto fine. Lo snake fu,successivamente, incrociato con altre varietà di discus. Si susseguirono, così, le varietà di snakeskin che oggi conosciamo: blu snake , red snake, red spotted,golden,pidgeon ed albino snakeskin.

In particolare l' LSS è un risultato per molti, mirabile. All'inizio degli anni 90, molti allevatori, come detto, si sono sbizzarriti ad incrociare lo snakeskin con differenti varietà. In particolare, un allevatore malese Teoh Beng Chye incrociò con successo alcuni leopard skin con degli snakeskin, introducendoli sul mercato nel 1997. Varianti dell' LSS presentano spots sulle branchie, un pattern a "ragnatela" sulla faccia, ed alcuni sono a base golden.

 

Interessante no??

 

This post has been promoted to an article

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve community, da come lascia intendere il titolo del topic, mi piacerebbe che ognuno di voi riportasse informazioni sui più noti ibridi che ad oggi sono sul mercato.

È ovvio che daremo spazio alle specie più blasonate, per poi finire agli ultimi discus presenti sul mercato.

 

PIDGEON

ROSSO TURCHESE

BLU DIAMOND

RED MELON

RED MARLBORO

SNAKE SKIN

LS

LSS

RED COVER

RED ROSE

COBALT

SPOTTED FACE

 

...e chi più ne ha più ne metta!

 

Questo non deve intendersi come un documentario sulla genetica e le varie linee che ad oggi esistono, ma qualche cenno storico circa lo scopritore e base di partenza. Scrivete quello che sapete, poi strada facendo risistemeremo assieme il tutto e faremo un vero e proprio documento pdf, se riusciamo.

Almeno proviamoci... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dicevamo della storia come fattore che può dare una mano a capire la genesi del nostro hobby......Come dicevo a Jamy in altro post, provare a raccontare questa storia è molto complesso. Non vi sono testi empirici, è solo storia desunta e non storiografia ovvero: io presento un discus al mondo, e tutti devono per forza credere che lo abbia inventato io......Quando poi, chi ad es. conosce abbastanza bene il sistema asiatico, sa bene che spesso ciò che appare è solamente la punta dell'iceberg. Tuttavia, qualcosa si può desumere dall'atteggiamento che molti amici asiatici hanno rispetto ai nomi: talvolta la voce di un noto allevatore attuale diviene un sussurro rispettoso quando si parla di nomi del passato.....ed in quel caso, capisci che il nome fatto è venerato come un Dio. Il dio del Discus. Tuttavia a questo punto è necessario fare una piccola digressione sulla genetica. Il mio amico Lim una volta mi disse che "l'errore di molti allevatori(o presunti tali) è quello di non sapere nulla circa la dominanza di un gene rispetto ad altri". Come si può sapere cosa allevare, se non si sa cosa ne verrà fuori?O non lo si può desumere anche lontanamente......"Spesso, mi disse, le grandi storie del discus vengono fuori da un 10% di certezza". Quindi bisogna chiedersi: quale gene è dominante??

 

Il pigeon blood è dominante

Il White è dominante

Il Golden è recessivo quindi molti f1 saranno portatori dell'altro gene.

Il blu diamond è recessivo.

Il leopard è recessivo

Lo snakeskin è una mutazione. Alcune variabili si possono avere ma tende a ritornare alla forma ancestrale.

L'albino è una mutazione

 

 

Per far si che un gene recessivo divenga dominante, occorre che entrambi i partners abbiano il gene recessivo.

Qualche osservazione?Correzioni?deduzioni?Ivan quì entra la tua esperienza attuale.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

gennaro un altro +1 da me, molto interessante.

 

Avrei una proposta analoga visto che sei così ferrato, apriamo un post dove creiamo una serie di schede identificative degli ibridi in modo che sia utle per tutti sulla falsa riga del link postato da Ivan, che ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Enki, cominciamo prima questo topic, e vediamo cosa ne esce fuori, poi se ci sono gli elementi allora faremo una scheda identificativa ;)!

Per adesso sviluppiamo questa idea, che mi è venuta grazie a Gennaro, sperando che in questo topic intervengano più persone.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il pigeon è dominante ma è una mutazione casuale, come tutte le altre nuove varianti recessive che diventeranno dominanti in quelle generaioni di f3 - 4 -5 etc in cui sarà accentuata la prgenie che ha le caratteristiche recessive portandole con incroci mirati e selezioni su quella linea, un pò contorto ma spero si capisca.

.-))

Share this post


Link to post
Share on other sites

il pigeon è dominante ma è una mutazione casuale, come tutte le altre nuove varianti recessive che diventeranno dominanti in quelle generaioni di f3 - 4 -5 etc in cui sarà accentuata la prgenie che ha le caratteristiche recessive portandole con incroci mirati e selezioni su quella linea, un pò contorto ma spero si capisca.

.-))

 

 

Quindi abbiamo messo un ulteriore punto. Il pigeon è carattere dominante ma frutto di mutazione casuale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vediamo se riesco ad aggiungere qualcosa.

 

Turchese brillante ---> di solito sono completamente di colore blu, con striature rosse sul corpo, pinne dorsali, anali e sulle branchie.

Molti di questi sono stati scoperti da Jack Wattley, dopo svariate generazioni tra

S.aequifasciataX S.haraldi (blu)

 

Rosso turchese -------> di base rossa, ha striature turchesi che corrono orizzontalmente dalla testa alla base della coda. Diversi esemplari, i più

belli aggiungo, derivano dalle selezioni fatte dal Dott. Edward Schmidt Focke.

 

Pidgeon --------------> i primi pidgeon avevano un colore di base giallo/arancio, occhi rossi, e macchie bianche sparse sul corpo. Pinne tendenti

al nero e particolarità dei melanofori (puntini neri), variazioni genetiche. Carattere dominante ma ottenuto da mutazione

casuale.

 

Blu diamond ----------> Se non erro è stato lanciato sul mercato nel 1990 circa, alcuni allevatori Malesiani, notarono che da incroci tra

Turchesi X S. haraldi(blu), alcuni piccoli discus avevano un colore molto chiaro che durante la crescita divenne molto

forte e solido. Questi discus però erano e sono privi delle striature e della bande longitudinali. Selezioni successive

hanno poi introdotto il classico occhio rosso come carattere dominante e fondamentale per la qualità del Blu diamond.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Pigeon blood deve essere considerato senza dubbio una delle più grandi scoperte che siano mai state fatte in questo settore. fu Kitti Phanaitthi nel 1991 ad avere la geniale fortuna. Egli deve essere anche considerato il padre del red Marlboro. Anche in questo caso, però, la storia è molto controversa. Molti, infatti sono convinti che non fosse stato lui a scoprirlo. Tuttavia si è abbastanza concordi nell'affermare come tale discus fu il risultato dell'incrocio tra una brutta mutazione con forte dominanza di nero che Mr Phanaitthi individuò nell'acquario di un amico, e discus facenti parte del breeding stock di Mr kitti stesso. Tale incrociò portò alla "creazione" di un discus a base giallo/arancio con una forte pigmentazione nera. Attraverso allevamento selettivo egli ottenne un pesce quasi giallo. Lo chiamò Orange-red che, tradotto dal tailandese è pegeon blood. Grazie a questo grande nome, oggi gli appassionati possono avere tutti i discus gialli,orange e rossi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

×